Archiviazione negativi. Dubbio

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
rame
esperto
Messaggi: 123
Iscritto il: 04/03/2011, 15:34
Reputation:
Località: Camposampiero (PD)

Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da rame »

Visto l'immenso disordine che pervade la mia camera mi sono imposto di archiviare decentemente le foto e i negativi. Per le foto nessun problema ma per i negativi volevo chiedervi un consiglio. Ho visto che ci sono in vendita buste di "plastica" per raccoglitore ad anelli fatte su misura per i negativi. Ho visto che se ne trovano di diverso materiale: pergamina, polipropilene ed acetato.
Qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi che differenza c'è tra questi materiali oltre al prezzo.
Grazie



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da etrusco »

CIao,
in linea di massima le differenze sono :

con il pergamino classico puoi solo archiviare, con l'altro materiale puoi anche provinare sotto l'ingranditore.

Ciao
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Jagemal
esperto
Messaggi: 156
Iscritto il: 02/02/2011, 14:33
Reputation:
Località: Napoli

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da Jagemal »

qualcuno tempo fa mi diceva che per archiviazione sarebbe da usare solo il pergamino perchè meno aggressivo nei confronti della pellicola

magari fai attenzione anche a questo particolare, e quando vai a comprarli, o li ordini, chiedi qualche dettaglio al venditore ;)

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da Coglians79 »

@ jagemal:

ero per caso io? Comunque io preferisco il pergamino, quando uso l'acetato ho sempre il terrore di rigare qualcosa, rovinando i negativi, anche se non è mai successo. C'è anche da dire che cn l'acetato il negativo si manipola molto di meno, non essendo necessario estrarlo per provinare e per visionarlo
Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
Jagemal
esperto
Messaggi: 156
Iscritto il: 02/02/2011, 14:33
Reputation:
Località: Napoli

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da Jagemal »

Coglians79 ha scritto:@ jagemal:

ero per caso io? Comunque io preferisco il pergamino, quando uso l'acetato ho sempre il terrore di rigare qualcosa, rovinando i negativi, anche se non è mai successo. C'è anche da dire che cn l'acetato il negativo si manipola molto di meno, non essendo necessario estrarlo per provinare e per visionarlo
no, non fu qui sul forum ..

ricordo comunque che la cosa riguardava i composti chimici con cui era fatto l'acetato che col tempo tendevano ad aggredire la pellicola
anche io ho sempre preferito il pergamino, tanto una volta provinato il negativo lo si tira fuori solo per la stampa, che non è un processo così frequente :D

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da etrusco »

Io faccio cosi, uso il pergamino per archiviare e l'acetato per la provinatura a contatto.... è molto comodo quando hai da stampare 36 fotogrammi a contatto.

Tieni anche conto della differenza di prezzo che non è poca...il pergamino costa assai meno.
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Emanuele
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 10/02/2011, 16:19
Reputation:
Località: Siracusa

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da Emanuele »

Anch'io ho letto da più parti che i portanegativi in acetato col tempo tendono ad interagire col negativo; perciò, uso solo fogli in pergamino, che peraltro costano di meno.
Per i provini, in passato ho usato anch'io i fogli in acetato, ma poi sono passato ad un comodo provinatore Paterson.
"C'è differenza tra una bella ed una buona fotografia. La prima risponde all'estetica, la seconda risponde alla realtà, al racconto veritiero di una storia, scolpita nella lingua della vita e non solo nella forma".
Gianni Berengo Gardin

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10108
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da chromemax »

Anche il pergamenino non è il massimo per la conservazione a lungo-lunghissimo periodo, dipende se si vuole che i nostri negativi rimangano inalterati anche dopo la nostra morte (sgratt sgratt) o se ci è sufficiente un limite di tempo inferiore. Dipende molto da come sono costruiti e quali materiali vengono usati; i pergamenini vengono incollati e se la colla non è giusta i suoi vapori potrebbero essere deleteri.
Uno dei sistemi migliori, che a quanto ne so è utilizzato anche dall'istituto Alinari di Firenze, è quello di portanegativi realizzati con lo stesso materiale del supporto della pellicola e senza giunture incollate; in teoria dovrebbe durare almeno fino alla durata fisica del negativo. Unico difetto è il costo (te pareva).

Avatar utente
Emanuele
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 10/02/2011, 16:19
Reputation:
Località: Siracusa

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da Emanuele »

Beh, certamente è così. Però, ho una esperienza diretta a proposito della durata del negativo nei pergamini. Mia madre da ragazza scattava con una Kodak folder i cui negativi 6X9 sono stati sempre custoditi in taschine di pergamino. Dopo quasi 60 anni, non ho trovato sensibili tracce di degrado, a parte quelle dovute a tracce di unto sulle dita. Inutile dire che sono perfettamente stampabili.
"C'è differenza tra una bella ed una buona fotografia. La prima risponde all'estetica, la seconda risponde alla realtà, al racconto veritiero di una storia, scolpita nella lingua della vita e non solo nella forma".
Gianni Berengo Gardin

Avatar utente
kevinilcondor
appassionato
Messaggi: 14
Iscritto il: 15/01/2011, 14:34
Reputation:

Re: Archiviazione negativi. Dubbio

Messaggio da kevinilcondor »

visto che ci siamo faccio una domanda da nubbio..
se ho dei negativi impolverati e/o sporchi.. e gli faccio fare un giro di imbibente e distillata succede qualcosa?

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi