Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: R: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda joeanty » 09/04/2014, 20:41

Ho fatto dei test con il neofin blu e la sensibilità della CMS 20 con questo rivelatore sembra andare tra i 12 ed i 16 ISO (non ho un densitometro vero e questa è una stima abbastnaza approssimativa ottenuta con il densitometro dell'epson scan).

Ho sviluppato un rullo a 20°C per 4 minuti e 10 secondi, diluendo la boccetta per arrivare a 600 ml di soluzione e agitando costantemente ma delicatamente. Il risultato sulle alte luci é ancora troppo denso ed ho stimato un tempo di 3 minuti nelle stesse condizioni che ho descritto sopra.
Come punto di partenza, mi sembra buono :-)


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4683
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda impressionando » 09/04/2014, 21:32

Tre minuti di sviluppo sono troppo pochi. Rischi uno sviluppo non uniforme. Considera poi che l'errore tempo viene amplificato e in più non puoi fare lo stop.



Anonymous01

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda Anonymous01 » 09/04/2014, 22:23

joeanty ha scritto:Ho finalmente provato queste pellicole (sia in formato 120 che 135) e sono rimasto molto soddisfatto dei risultati ottenuti sviluppandole in Adotech II e stampando (il 135) con un un ingranditore a condenzatore.

Il problema che ora sorge è il costo proibitivo del prodotto: nel caso migliore, si spendono 15 euro x 6 rulli = 2,50 euro a rullo, solo di sviluppo X(

Qualcuno le ha provate con altri rivelatori, ottenendo un contrasto non eccessivo e un minimo di leggibilità nelle ombre?

Visto che il Adox suggerisce di fissarle per 30 secondi, immagino che sviluppi quali D76, XTOL, Microphen e T-Max Dev (ovvero praticamente tutti quelli che uso nei miei esprimenti) non siano assolutamente adatti...

Rimane lo Studional, ma con diluizioni da Rodinal stand per non avere tempi di sviluppi nell'ordine del minuto (o almeno penso, guardando le tabelle suggerite nella documetazioen Agfa), o il Rodinal (immagino 1+100 x 8-10 minuti a 20° per una pellicola esposta a 20 ISO con 1 agitazione al minuto sarebbe un buon punto di partenza), oppure?


Secondo me conviene solamente usare l'adotech II e null'altro.
Perché andarsi a cacciare in un ginepraio?
Se le foto sono importanti secondo me non si deve badare al costo del rivelatore ma ai consigli dei produttori che spesso ne sanno molto di più di noi...



Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: R: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda joeanty » 09/04/2014, 22:58

impressionando ha scritto:Tre minuti di sviluppo sono troppo pochi. Rischi uno sviluppo non uniforme. Considera poi che l'errore tempo viene amplificato e in più non puoi fare lo stop.


Anche in caso di agitazione continua?
Perché non posso fare lo stop?
con una soluzione da 700 ml il tempo può arrivare a 3m e 15s mentre a 600 ml, sviluppando 2 pellicole per volta, si può tornare ai 3m e 30s.
L'agitazione intermittente prevede, da bugiardino tetenal, tempi dal 30 al 60% più lunghi di quella continua, potrei provare con quella...


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Advertisement
Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: R: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda joeanty » 09/04/2014, 23:05

SilverInversion ha scritto:Secondo me conviene solamente usare l'adotech II e null'altro.
Perché andarsi a cacciare in un ginepraio?
Se le foto sono importanti secondo me non si deve badare al costo del rivelatore ma ai consigli dei produttori che spesso ne sanno molto di più di noi...


Capisco il tuo punto di vista, ma sacrificare 2 o 3 rulli di cms e 2 o 3 fiale di neofin x sperimentare non mi manderà fallito (parliamo di 12-18 euro).
Ho intenzione di scattare parecchi rulli di cms nei prossimi mesi e, se tutto va bene, potrei spendere 1/3 per lo sviluppo rispetto all'adotech.


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
flaviodeno
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 25/02/2014, 16:11
Reputation:

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda flaviodeno » 23/04/2014, 1:20

allora riapro la discussione. Stasera ho provato a sviluppare la pellicola nel rodinal 1+100 per 18 min. Tre ribaltamenti ogni 2 min essere uscita con contrasto elevato ma stampabile. Domani ci provo



Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: R: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda joeanty » 23/04/2014, 7:31

flaviodeno ha scritto:allora riapro la discussione. Stasera ho provato a sviluppare la pellicola nel rodinal 1+100 per 18 min. Tre ribaltamenti ogni 2 min essere uscita con contrasto elevato ma stampabile. Domani ci provo


A quanto l'hai esposta? A 20 iso in rodinal 1+100 x 15 minuti e 1 capovolgimento al minuto a me è venuta sottoesposta ma con le luci densissime...

Inviato dal mio GT-P5210 utilizzando Tapatalk


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda schyter » 23/04/2014, 8:14

schyter ha scritto:ciao joeanty... nn so se ti può servire ma io la CSM20 (120) l'ho utilizzata nel 2012 e sviluppata con APH09
(l'originale formula Agfa del Rodinal della Adox) però l'ho posata con il foro stenopeico e solo scansionata...
Quindi nn so se può servirti... in ogni caso la diluizione era 1+80 per 17min 30sec. Ribaltamento continuo
per il 1° minuto e poi 4 ribaltamenti dolci ogni 2 min. stop >> 2min con acqua

La foto tra le altre cose oltre ad essere pinhole, è stata fatta con una camera anamorfica... :)

https://www.flickr.com/photos/schyter/6 ... td-bpbE2X/


praticamente la stessa cosa... quasi ! APH09 1+80 17min 30sec b-(


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Avatar utente
flaviodeno
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 25/02/2014, 16:11
Reputation:

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda flaviodeno » 23/04/2014, 14:26

esposta a 20 asa. Primi 30 secondi ribaltamenti molto docili. Poi ogni due minuti tre ribaltamenti molto lenti. Provo a stamparla stasera con contrasto basso. Pellicola formato 120, ingranditore durst m600.



Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: Adox CMS 20: quali alternative all'Adotech II?

Messaggioda joeanty » 23/04/2014, 14:58

flaviodeno ha scritto:esposta a 20 asa. Primi 30 secondi ribaltamenti molto docili. Poi ogni due minuti tre ribaltamenti molto lenti. Provo a stamparla stasera con contrasto basso. Pellicola formato 120, ingranditore durst m600.


Ok, aspetto i risultati... Secondo me, andrebbe esposta a 6 ISO per svilupparla in Rodinal, e probabilmente con agitazione quasi stand per 12 minuti...
La strada del Rodinal per ora l'ho abbandonata in favore del Neofin Blu, ma non riesco a passare allo studio del mio amico per avere luce costante e adeguata a testarla come si deve :((


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot], Silverprint e 1 ospite