Aiuto scelta esposimetro esterno

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda Pacher » 27/06/2016, 18:41

impressionando ha scritto:Il 308 è ottimo e affidabile se si vuole misurare la luce incidente ma risulta ridicolo ed inutile per luce riflessa.

Paolo l'ipotesi più probabile è che non so usarlo bene perché spesso misurando in luce incidente mi escono foto sottoesposte. Allora quando c'è molto contrasto apro di uno due tre stop…??...e alla fine esce quello che esce…Silverprint dice che l'errore di esposizione aumenta con l'aumentare del contrasto ma non ci ha mai detto di quanto :)) Scherzi a parte, quando avevo il 308 sentivo la mancanza dello spot, da quando ho lo spot non sento la mancanza del 308. :D



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda impressionando » 27/06/2016, 19:10

Che diamine, è ovvio. La lettura incidente appiattisce i contrasti..... Finchè hai la luce piatta tutto va bene poi spostando gli estremi occorrerà pesare le distanze tra essi.
Ritengo comunque ben inutile una lettura riflessa con un angolo così ampio soprattutto quando si misura a distanza. Potrebbe avere una relativa utilità per esempoi misurando la luminanza di un viso stando a 20-30cm da esso per posizionarlo in zona VI ma per pesare un panorama preferisco andare ad occhio e prendermi la colpa degli errori.



Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 203
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda Oompaloompa » 27/06/2016, 20:50

Scusa Paolo ma a questo punto ne approfitto! :)
Come avrei potuto usare la lettura incidente, in quel caso descritto prima??



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda impressionando » 27/06/2016, 21:53

Guardi la scena da fotografare da un luogo aperto con in mano l'esposimetro con la luminsfera inserita. Alzi l'esposimetro (tenendolo verticale) con la luminsfera rivolta alle tue spalle. Premi il pulsante e leggi.
Così almeno leggi la luce che effettivamente cade sulla scena. Naturalmente tralasciando i contrasti che parimenti tralasci anche leggendo in riflesso a 40° da 5km ;)



Advertisement
Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 203
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda Oompaloompa » 27/06/2016, 22:15

Nella mia ignoranza ero convinto che per la paesaggistica fosse impossibile utilizzare la lettura incidente...a meno di non avere l'assistente che scarpina fin dall'altra parte della valle per misurare la luce nei diversi punti! :D

Bè, grazie! Metterò in pratica il prima possibile



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda impressionando » 27/06/2016, 23:24

Mhmmm....
...non riesco a farmi capire! [-(
Ribadisco che fin'ora mi sono prodigato PER dire che una lettura riflessa a 40° è inutile QUANTO una lettura incidente e che CONCETTUALMENTE ha più senso una lettura incidente PIUTTOSTO che una lettura riflessa a 40°.
L'esposimetro è uno strumento di precisione e va utilizzato sfruttandone caratteristiche e peculiarità.
Leggere luci e ombre / contrasti a 5km con un angolo di 40° è come utilizzare una motosega per farsi la barba :D . Un uso proficuo di tale strumento è per le letture a distanza ravvicinata di superfici uniformi usando le dovute cautele ;)



Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 203
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda Oompaloompa » 27/06/2016, 23:56

Ok, direi che più o meno avevo inteso. ;) Ma la precisazione è preziosa! Grazie!
Pensa che prima del Sekonic il mio esposimetro (per la Leica, le altre analogiche hanno il loro esposimetro e quindi non mi ero mai curato di prenderne uno esterno) era la mirrorless digitale.
Sbagliato sotto tanti punti di vista, ma meglio che andare a occhio...soprattutto col MIO occhio! :D



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4354
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda graic » 28/06/2016, 6:41

Circa l'ultima annotazione usando, come usi, il sekonic continui a fare quello che facevi con le macchine con esposimetro interno che fanno (a meno di poche eccezioni dotate di spot) esattamente una misura a luce riflessa, media, quasi sempre con prevalenza centrale, che con ottica normale o poco grandangolare che si usa nei paesaggi consiste in un angolo di 30-40 gradi. Quindi, se ti trovavi bene con la macchina ad esposimetro interno, ti trovi bene anche così, ovvio che la scelta per un esposimetro esterno viene fatta anche per avere maggiore libertà e rigore nella misura, ma questo è un discorso di secondo livello. Comunque se negli ultimi settanta anni il 90% degli esposimetri usati dal 90% dei fotografi per fare il 90% delle fotografie sono stati esposimetri di quel tipo, usati in quel modo, un motivo ci sarà pure stato.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 203
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda Oompaloompa » 28/06/2016, 8:48

Oltretutto, la lettura da Sony A7II e quella da Sekonic sono pure piuttosto sovrapponibili...a conferma di quanto dici! :)
Con tutte le variabili (in meno) a cui accenni...



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Aiuto scelta esposimetro esterno

Messaggioda bafman » 28/06/2016, 10:01

impressionando ha scritto:Leggere luci e ombre / contrasti a 5km con un angolo di 40° è come utilizzare una motosega per farsi la barba

Sono d'accordo. meglio una block plane.





  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite