AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Clacly
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 31/07/2012, 13:03
Reputation:

AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda Clacly » 09/08/2012, 23:06

Ok Raga, lo so che siete tutti in ferie ma io ci provo lo stesso.
L'ho già detto 450 volte che ho una olympus om10 ma solo ora vi svelo che stasera ho capito di non averci mai capito una mazza.
Me la regalò all'epoca un amico di famigli a che mi ha sempre detto di capirne molto di fotografia quindi fu lui a cercare di spiegarmi come funzionava, ora però mi rendo conto che forse ci siam capiti un pò male...
Mi pare di capire che è una macchina a priorità di diaframmi il che vuol dire (ditemi se sbaglio) che una volta impostata l'apertura del diaframma è la macchina a dirti (tramite il led interno) su quale tempo si imposta automaticamente la macchina. E tutto ciò se siamo nella modalità auto.
(Tralascio il fatto che ancora non ho capito come faccio a decidere l'apertura del diaframma ma sto studiando! :D Ogni consiglio è super ben accetto!!!)

Se invece la macchina possiede il manual adapter (cosa che la mia ha ho scoperto solo adesso che è un pezzo aggiuntivo che originariamente non era previsto) si può impostare il tempo e di conseguenza il diaframma. Tutto ciò sulla modalità Manual Adapter. Giusto?

A me è sempre stato detto di scegliere il tempo e di conseguenza aprire io chiudere il diaframma. Es. scelgo tempo 125, sposto il diaframma fino a quando il led indica il tempo corrispondente al tempo scelto. E' GIUSTO TUTTO CIò!??!!?SI O NO?!

E che vuol dire modificare l'esposizione e agire sulla correzione della sensibilità?
So in confusione totale...vabbè che l'analogico è complicato ma io so proprio rinco! :wall:

Devo imparare ad usare questa macchina...ci sto provando da sola e fino ad ora un solo rullino mi ha dato soddisfazione mentre gli altri son finiti tutti nell'immondizia.
Vabbè che ho anche dei problemi a capire l'esposizione per carità ma capire questa macchina a fondo mi aiuterebbe...

Scusatemi se rompo sempre... :(



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda Silverprint » 09/08/2012, 23:33

Ciao!

Beh... mi pare che hai detto tutto giusto!

Tu scegli il diaframma e la macchina mette il tempo. Se non ti va bene il tempo cambi il diaframma.
Col "manual adapter" puoi scegliere uno e l'altro, ma sempre rispettando il valore corretto d'esposizione.

Forse ti manca una nozioncina di base? La famosa legge E=L x T? Tradotta sarebbe Esposizione = luce per tempo. Cioè più luce per meno tempo, e meno luce per più tempo, che detto in "stop" sarebbe semplicemente il fatto che se chiudi un diaframma, per esempio da f:8 a f:11 devi raddoppiare il tempo, cioè per esempio passare da 1/125 ad 1/60.
In pratica esiste tutta una serie di coppie tempo/diaframma che sono equivalenti dal punto di vista dell'esposizione.

Per esempio...

1/1000 a f:2,8
1/500 a f:4
1/250 a f:5,6
1/125 a f:8
1/60 a f:11
1/30 a f:16

sono tutte coppie tempo diaframma equivalenti per esposizione, ma "naturalmente" le foto saranno diverse per il controllo del movimento (e del mosso) e per la profondità di campo...

Poi ci sono varie situazioni di luce in cui l'esposimetro viene tratto in inganno. In pratica c'è un errore "intrinseco" in sotto-esposizione che aumenta con l'aumentare del contrasto della scena ripresa. In questi casi, con una macchina solo automatica, la soluzione pratica per rimediare è quella di ri-ingannare l'esposimetro cambiando il valore della sensibilità.
In un controluce per esempio potrebbe essere necessario apportare una correzione anche di 3 stop, ed allora si cambia il valore della sensibilità portandolo da 400 asa a 50 asa. Allo scopo su molte macchine, solidale al cursore per l'impostazione della sensibilità, c'è un comando apposito detto "correttore fisso d'esposizione", con indicate le correzioni direttamente in stop e non in asa, vi trovi tipicamente i valori -2; -1; 0; +1; +2 e frazioni. È comunque perfettamente equivalente usare il correttore fisso o cambiare gli asa.

Sono stato molto sintetico... per cui se non fosse chiaro, non ti preoccupare: chiedi ancora! :)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9119
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda chromemax » 09/08/2012, 23:43

Ti ci vuole un bel libro, vai in biblioteca e vedi se ne trovi qualcuno che ti piace, per l'esposizione forse vanno bene anche quelli sulla fotografia digitale.
Io provo con la metafore dell'acqua, di solito funziona :)
Immagina la pellicola come un bicchiere: pellicola sensibile (o rapida), bicchiere piccolo; pellicola poco sensibile (o lenta), bicchiere grade.
Immagina la macchina fotografica come un rubinetto e l'acqua come la luce.
Ci sarà una e una sola quantità d'acqua che riempirà perfettamente il bicchiere; poca acqua nel bicchiere=sottoesposizione; bicchiere pieno= giusta esposizione; l'acqua trabocca dal bicchiere=sovraesposizione.
Se il bicchiere è grande (pellicola poce sensibile, es 25/50 iso) ci vuole tanta acqua per riempirlo.
Se il bicchiere è piccolo (pellicola molto sensibile es. 400 iso) ci vuole poca acqua per riempirlo. Le pellicole di media senisbilità non te le spiego, dovresti aver capito, il bicchiere sarà?............
Per riempire il bicchiere si può fare in due modi: apro molto il rubinetto (diaframma aperto) per poco tempo (tempo di esposizione) oppure apro poco il rubinetto (diaframma chiuso) e lascio il bicchiere più tempo sotto il flusso dell'acqua. La quantità d'acqua che sarà contenuta nel bicchiere, alla fine, sarà sempre la stessa, la giusta esposizione.
Le opzioni diaframma-aperto/tempo-corto e diaframma-chiuso/tempo-lungo danno si la stessa esposizione ma gli effetti sono diversi. Più il tempo è lungo più le foto vengono mosse (a mano meglio non scendere oltre il 1/30 con il 50mm), o perché si muovono le mani o perché si muove il soggetto.
Più il diaframma è chiuso e più si allarga la zona di messa a fuoco davnti e dietro il soggetto, la così detta profondità di campo: voglio un ritratto con un bello sfondo sfuocato? Diaframma aperto e tempo breve. Voglio un totale con il fidanzato in primo piano e il tramonto sullo sfondo tutti e due nitidi? Diaframma chiuso e tempo più lungo, facedo attenzione che non sia troppo lungo da compromettere la stabilità della macchina fotografica durante lo scatto.

Per adesso con la tua OM-10 e una pellicola di sensibilità media (100 iso) imposta f8 in esterni e f4 in interni e sei apposto per la maggior parte delle situazioni, al limite controlla i led e muovi il diaframma per vedere che succede.

Questo solo per iniziare, pian piano arriva il resto
Ciao :)



utente04

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda utente04 » 09/08/2012, 23:44

Non hai bisogno di capire questa macchina, secondo me hai bisogno di digerire l'ABC della fotografia.
Non è affatto complicato sono poche nozioni basilari, ma bisogna conoscerle perfettamente, se no si va ovviamente in confusione.
Piuttosto che cercare di mettere insieme a spizzichi e bocconi le notizie ed i consigli che potrai raccattare qua e la dalla rete o dal forum, meglio un buon testo di tecnica fotografica.



Advertisement
Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1044
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda claudio44 » 10/08/2012, 10:03

vediamo velocemente e sinteticamente una risposta...
se vedi l'obiettivo dall'altro vedrai questa immagine:
Immagine
spostando la ghiera con i numerini apri o chiudi il diaframma, da 1,8 a 16.. quando giri quella ghiera e guardi contemporaneamente nel mirino della macchina vedrai i led rossi spostarsi in corrispondenza dei tempi di scatto.. più vai verso 16 e più i tempi scenderanno 500, 250, 125, 60 e così via più vai verso 1,8 più i tempi saliranno, 30. 60 125 250 e così via.. la macchina è quindi a "priorità di diaframmi" tu scegli il diaframma e la macchina imposta il tempo più conveniente.. ovviamente devi essere tu a scegliere il diaframma e lo farai secondo una serie di scelte personali, per es. vuoi avere più o meno soggetti a fuoco (diframma più stretto) 8, 11, 16 o sfocare lo sfondo e avere a fuoco solo il soggetto in primo piano 1,8 2,8 e 4.. oppure vuoi ottenere una foto con il soggetto in movimento ma più fermo possibile, allora apri il diaframma in modo che la macchina imposti tempi veloci, per 250 e 500..
il manual adapter serve ad impostare i tempi ( non i diaframmi) secondo la tua scelta e non secondo quello che sceglie la macchina..; una volta che sposti il selettore iun quella posizione la macchina imposterà il tempo che hai impostato e non quello che ancora ti appare nel mirino.. a che serve? Facciamo il caso che fotografi un soggetto in controluce, la macchina si farà ingannare dalla luminosità dello sfondo e ti indicherà un tempo veloce ( es. 1\500) ma così il soggetto in primo piano ti verrà scuro.. allora passa la macchina in manual adapter e scegli un tempo più lento di due valori, es. 125 e la macchina scatterà con quel tempo e la foto ti verrà corretta.. o quasi.. ciao



Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda stormy » 10/08/2012, 11:34

Se hai tempo e voglia di farti una cultura, in rete, ad esempio su wikipedia trovi tutto...
Alcuni link

Esposizione
http://it.wikipedia.org/wiki/Esposizione_(fotografia)#Determinare_l.27esposizione

Tempo di esposizione
http://it.wikipedia.org/wiki/Tempo_di_esposizione

Valore di esposizione
http://it.wikipedia.org/wiki/Valore_di_esposizione

Diaframma
http://it.wikipedia.org/wiki/Diaframma_(ottica)

Profondità di campo
http://it.wikipedia.org/wiki/Profondit%C3%A0_di_campo

Tanta roba, lo so,però sono piuttosto istruttivi.
Una cosa importante, a mio avviso è la famosa regola del 16, sarebbe da imparare, potrebbe tornare utile nel caso in cui l'esposimetro dovesse abbandonarti magari nel mezzo di una escursione in montagna...


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
Clacly
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 31/07/2012, 13:03
Reputation:

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda Clacly » 10/08/2012, 15:08

Avete tutti ragione.
Se non entro nell'ABC della fotografia sarà dura. In realtà un sacco di volte mi sono messa a leggere e rileggere libri etc etc (lo sto rifacendo anche adesso), quindi teoricamente è tutto nella mia mente ma quando mi trovo a scattare mi parte l'embolo e mi faccio tremila domande e poi sbaglio...
Un esempio: I TEMPI.
Leggo:

Tempi medi sono 60 e 125 (1/60 di sec. e 1/125 di sec.), che possono essere usati senza cavalletto (purché la mano sia salda e il soggetto da fotografare sia fermo). Sono adatti per condizioni di luce normale: ambienti aperti con luce naturale.

Tempi brevi sono 250 e 500 (1/250 di sec. e 1/500 di sec.), che permettono di riprendere anche scene in movimento senza ottenere il cosiddetto effetto mosso. Sono adatti per condizioni di luce forte: ambienti aperti con sole molto diretto.

Tempi brevissimi sono 1000 e 2000 (1/1000 di sec. e 1/2000 di sec.), che permettono di riprendere anche scene in forte movimento senza ottenere il cosiddetto effetto mosso. Sono adatti per condizioni di luce estrema: ambienti aperti con sole molto diretto, su neve, mare...

E quello che non mi quadra è riuscire a classificare ogni situazione in cui mi trovo. Se mi trovo all'aperto col sole...quale uso? Diretto sta a significare mezzogiorno con ombre molto nette?Ma vale anche d'inverno o no?Capite quello che voglio dire?io da una parte capisco che devo conoscere a fondo la mia macchina e forse sarà quello che mi chiarirà molti dubbi ma se leggo ste robe vado in bomba. Ad esempio i tempi brevissimi sono adatti per condizioni di luce estrema...ma se io volessi fotografare un fiume che scorre senza sta benedetta luce estrema lo posso usare o mi viene fuori una ciofeca?Teoricamente mi vien da dire si...Insomma so confuuuusa! @-) Forse dovrei prendere in mano la macchina metterci dentro questo benedetto rullino e andare a provarci ricordando le regole principali.
Arghhhhh



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9119
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda chromemax » 10/08/2012, 15:41

Forse dovrei prendere in mano la macchina metterci dentro questo benedetto rullino e andare a provarci ricordando le regole principali.

Siiii!!!! :-! :-! :-!
E cambia libro di fotografia, quello che stai leggendo è fatto male (sempre che di libro si tratti)

Le cose vecchie sono sempre le migliori... usa questo come guida magari ti schiarisce meglio le idee

guida_esposizione_kodak.png



Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda mjrndr » 10/08/2012, 15:48

Aspetta, mi sa che stai andando in confusione... L'esposizione corretta te la segnala l'esposimetro e tu devi seguire quella misurazione per ora, altrimenti le foto usciranno troppo chiare o troppo scure. Tuttavia l'esposizione corretta la si può ottenere con diverse coppie di tempo / diaframmi per cui tu potrai modificare un parametro (es diaframma da f8 a f 11, una tacca) ma dovrai compensare l'altro ( es tempo da 250 a 125, sempre una tacca ) ma sempre tenendo l'indicatore del esposimetro nella zona a metà, quella cioè che indica la corretta esposizione. Per ora secondo me è meglio lasciar perdere il valutare il tipo di luce a occhio. Ci sono gli esposimetri, usiamoli.

Andrea



Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: AIUTO UTILIZZO OLYMPUS OM10 ED ESPOSIZIONE CORRETTA.

Messaggioda stormy » 10/08/2012, 15:51

Clacly ha scritto:.
E quello che non mi quadra è riuscire a classificare ogni situazione in cui mi trovo. Se mi trovo all'aperto col sole...quale uso?


Partendo dal presupposto che tu non abbia un epsosimetro, qua ti viene in aiuto la regola del 16.
Un punto fondamentale di partenza è usare un diaframma f/16 col tempo corrispondente agli iso della pellicola.
Il punto di partenza è PIENO SOLE = 1/100 a F/16
Se per ipotesi in quel momento una nuvola appare a coprire il sole cosa fai?
Apri di uno stop e userai quindi 1/50 a F/16 o in alternativa 1/100 a F/8 (volendo mantenere il tempo piu veloce)

Clacly ha scritto:Diretto sta a significare mezzogiorno con ombre molto nette?Ma vale anche d'inverno o no?


Ovviamente d'inverno il sole sarà piu debole oltre che meno diretto, ma vale lo stesso...

Clacly ha scritto:Forse dovrei prendere in mano la macchina metterci dentro questo benedetto rullino e andare a provarci ricordando le regole principali.
Arghhhhh


Probabilmente la cosa migliore è provare sul campo, in rete ho trovato questa roba per fare scatti virtuali, magari ti può chiarire un pò le cose...
http://camerasim.com/camera-simulator/


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti