Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Nadir.76
esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 27/06/2011, 23:46
Reputation:

Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Nadir.76 » 22/02/2013, 23:02

Cari utilizzatori di macchine folding e similari, mi rivolgo a voi.

Ho trovato per caso su ebay questo.

La cosa mi interessa molto, più che altro, per correggere gli errori di parallasse fotografando l'architettura ed anche un pò per sperimentare le varie tecniche che un soffietto tilt -shift potrebbe consentire, senza dover girare con un banco ottico.

Il prezzo attualmente è fuori dalla mi portata (e mi parrebbe comunque un pò alto), ma il modello per Pentax K mi attrae parecchio.

Che ne dite? Potrebbe fare al caso mio? Quali sono le sue limitazioni sul 35mm?

Grazie a tutti in anticipo, Nadir



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11555
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Silverprint » 22/02/2013, 23:17

Il limite è che ci fai solo macro-fotografia a meno di usare lenti diverse da quelle dei fabbricanti, o se era in catalogo qualcosa di nato senza barilotto, ma in ogni caso sarebbero focali lunghe per via dell'aumento di tiraggio.

Insomma viene fuori un mini banco per macro-fotografia (il che è anche interessante vista la scarsa profondità di campo con cui si opera), ma è qualcosa di inutilizzabile in fotografia di architettura dove spesso si devono usare focali corte.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
-1Turbo-
esperto
Messaggi: 144
Iscritto il: 16/05/2012, 1:16
Reputation:
Località: Torino o da qualche parte sulle alpi
Contatta:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda -1Turbo- » 23/02/2013, 0:10

Non credo che le ottiche 35mm abbiano un cerchio di copertura tale da consentire movimenti ampi, magari un adattatore Pk-P645 ti consente di recuperare un po di tiraggio e di copertura.
La spesa complessiva, specie se non hai ottiche 645, è superiore ad un banco con il solo vantaggio del peso.


Salvatore

Flickr
"Usate il vostro il cervello, è la parte più importante della vostra attrezzatura" (Kevin Andrews e Warren Miller)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11555
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Silverprint » 23/02/2013, 0:22

In effetti 1-turbo dice bene e il gioco non vale la candela.

Riguardo il cerchio di copertura c'è da considerare l'aumento di tiraggio... che di fatto produce un cerchio più ampio e qualche libertà di movimento viene fuori, ma sempre in macro o con focali lunghette per il 35 e l'architettura (se si usano altre ottiche) si rimane.

Sul soffietto in macro, per altro sarebbe opportuno usare ottiche macro apposite (di solito in catalogo con la dicitura bellow), ottiche non specifiche con rapporti di ingrandimento spinto possono non avere prestazioni adeguate.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Ri-fuji » 23/02/2013, 17:19

Dovresti usare obiettivi di copertura maggiore di quelli Pentax per 35mm usando adattatori (costosi) col risultato che per architettura non puoi andare oltre un 35mm della serie 645, (il 25 dfa costa un botto), di cui tra l'altro dubito possa bastare la copertura per decentramenti importanti, 45 per il 6x7, restando in casa Pentax, bisogna poi anche considerare la perdita di luminosità di ottiche già piuttosto chiuse.
A un prezzo inferiore a quello del soffietto indicato trovi usato un ottimo 28/3,5 Pentax k obiettivo shift, di uso facile e immediato (al contrario del macchinoso soffietto) e senza obbligo di usare cavalletti, si usa molto bene anche a mano libera. Io lo uso conn soddisfazione e lo duplico addirittura col pentax 1,7x ottenendo così sia un 28 che un 48mm shift (luminosità minima f6), da mie prove nettamente meglio questo Pentax af adapter che il Pentax 2xs, sul 28/3,5. La qualità e la rapidità d'uso con una semplice ghiera da girare son eccellenti. Costruzione professionale con filtri incorporati.
Esiston anche i prodotti Hartblei sia per medio formato che per 35mm, con diversi raccordi, rari e costosetti però, quelli Schneider ancora più costosi e di difficile reperibilità per Pentax, quindi soprassediamo.
Adesso a marzo esce il Samyang 24/3,5 tilt and shift, il prezzo in Usa è di 999$, uscirà anche con attacco Pentax, con questo oltre ad aver una focale più grandangolare del pentax shift (indubbio vantaggio per la fotografia di architettura) avrai anche i movimenti di basculaggio oltre al decentramento.
Io ci sto già facendo un pensierino, Samyang sta costruendo ottime ottiche a prezzi umani:

http://photorumors.com/2013/02/18/samya ... -revealed/


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx

Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Ri-fuji » 23/02/2013, 18:21

Tra i decentrabili e basculabili esiste anche l'Arsat 35 tilt and shift (esiste anche con altri marchi, identico), però penso che 35mm son troppo pochi per foto di architettura.
Il Pentax 28/3,5shift è buona norma chiuderlo come diaframma (f8 o f11)al massimo decentramento di 11mm per avere qualità adeguate.
I soffietti li lascerei proprio perdere per foto di architettura in 35mm.


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx

Avatar utente
Nadir.76
esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 27/06/2011, 23:46
Reputation:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Nadir.76 » 23/02/2013, 20:11

Ok ragazzi, siete stati preziosissimi! :D

Mi sa che mi cercherò un'ottica dedicata (tipo il 28mm Pentax o il futuro Samyang), se riesco a trovarli ad un prezzo umano.

Grazie! Nadir



Avatar utente
Ri-fuji
esperto
Messaggi: 195
Iscritto il: 25/12/2012, 22:51
Reputation:

Re: Aiuto e consigli per soffietto tilt-shift

Messaggioda Ri-fuji » 24/02/2013, 3:37

Il 28shift Pentax che negli ultimi anni di produzione costava moltissimo ora si può trovare in aste su ebay a poche centinaia di euro, il mio l'ho prerso circa tre anni fa vincendo un'asta di un negozio olandese, pagato circa 350 euro, come nuovo (allora, ora non più, lo uso un sacco) e completo.
Il Samyang costerà verosimilmente 900-950 euro in Italia, più che in Usa ma nettamente meno dei corrispettivi Canon e Nikon.


Una volta ho provato a fotografare i fantasmi ma non ci son riuscito: la pellicola si è impressionata. G. Marx



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite