Addio HOLGA

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9125
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Addio HOLGA

Messaggioda chromemax » 01/12/2015, 0:04

Paolo non volevo riferirmi direttamente a te, ma adesso che mi hai chiamato in causa... :ymdevil: :)
impressionando ha scritto:....e che non mi si dica che quelle foto non si sarebbero potute fare con apparecchi diversi.....

Non è la stessa cosa che si dice delle Leica? :)
impressionando ha scritto:PS: c'è pure un mercato degli apparecchi che si trovavano nei fustini del detersivo.....
....ma hanno avuto la sfortuna di non rappresentare uno "stile di vita" ;)

Sono d'accordo.
Però... ebbene si, lo ammetto, a me le ciofeche plasticose piacciono: e hanno un tratto distintivo che non si riesce ad avere con macchine e obbiettivi più "seri". Io ci gioco, ma non si può dire che in mani esperte (non le mie) le "plasticone" non possano avere "stile", anche --ma non solo-- con lavorazioni che ne enfatizzano i caratteri ((Moersch e altri).

Per quanto mi riguarda
fustino.png

Macchinetta da fustino del detersivo, cinese che più cinese non si può, comprata da un ambulante che ne aveva uno scatolone pieno, al prezzo di 0,5€, e lasciate sotto il sole da chissà quanti mesi in un mercatibno rionale. Stampa diretta da ingranditore 20x25 su carta perla e ritoccata solo il minimo per farla sembrare il più simile alla stampa originale.

Holga.png

Holga 120 (la sigla non la ricordo, ma dovrebbe essere quella con le/la lenti/e in vetro) con cui ho "sprecato" una nobilissima Portra 400. Stampa diretta da ingranditore quasi a pieno formato su foglio 24x30 di carta perla. Il contrasto troppo alto è in parte colpa della carta Wephota che è bella ma dura, una carta più morbida o qualche mascheratura avrebbero lasciato qualche dettaglio in più nelle ombre. Ritoccata solo il minimo che basta per farla somigliare all'originale



Advertisement
Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Addio HOLGA

Messaggioda lucaguerri » 01/12/2015, 8:42

Bho' sara' che in quelle rare volte che ho scattato con la Holga ho provato un senso di liberta', di leggerezza...
Con la Holga non ci devi pensare tanto, punti e scatti... Poi quello che viene viene! :-)

Per non parlare dell'emozione provata dopo lo sviluppo, che sara' venuto sul negativo questa volta? :-)

Ogni tanto ficcarci dentro dei rullini scaduti o provare degli sviluppi a temperature che provocano danni all'emulsione e' divertente... Non lo avete mai fatto? :-)

Il resto del divertimento e' sotto l'ingranditore, cercando di interpretare in maniera creativa quanto impressionato sul negativo... A volte e' frustrante, a volte e' divertentissimo... I risultati imprevedibili a volte hanno il loro fascino...

Eddai su, non fate troppo gli snob... :-)



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Addio HOLGA

Messaggioda impressionando » 01/12/2015, 8:55

chromemax ha scritto:Paolo non volevo riferirmi direttamente a te, ma adesso che mi hai chiamato in causa... :ymdevil: :)
impressionando ha scritto:....e che non mi si dica che quelle foto non si sarebbero potute fare con apparecchi diversi.....

Non è la stessa cosa che si dice delle Leica? :)

Certo, come Nikon Canon ecc....
...ma generalmente si vantano di scatti ben fatti non di infiltrazioni di luce, distorsione, colori random ecc. dandone i "meriti" alla "fotocamera"

Sinceramente mi dispiace quando mi esce uno scatto potenzialmente valido rovinato da un apparecchio non all'altezza..... già a casa mia gli scatti validi sono rari, se poi inserissi la variabile holga sarei a posto :))

Per la tua passione sulle macchine da fustino non m'esprimo (ma me la segno :ymdevil: )



Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Addio HOLGA

Messaggioda EffE » 01/12/2015, 9:45

lucaguerri ha scritto:Bho' sara' che in quelle rare volte che ho scattato con la Holga ho provato un senso di liberta', di leggerezza...
Con la Holga non ci devi pensare tanto, punti e scatti... Poi quello che viene viene! :-)


Si può fare con TUTTE le fotocamere in circolazione, comprese le Leica e le Hasselblad, messa a fuoco sull'iperfocale, f/8 ed 1/125, invece tutto quello che puoi fare con una fotocamera "vera" non lo puoi fare con le Holga.

lucaguerri ha scritto:Per non parlare dell'emozione provata dopo lo sviluppo, che sara' venuto sul negativo questa volta? :-)


Quando ho cominciato a fotografare, oltre mezzo secolo fa, era la domanda che mi facevo sempre, ma non c'era emozione, piuttosto preoccupazione, ed era dovuta alla mia poca conoscenza delle tecniche fotografiche, non ai "pregi" della fotocamera.

lucaguerri ha scritto:Ogni tanto ficcarci dentro dei rullini scaduti o provare degli sviluppi a temperature che provocano danni all'emulsione e' divertente... Non lo avete mai fatto? :-)


No, nonostante non sia uno da sistema zonale, ho sempre cercato il controllo dei risultati.

lucaguerri ha scritto:Eddai su, non fate troppo gli snob... :-)


Cercar di prevedere quello che verrà fuori è essere snob? Sono contento di esserlo, il τύχη lo lascio agli eroi greci.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Advertisement
Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Addio HOLGA

Messaggioda stefnerv » 01/12/2015, 10:07

Io penso il fatto che bisogna scattare fotografare sempre di piu anche con tutto . I sofismi o le nicchie uccidono la fotografia analogica . Non bisogna pensare a escludere o isolare ma a incentivare l uso della pellicola . Quindi se uno fotografa con una macchina da fustino ben venga ci guadagnamo tutti e anzi deve passare l idea che la fotografia sia alla portata di tutti che sia libera e presente e di moda . Se diventa la nicchia di tecnocrati o supertecnici muore .



Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Addio HOLGA

Messaggioda EffE » 01/12/2015, 10:38

stefnerv ha scritto:Io penso il fatto che bisogna scattare fotografare sempre di piu anche con tutto .


Io invece penso che bisogna usare il cervello "prima" del mezzo, è l'unico modo per evitare le mode, che, come ha osservato Pacher, sono effimere. I risultati random stancano, specialmente quando si ha la completa ignoranza di ciò che si fa, Chromemax ha scordato, o evitato non lo so, di specificare che, sia lui che Moersch, conoscono perfettamente le tecniche di fotografia, nel loro caso la Holga è un solo "un mezzo", non "il mezzo" per raggiungere quei risultati. Quanti degli altri che scaricano tonnellate di holgate su flickr sono in grado di ottenere gli stessi risultati con fotocamere differenti? Se si vuole che qualcuno di questi diventi davvero un appassionato di fotografia, e non di mode, bisogna spiegargli che le Holga sono giocattoli limitatissimi, che la fotografia è molto di più di " chissà che viene".
Ad usare la pellicola siamo rimasti pochi, la maggioranza di questi pochi sono persone che hanno la piena coscienza di pregi e limiti di tale mezzo, gli altri sono semplici curiosi, spesso sono i veri snob, "uso la pellicola perché è meglio", ma non sanno di cosa e perché sia meglio. Ne abbiamo esempi ogni giorno, anche su questo forum.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Addio HOLGA

Messaggioda lucaguerri » 01/12/2015, 11:02

In effetti, ora che ci penso, le cose piu' divertenti che ho fatto con la Holga sono le "sperimentazioni"...

-ci ho montato una pellicola da 35mm per avere fotogrammi piu' "lunghi" e con la zona della perforazione "impressionata"
-ci ho montato sopra un filtro ND64 per farci delle lunghe esposizioni di paesaggi marini
-ci ho scattato dei panorami su 3 fotogrammi con la tecnica dell'overlapping
-ci ho scattato con la tecnica dei microclicks
-ci ho fatto dei ritratti con delle pellicole scadutissime dall'effetto molto "vintage"

Concordo, la Holga puo' essere usato come uno strumento di ripresa!
Basta sapere cosa si vuole ottenere e come usarla per raggiungere lo scopo... :-)

Per questo mi dispiace che la fabbrica abbia chiuso...
(ma poi sara vero che chiudono? :-)



Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Addio HOLGA

Messaggioda EffE » 01/12/2015, 11:18

lucaguerri ha scritto:Basta sapere cosa si vuole ottenere e come usarla per raggiungere lo scopo... :-)

T'é sfuggito che questo è il contrario della " filosofia Holga & co", questo è quello che fanno gli "snob", usare la testa, non la fotocamera. ;)


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Addio HOLGA

Messaggioda lucaguerri » 01/12/2015, 11:36

Se ritrovo qualche bella stampa realizzata dai negativi scattati con le sperimentazioni con la Holga cerco di postarla qui, cosi' tanto per condividerle con altri appassionati...

Magari viene voglia anche ad altri di provarci... ;-)



Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 513
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Addio HOLGA

Messaggioda stefnerv » 01/12/2015, 11:53

Si la tecnica ma se domani ci svegliamo e non ci sono piu pellicole che facciamo ????? A me e' capitato con le echtacrom ho tenuto due rulli super8 per un anno fermi , pensando che avrei dovuto acquisire chissa quale tecnica nello sviluppo quale capacita impaurito dalla mia ombra poi mi sono buttato e ho fatto disastri ma poi ho imparato sui disastri e sulle schifezza peccato che quando ci ho preso gusto non la facevano piu . Facciamo che un giovane si vuole avvicinare alla foto analogica , con la tecnica e il resto gli SEGHIAMO LE GAMBE SUBITO . No io penso che bisogna incentivare la fotografia con qualunque mezzo la olga va benissimo come il buco della serratura . Poi su 100 che provano 90 lasciano ma 10 aprofondiscono , ma se non ci sono neanche quei 100 che provano che fine facciamo , la nicchia . No io non condivido i pensieri tecnocrati ..





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti