Acidita/basicita bagni

Discussioni sui chimici puri e formule di preparazione delle soluzioni di sviluppo/arresto/fissaggio ed altro.

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Acidita/basicita bagni

Messaggioda stefnerv » 13/12/2015, 10:26

Se ho capito bene l acidita o basicita dei bagni serve per fare agire gli sviluppi o fissaggi o sbianche ! Ma un.bagno acido o basico cosa fa alla gelatina la rende morbida in modo che penetra lo sviluppino ?



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5441
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Acidita/basicita bagni

Messaggioda -Sandro- » 13/12/2015, 11:54

La domanda è un pò confusa ma in linea di massima si può dire:

il bagno di sviluppo è alcalino (basico) perché l'alcali fa da accelerante per determinati agenti sviluppanti, che diversamente sarebbero molto più lenti.
Il bagno acido di arresto serve a bloccare istantaneamente l'azione dello sviluppo grazie alla neutralizzazione acido-alcali.
Anche il fissaggio è solitamente acido.
I bagni acidi tendono ad indebolire la gelatina, ma nei trattamenti standard ciò è irrilevante (ha senso nei bagni di inversione ma il discorso è più complesso).

Esistono però sviluppi non alcalini e fissaggi non acidi, quindi non si può sempre generalizzare.



Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Acidita/basicita bagni

Messaggioda stefnerv » 13/12/2015, 16:53

Mi viene un altra domanda . Come fa lo sviluppo a penetrare nella gelatina ? E la sbianca rende la gelatina completamente bianca questo perche la gelatina viene intaccata dall acido e quindi sbianca o per quale altra ragione ? Sono cose che non trovo sui libri o meglio non riesco ad avere un quadro generale .... Grazie



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8923
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Acidita/basicita bagni

Messaggioda chromemax » 13/12/2015, 17:21

La gelatina è solo un supporto. La gelatina quando è scaldata sopra i 40°C diventa liquida. Alla gelatina calda e liquida vengono aggiunti i cristalli di alogenuro di argento; quando la gelatina si solidifica all'interno di essa rimangono sospesi i cristalli di alogenuro. La gelatina è trasparente e permette il passaggio della luce che può andare a colpire i cristalli fotosensibili al suo interno.
La gelatina usata nei prodotti fotografici è una versione purificata di quella alimentare che si trova al supermercato; nelle ricette è scritto di lasciarla ammolo in acqua fredda, in questo modo la gelatina assorbe l'acqua e diventa molle. E' propriol'acqua in cui si sciolgono le polveri o i concentrati di sviluppo che rigonfia la gelatina e permette alle molecole di sviluppo, in soluzione nell'acqua, di raggiungere gli alogenuri che sono dispersi all'interno della gelatina e svilupparli.

Il bagno di sbianca si chiama così non perché agisce sulla gelatina ma "sbianca" l'argento già sviluppato, riportandolo allo stato di bromuro, quindi come se non fosse stato sviluppato.



Advertisement
Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Acidita/basicita bagni

Messaggioda stefnerv » 13/12/2015, 17:39

Lo stato di bromuro quindi bianco ?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8923
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Acidita/basicita bagni

Messaggioda chromemax » 13/12/2015, 19:49

stefnerv ha scritto:Lo stato di bromuro quindi bianco ?

Beh si, ha un colore bianco-grigio, simile alla pellicola non esposta



Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Acidita/basicita bagni

Messaggioda stefnerv » 14/12/2015, 11:04

Quindi l acqua entra nella gelatina seguendo la struttura della gelatina stessa . E le colorazione bianca e' la colorazione del sospeso . Ma la gelatina non si comporta come una spugna o si . Cioe' io pensavo vi fosse una "chiave " per fare penetrare l acqua nella gelatina e che fossr l acido o il basico rigonfiare la gelatino permettendo l ingresso dell acqua .



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8923
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Acidita/basicita bagni

Messaggioda chromemax » 14/12/2015, 13:04

stefnerv ha scritto:Quindi l acqua entra nella gelatina seguendo la struttura della gelatina stessa . E le colorazione bianca e' la colorazione del sospeso . Ma la gelatina non si comporta come una spugna o si . Cioe' io pensavo vi fosse una "chiave " per fare penetrare l acqua nella gelatina e che fossr l acido o il basico rigonfiare la gelatino permettendo l ingresso dell acqua .

Come ti ho scritto nel post precedente, per fare la panna cotta si deve mettere a bagno il foglio (rigido) di gelatina alilmentare, che assorbe l'acqua. Idem per la pellicola, basta l'acqua ma il pH aumenta o diminuisce il rigonfiamento della gelatina.





  • Advertisement

Torna a “Chimici Puri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti