A Parigi con le Fuji Neopan 1600

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 631
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: A Parigi con le Fuji Neopan 1600

Messaggioda Luca Ghedini » 09/12/2012, 18:36

maxnumero1 ha scritto:cos'è sta storia del palmo della mano?


Un tempi si suggeriva, qualora di dovesse calcolare l'esposizione di scene con forti contrasti o molte zone chiarissime (ad es. paesaggi innevati), di puntare l'esposimetro sul palmo della mano, che rifletterebbe come il grigio medio.
E' vero che,così facendo, non si sbaglia del tutto l'esposizione e la foto viene, però resta il fatto che il palmo della mano è più chiaro del grigio medio al 18%.

EDIT: sono lento.... :) :)


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Advertisement
Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: A Parigi con le Fuji Neopan 1600

Messaggioda maxnumero1 » 09/12/2012, 19:46

quindi bisogna aprire?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: A Parigi con le Fuji Neopan 1600

Messaggioda Silverprint » 09/12/2012, 19:59

maxnumero1 ha scritto:quindi bisogna aprire?

Sarebbe meglio misurare in altro modo, ma se proprio non si potesse fare a meno, per imperscrutabili motivi, di misurarsi il palmo della mano bisognerebbe aprire di almeno uno stop, uno e mezzo, due se c'è molta luce...
Comunque non si sfuggirebbe ad un errore intrinseco ancor maggiore di una lettura sul grigio medio (visto che il tono è più chiaro) o in luce incidente, ovvero ulteriore sotto-esposizione nel caso la scena sia contrastata.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 631
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: A Parigi con le Fuji Neopan 1600

Messaggioda Luca Ghedini » 09/12/2012, 19:59

maxnumero1 ha scritto:quindi bisogna aprire?


Uno stop almeno direi...


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti