Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 224
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda Zenit photosniper » 14/01/2017, 12:49

Mi sto decidendo sempre più a curare anche il processo dello sviluppo e della stampa del colore in casa ed in tal proposito ho iniziato la mia ricerca e documentazione circa il mondo delle sviluppatrici.

Fermo restando che non ho intenzione di spendere oltre 1.200 euro per un prodotto nuovo, sto pian piano cercando cosa il mercato nazionale ed internazionale mi offre.

Le scelte migliori ad oggi vertono sui modelli CPE2 CPA e TBE2 ma ho alcuni dubbi in proposito:

CPA è un modello professionale rispetto a CPE2, la differenza principale mi sembra di capire sta nelle dimensioni (per me un difetto) e nel maggior volume delle bottiglie che accetta. Mi pare di capire inoltre che accetta le tank della serie 1500, 2500 e 3000 expert, tuttavia so realmente poco riguardo ad esse (ho sempre usato patterson).
Mi spiegate se basta acquistare una Tank di questa serie ed attaccarla alla sviluppatrice per usarla o se servono altri elementi quali aggiunte di ruote dentate per far presa, magneti ecc... ?
Acquistando inoltre una Tank per lo sviluppo di diversi rullini, essendo lo sviluppo per rotazione sarò costretto a caricarla sempre allo stesso modo (o di più) anche se volessi sviluppare un solo rullino?

Il discorso compatibilità tank mi interesserebbe comprenderlo anche in riguardo alla CPE2

Ultima questione riguarda la TBE2, modello decisamente meno professionale (ma che trovo in questo momento a prezzi molto bassi). Al di là della noiosità del procedimento manuale per la rotazione (mi sta bene a fronte del prezzo) non ho idee circa le dimensioni delle tank che può accettare, e se può andar bene per lo sviluppo anche della carta colore (se si sapete entro quali dimensioni?)

In ognuno di questi prodotti aggiungerei al limite una pompa da acquari per controllare l'uniformità della temperatura dell'acqua. La temperatura la analizzo con un termometro a mercurio da laboratorio professionale ;)

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità, buona giornata a tutti.



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4005
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda -Sandro- » 14/01/2017, 14:57

In breve:

La TBE2 è solo un bagno maria, niente altro, quindi per me è da cassare immediatamente: se ti metti a rullare i tamburi a mano addio a qualsiasi pretesa di qualità e ripetibilità del processo, se devi fare il colore a tarallucci&vino è meglio non farlo (avrai: meno delusioni, niente sprechi, ed un grande risparmio economico e di salute); chi si vanta di fare il colore in questo modo tace poi sui risultati deludenti, è un dato di fatto.

CPA, CPA2, CPP, CPP2 sono quelle professionali, il banco è lungo un metro ed ospita sei bottiglie da un litro e quattro cilindri da un quarto, mentre le due CPE ospitano quattro bottiglie da mezzo litro e quattro cilindri da un quarto.

A differenza delle CPA, le CPP (entrambe) hanno una elettrovalvola carico acqua che serve a rinfrescare il bagno quando serve (classico attacco 3/4 lavatrice); in realtà serve solo se dopo un bagno a 38° devi farne uno a 20°, ma bisogna che la temperatura dell'acqua in ingresso sia adeguata. Raramente durante il normale esercizio la macchina carica acqua fredda.

CPA (entrambe) e CPP hanno il controllo della temperatura tramite termostato a tensione di vapore, che è grossolano e con una notevole inerzia, mentre nella CPP2 è elettronico ed è preciso al decimo di grado.

Per quanto riguarda le tank la situazione è articolata:

CPE2 porta le tank serie 1500 e le vecchie rotank serie 4000, NON le serie 2800, e non le tank expert-.
La CPE2+ porta anche le tank 2800, ma non le expert.
CPA, CPP, CPP2 portano tutte le tank prodotte da jobo, ma le expert vanno solo su CPA2 e CPP2, perché i modelli vecchi (CPA e CPP) non accettano il lift.

Per l'attacco alla macchina si può usare il magnete, che sulle tank vecchie serie 4000 è incollato, mentre su quelle nuove è un accessorio a pressione. Il magnete deve essere presente anche sul motore della macchina ed è rimuovibile tramite una vite.
C'è poi il sistema dell'ingranaggio sul coperchio della tank (cog): richiede obbligatoriamente l'uso del lift ed il motore deve essere equipaggiato a sua volta con l'ingranaggio trattore.
Per quanto riguarda le tank expert è possibile usarle solo su lift, non è previsto il magnete.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 224
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda Zenit photosniper » 14/01/2017, 15:12

Ok, ora va meglio.

Penso che 350 euro (trattabili) per una CPA testata nella meccanica ed in ottime condizioni estetiche completa di tutto eccetto delle Tank sia un ottimo affare di cui approfittare.
La acquisterei da un negozio di fotografia e non da un privato inoltre.

Le uniche spese ulteriori sarebbero poi le Tank, i magneti se non forniti ed i chimici (ho già un Kit Bellini ancora mai usato).

Che ne pensate?



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4005
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda -Sandro- » 14/01/2017, 15:17

"testata nella meccanica" mi sembra una sonora presa per i fondelli.
L'unica cosa di meccanico è il motoriduttore, forse qualcuno lo ha smontato e verificato lo stato degli ingranaggi in plastica? Sui motori molto vecchi è facile che siano alla frutta ed il ricambio costa metà di quanto paghi la macchina.
E poi, "completa di tutto eccetto le tank". Eccetto le tank non c'è altro, che significa?


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 224
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda Zenit photosniper » 14/01/2017, 15:20

Mi sono espresso in modo veloce e lacunoso io, faccio un copia/incolla dell'annuncio ;)

Condizioni meccaniche/di funzionamento: tutte le sue funzioni sono state testate e non presentano problemi di sorta. La spirale di riscaldamento funziona benissimo, anche il termostato, il sistema di agitazione è impeccabile come un orologio. Nel complesso, funziona come se fosse nuovo.

Materiale fornito
• JOBO CPA processore di sviluppo completamente e perfettamente funzionante.
• Set di flaconi, per i chimici da mantenere a temperatura costante, (va bene per tutti i numerosi chimici del trattamento colore)
• Carrellini di sostegno per le tank, originali
• Manuali (fornite gratuitamente su richiesta in formato elettronico).



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4005
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda -Sandro- » 14/01/2017, 15:29

Sulle macchine molto vecchie la peste della zama distrugge i supporti del rotore della pompa di circolazione. E' una cosa grave che si può verificare solo aprendo la cassa del motore. Non succede su tutte le macchine, dipende dalle condizioni ambientali.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 224
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda Zenit photosniper » 14/01/2017, 15:38

Contatterò il venditore prima dell'acquisto, per il resto il rischio è sempre intrinseco in un prodotto del genere con un'età simile. Se si cerca un prezzo concorrenziale, sperando nell'affare, il rischio di fregature è più alto, anche se non sempre ovvio.

Mi interessava di più assicurarmi che, partendo dal presupposto che l'oggetto sia sano (e facendo quindi tutti gli accertamenti volti a confermare ciò) il prezzo risulti o meno competitivo.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4005
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda -Sandro- » 14/01/2017, 15:44

La macchina è questa:

http://forum.mflenses.com/old-jobo-cpa-t19174.html

quindi il vecchio modello, niente lift.

Su queste macchine le rulliere sono incollate alla base non spostabili su guide scorrevoli come nelle successive, quindi controlla anche che siano presenti tutti i rulli e che la loro sede non sia usurata al punto da farli scappare durante il funzionamento. Tratta il prezzo, 350 per questo cancarone mi sembrano troppi.


Ubi maior minor cessat.

http://canonfdworld.blogspot.it/

Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 224
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Piccoli chiarimenti riguardo le sviluppatrici Jobo

Messaggioda Zenit photosniper » 14/01/2017, 15:51

Ok, grazie ;)




Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti