Arduino - progetto per sviluppatrice

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda DanieleLucarelli » 16/04/2013, 13:45

Qualcosa del genere ma molto meno complicato.
L'utilità di avere un database contenente i tempi di trattamento per ogni pellicola/rivelatore/diluizione/sistema di esposizione/contrasto della scena renderebbe la scelta talmente macchinosa che, alla fine, sarebbe meglio avere la gestione dei tempi esterna.



Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda isos1977 » 16/04/2013, 13:56

DanieleLucarelli ha scritto:Io stavo pensando ad una sviluppatrice automatizzata ma partivo da un concetto diverso di quello della Jobo, avevo pensato ad un sistema di agitazione per ribaltamento e non per rotazione.
Con i tempi e le tolleranze dello sviluppo/arresto/fissaggio ed un sistema di agitazione per rotazione arduino è veramente sprecato, basta un motore, un trasformatore e un orologio.


Io userei comunque solo l'atmega 328 in stand alone... quindi il tutto costerebbe abbastanza poco

ero un po' indeciso se fare un sistema a ribaltamento, ma mi sembrava più difficile da un punto di vista meccanico e poi mi chiedevo... in questo caso non ci sarebbe il rischio di avere bolle sulle pellicole? il problema che si risolve con qualche "colpetto" alla tank alla fine dei ribaltamenti


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda zone-seven » 16/04/2013, 14:35

DanieleLucarelli ha scritto:Qualcosa del genere ma molto meno complicato.
L'utilità di avere un database contenente i tempi di trattamento per ogni pellicola/rivelatore/diluizione/sistema di esposizione/contrasto della scena renderebbe la scelta talmente macchinosa che, alla fine, sarebbe meglio avere la gestione dei tempi esterna.


isos1977 ha scritto:ero un po' indeciso se fare un sistema a ribaltamento, ma mi sembrava più difficile da un punto di vista meccanico e poi mi chiedevo... in questo caso non ci sarebbe il rischio di avere bolle sulle pellicole? il problema che si risolve con qualche "colpetto" alla tank alla fine dei ribaltamenti


Nonostante, per quanto possibile, sono a favore del DIY, (il mio ultimo DIY è stato un valvolare in "pura" classe A :) :) )non vedo grandi vantaggi nel sistema di ribaltamento automatico.


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda isos1977 » 29/04/2013, 16:42

DanieleLucarelli ha scritto:Con i tempi e le tolleranze dello sviluppo/arresto/fissaggio ed un sistema di agitazione per rotazione arduino è veramente sprecato, basta un motore, un trasformatore e un orologio.


stavo pensando all'opportunità di semplificare il progetto, in modo da non usare arduino..

mi chiedevo se cambia molto il risultato se faccio ruotare la tank sempre nello stesso verso, invece che invertire ogni giro e mezzo...

chiaramente, se non devo cambiare il verso in modo continuo non avrei tutto questo bisogno di pilotare il motorino con arduino...

grazie!

:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5685
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda -Sandro- » 29/04/2013, 17:02

Secondo me arduino è sprecato, basta un temporizzatore che alimenti un relé con doppio deviatore, in modo da realizzare un invertitore di polarità secondo questo schema:

Immagine

L'abuso di elettronica si è rivelato un grande danno per l'umanità...sulla jobo l'inversione è elettromeccanica: un bilanciere comandato dal magnete aziona un invertitore.



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda isos1977 » 29/04/2013, 17:25

in realtà non userei proprio una scheda arduino, ma solo il suo microcontrollore "stand alone"... quindi il costo non sarebbe superiore a quello di un relè con temporizzatore... e il sistema sarebbe anche più duraturo...

certo... l'ideale sarebbe trovare un sistema completamente meccanico ;) tipo meccanismo di un orologio... ma non saprei come fare :)

il punto è capire se l'inversione della rotazione è importante o no... se la jobo l'ha prevista, penso di si... ma visto che non ho esperienze pratiche, chiedo chi ne ha!

grazie!


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda DanieleLucarelli » 29/04/2013, 22:01

Io sviluppo le lastre 4x5 in un drum che faccio rotolare con un semplice motorino che gira sempre nello stesso verso. Alcune volte (a seconda dell'umore) inverto il senso di rotazione ogni tanto, non ho mai notato differenze.
Il motore originale della Ilford che fa rotolare il drum per il cibachrome non prevedeva inversione di rotazione.



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda isos1977 » 30/04/2013, 9:25

Ok, allora intanto faccio la parte del movimento e il motorino lo faccio girare solo in un verso. Poi quando ho un po' di tempo preparo il circuito per controllare verso, velocità di rotazione e tempi

grazie!


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9346
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda chromemax » 30/04/2013, 10:53

Il motore originale della Ilford che fa rotolare il drum per il cibachrome non prevedeva inversione di rotazione.

E' vero, ma consigliava di ribaltare il drum in modo da invertire il senso di rotazione :)



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Arduino - progetto per sviluppatrice

Messaggioda DanieleLucarelli » 30/04/2013, 11:39

isos1977 ha scritto:certo... l'ideale sarebbe trovare un sistema completamente meccanico ;) tipo meccanismo di un orologio... ma non saprei come fare :)



Potresti mettere un deviatore
Immagine
sotto l'asse di rotazione, leghi un cordino al deviatore e l'altro capo del cordino all'asse; in base alla lunghezza del cordino dopo un numero di giri si tenderà e sposterà il deviatore a quel punto l'asse girerà al contrario prima srotolerà il cordino e poi lo tenderà nel verso opposto azionando nuovamente il deviatore.





  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite