Pagina 1 di 1

Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 09/06/2021, 10:44
da Merambolin
Buongiorno,
Sfogliando le pagine di " Manuale pratico di Camera Oscura" di Oscar Ghedina, sono incappato in un piccolo progetto proposto dall'autore.
Nel capitolo riguardante la camera oscura parla di come sia abbastanza problematico, per chi si trova a vivere in appartamenti piccoli o ristretti, riuscire a ricavare uno spazio oscurato riservato alla stampa senza dover utilizzare spazi comuni come bagno o cucina.

Per ovviare a ciò propone la costruzione di una specie di "Camera Oscura retrattile" che ha la struttura di un armadio. (allego foto delle illustrazioni)

Viene suggerito di farsi costruire un telaio in legno o in metallo molto robusto su cui poi montare i pannelli che serviranno allo scopo. Una volta aperta, la C.O ha uno spazio di 2,50 x 2 metri, mentre richiusa ha uno spessore di circa 70 cm. Al suo interno ci sono dei ripiani e dei fori di 5cm di diamentro fatti in uno dei due spigoli superiori liberi per garantire una buona aerazione.

Ora, il progetto ha sicuramente dei limiti ( come la mancanza di acqua corrente) e dal manuale in mio possesso mi sembra di capire che diversi grafici siano stati tagliati dalla versione originale ( dato che ne parla ma non sempre sono presenti), quindi non so se esiste una versione più dettagliata e meno spartana delle illustrazioni. Mi sembra però un buon compromesso per chi ha problemi di spazio ma ha una gran voglia di iniziare a stampare.

Che ne pensate?

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 24/06/2021, 0:58
da Ptr85
Forse le infiltrazioni di luce sono il problema più grosso in corrispondenza delle cerniere. Come idea non è male però non è poi così piccola per chi ha poco spazio a disposizione in casa

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 30/06/2021, 11:45
da Merambolin
Non mi rendo bene conto dello spazio effettivo che occuperebbe in un appartamento piccolo, cioè, non riesco a figurarmelo in testa.
Credo comunque che la ritenesse una soluzione valida per chi non ha altre stanze ( da qui il poco spazio) da adibire a C.O Di fatto si creerebbe una piccola stanza all'interno di un'altra stanza, apribile all'occorrenza.

Il problema delle infiltrazioni di luce dalle cerniere me lo sono posto in effetti. Utilizzando dei pezzi di stoffa spessi e scuri si risolverebbe l'inghippo, ma sarebbe una processione non da poco montarli e smontarli da zero ogni volta. Servirebbe un qualche tipo di accrocco o di sostegno che permetta di metterli e toglierli facilmente ogni volta.

Grazie per la risposta! :D

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 03/07/2021, 16:44
da Ptr85
Forse me la vedrei bene come soluzione se occupasse solo 70cm di spessore e a questo punto non fosse apribile ma solamente uno spazio di lavoro dove tenere poi l'attrezzatura pronta per il successivo utilizzo. Il problema delle infiltrazioni si risolverebbe oscurando direttamente le finestre, almeno resterebbe tutto lo spazio della stanza a disposizione per lavorare agevolmente.

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 03/07/2021, 17:06
da graic
Il problema di infiltrazione dalle cerniere, he poi non sarebbe solo dalle cerniere ma da tutta la congiunzione dei due pannelli su cui sono fissate le cerniere si potrebbe risolvere con una striscia di stoffa nera pesante (tipo feltro) da incollare sui due pannelli con un pò di lasco al centro che consenta di articolare le cerniere. soluzione sicuramente più semplice che un sistema che oscura completamente le finestre di una stanza, in modo che sia rimovibile senza lasciare impicci quando non si usa

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 03/07/2021, 18:09
da impressionando
La mancanza di acqua corrente per me è un vantaggio..... quando l'avevo perdevo più tempo con l'acqua che a stampare.
Il limite VERO è che Ghedina quel coso non l'ha mai usato..... l'avesse usato non lo avrebbe sicuramente proposto.

Re: Armadio Camera Oscura - Ghedina

Inviato: 21/07/2021, 22:33
da Miikka_ph
Ho anch'io quel testo, ma effettivamente il progetto mi convince poco. Oltre alla funzionalità bisogna considerare quanto tempo ci si passa in c.o. Se devo starci mezz'ora è un conto. Mezza giornata è ben diverso. Ho una camera oscura permanente che misura circa 3 m x 2.5 m e già così mi pare ai limiti del praticabile. Probabilmente levando il bancone dove mi preparo i reagenti ricaverei spazio ma resta comunque piccolina. Pensare di lavorare per ore in uno spazio simile mi toglierebbe la voglia di fare tutto.
Altro problema non trascurabile è quello dell'areazione.