Aquisto macodirect

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
nicobuiz
fotografo
Messaggi: 48
Iscritto il: 16/01/2011, 14:22
Reputation:

Aquisto macodirect

Messaggio da nicobuiz »

ciao a tutti, ho un gruzzoletto che ho deciso di spendere su macodirect. Voglio aquistare pellicole da 35mm in bianco e nero.
quali secondo voi conviene comprare tra ROLLEI PAN 25/ ROLLEI SUPERPAN 200/ ILFORD DELTA 400 o XP2 400/ KODAK PLUSXPAN 125.
Lo so che sono pellicole tutte diverse ma vorrei sapere quale conviene di piú.
Grazie



Avatar utente
Emanuele
esperto
Messaggi: 150
Iscritto il: 10/02/2011, 16:19
Reputation:
Località: Siracusa

Re: Aquisto macodirect

Messaggio da Emanuele »

Sono tutte pellicole ottime, ma non equivalenti perché di sensibilità assai diversa tra loro.

Dipende cosa vuoi fare. Ad es., la Ilford Delta 400 si presta molto ai tiraggi, per cui la utilizzo spesso non solo iin condizioni di scarsa luminosità, ma anche per fotografie serali in luce ambiente (ad es., feste, sagre, etc.), tirandola a 3200. Le altre non ti danno questa possibilità, ma ti offrono una grana più fina, una maggiore morbidezza di toni.
"C'è differenza tra una bella ed una buona fotografia. La prima risponde all'estetica, la seconda risponde alla realtà, al racconto veritiero di una storia, scolpita nella lingua della vita e non solo nella forma".
Gianni Berengo Gardin

Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Aquisto macodirect

Messaggio da bcfoto »

Hai pescato 4 pellicole estremamente diverse, tra l' altro nessuna delle quali particolarmente polivalente......
Ti posso dare le mie impressioni, posto che sono esperienze personali e che ogni pellicola ha i suoi rivelatori preferiti, quindi prendile con le dovute precauzioni e solo come indicazioni di massima.
La PAN25 è una pellicola di grana molto fine, la sensibilità è molto bassa, 25 ISO, al massimo puoi esporla a 50 ma il rischio è che il contrasto si alzi troppo. Esposta a 25 Iso ha una bella gamma di grigi, un contrasto medio alto e dei neri profondi. Le ombre sono un pò chiuse, ma questa può essere una caratteristica da sfruttare. Io l' ho usata col Rodinal 1+50. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare vista la sensibilità bassa è una pellicola che trovo adatta alle condizioni di luce diffusa e alle situazioni di contrasto ridotto, ad es. col cielo coperto o illuminazione diffusa in studio, per dare brillantezza. I migliori risultati li ho avuti con degli still life floreali di orchidee su sfondo nero, nero profondissimo e bella tridimensionalità. Anche in paesaggio rende molto bene. Ovviamente l' uso del cavalletto è quasi obbligatorio! Quindi riassumendo non è certo una pellicola da tutti i giorni ma può dare grosse soddisfazioni. Attenzione che quasi tutte le pellicole Rollei hanno una base in PET che è trasparentissima e molto adatta alla scansione, ma presenta 2 problemi,1) rischio di velare i primi fotogrammi se caricata in macchina in pieno sole 2) tende un pò ad arricciarsi.

La Superpan 200 non la conosco, dicono che sostituisca l' AGFA Scala ma finchè non la provo non mi pronuncio.

Delle Delta adoro la 100, la 400 mi ha dato risultati altalenanti, tra i rivelatori che ho provato il migliore è stato il D76, di sicuro ha una grana finissima, va esposta con cura (mai sottoesporla), magari a 320 ISO, per esperienza le alte luci diventano presto gessose, quindi essendo un amante del controluce non la uso molto spesso, preferendo la HP5 sempre Ilford, che invece espongo da 200 a 800-1000 ISO a seconda delle necessità. Una 400 che sembra una 100 ISO, quindi, molto valida ma che non perdona gli errori.

La Plus-X 125 è la mia pellicola da ritratto preferita, dà un look classicissimo alle immagini, col giusto contrasto, bei neri e bianchi e una gamma di grigi estesissima che dona tridimensionalità alle immagini. Con Rodinal non mi piace tanto, con HC110 1+50 mi piace tantissimo in 6x6 mentre in 35mm il microdol-x le rende piena giustizia, con dei grigi sontuosi.
La grana non è superfine come nelle 100 ISO a grani tabulari (es. Fuji Acros, Kodak T-Max Ilford Delta 100) ma è bellissima ed arrotondata, rende la pelle nei ritratti bellissima.
L' ho esposta a 250 una volta per necessità e ha dato discreti risultati, anche se la grana è aumentata un pò.

Spero di essere stato utile ed esauriente, se devi prendere una pellicola sola per tutti gli usi o per fare un pò la mano io ti consiglio la HP5 , anche se alcuni preferiscono la Tri-X, di contrasto maggiore.
Ciao Bruno

Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 409
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: Aquisto macodirect

Messaggio da Walter »

Probabilmente andrei su FP4 e HP5, oppure PLUS-X e TRI-X

Con FP4 e PLUS-X hai sensibilità nominali di 100/125 iso con possibilità di spingerti a 200 senza problemi, le altre due sono 400iso classici.

Sono dei classici con i quali puoi fare tutto variando sensibilità e sviluppo in base alle esigenze (entro i dovuti limiti naturalmente).

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi