Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda EffE » 17/11/2015, 20:04

Le indicazioni di Digitaltruth valgono quanto una moneta da 3 €, sono numeri a caso in cerca del bingo.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Advertisement
Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 517
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda fenolo » 17/11/2015, 20:33

Cesare da poco scrivi e già ti dai da fare!!!!



Avatar utente
Gibbs
fotografo
Messaggi: 42
Iscritto il: 27/08/2015, 16:28
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda Gibbs » 17/11/2015, 20:53

@chrome: nemmeno io considererei le scritte laterali come riscontro...citandoti, "Il mio consiglio di non aumentare ancora lo sviluppo rispetto alle indicazioni per 1600 iso deriva proprio da questo, le luci tappate non si recuperano, invece un tono medio più scuro è possibile tirarlo un po' su in stampa, giocando anche con diversi filtri di contrasto nelle varie mascherature.": vedremo cosa viene fuori, vi tengo aggiornati: non stampo da me mannaggia...quindi darò le spiegazioni al tecnico e lui (un vero professionista che sa il fatto suo) troverà una soluzione.

@
Avatar utente
paolo
: "Ciò per dire che dovrai andar dietro al negativo lasciando nero ciò che è nero senza ingrigirlo e cercare di valorizzare ciò che si vede.
In genere dai negativi "tirati" escono solo cose "creative" a prescindere dal fatto che l'eventuale "tiraggio" comprenda pure un'ulteriore sottoesposizione." sono d'accordo anche con te...alla fine il mio lavoro deve essere creativo,, ma vorrei controllarlo :P :P :P

@
Avatar utente
cesarediliborio
: ho solo rodinal e una confezione di ars-image fd in arrivo...



Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda lucaguerri » 18/11/2015, 9:07

Premetto che ho utilizzato poco lo sviluppo pellicole di ARS-IMAGO, pero' posso dirti che ho ottenuto ottimi risultati "tirando" una Ilford FP4+ da 120 a 400 asa... Erano alcuni ritratti in luce naturale, stampabilissimi sotto l'ingranditore...

Per quello che riguarda le tue pellicole Ilford HP5+ "tirate" a 3200 asa, pur essendo convinto che quello di ARS-IMAGO e' un ottimo rivelatore per pellicole, ti consiglio di usare l'Ilford Microphen Stock cominciando con i tempi indicati sul bugiardino UFFICIALE della Ilford HP5+... Sviluppa una pellicola alla volta verificando di volta in volta i risultati, cercando di "aggiustare" ad ogni sviluppo i tempi e l'agitazione in base ai risultati dello sviluppo precedente... Questa mi sembra la strada piu' sicura e "logica"... ;-)



Advertisement
Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda roby02091987 » 18/11/2015, 9:43

Digitaltruth:
HP5+ HC-110 A 3200 9.5 20C
HP5+ HC-110 H 3200 38 20C


Senza conoscere almeno il contrasto della scena e il contrasto ottenuto sul negativo, sono numeri sparati a casaccio.

lucaguerri ha scritto:Premetto che ho utilizzato poco lo sviluppo pellicole di ARS-IMAGO, pero' posso dirti che ho ottenuto ottimi risultati "tirando" una Ilford FP4+ da 120 a 400 asa... Erano alcuni ritratti in luce naturale, stampabilissimi sotto l'ingranditore...

Per quello che riguarda le tue pellicole Ilford HP5+ "tirate" a 3200 asa, pur essendo convinto che quello di ARS-IMAGO e' un ottimo rivelatore per pellicole, ti consiglio di usare l'Ilford Microphen Stock cominciando con i tempi indicati sul bugiardino UFFICIALE della Ilford HP5+... Sviluppa una pellicola alla volta verificando di volta in volta i risultati, cercando di "aggiustare" ad ogni sviluppo i tempi e l'agitazione in base ai risultati dello sviluppo precedente... Questa mi sembra la strada piu' sicura e "logica"... ;-)


Anche l'ars-imago FD dovrebbe essere adatto e avere un campo di utilizzo molto simile al microphen. Andrea/silverprint me l'ha consigliato proprio in un'occasione simile, qui:
tri-x-in-hc110-e-situazione-critica-idea-per-sviluppo-t11475.html
(non badate al titolo e ai primi post)



Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda lucaguerri » 18/11/2015, 10:13

L'ARS-IMAGO FD e' un rivelatore per pellicole molto "energico" e quindi adatto ai "tiraggi"... Molto probabilmente fornira' dei risultati eccellenti con la HP5+ come li ha forniti a me con la FP4+...

Il mio consiglio e' basato su quanto riportato sul bugiardino Ilford della HP5+ dove la stessa Ilford dice che per "tirare" a 3200 asa la HP5+ i risultati migliori conviene usare il Microphen Stock... :-)



Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda roby02091987 » 18/11/2015, 10:16

lucaguerri ha scritto:L'ARS-IMAGO FD e' un rivelatore per pellicole molto "energico" e quindi adatto ai "tiraggi"... Molto probabilmente fornira' dei risultati eccellenti con la HP5+ come li ha forniti a me con la FP4+...

Il mio consiglio e' basato su quanto riportato sul bugiardino Ilford della HP5+ dove la stessa Ilford dice che per "tirare" a 3200 asa la HP5+ i risultati migliori conviene usare il Microphen Stock... :-)


C'è anche da dire che ilford tira acqua al mulino di ilford, kodak a quello di kodak, ecc ecc ;)

Tutto per dire che, dato che l'utente ha già acquistato l'ars-imago FD, non è necessario che spenda altri soldi per il microphen, secondo me.



Avatar utente
Gibbs
fotografo
Messaggi: 42
Iscritto il: 27/08/2015, 16:28
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda Gibbs » 18/11/2015, 10:49

Grazie a Roby che ha capito la situazione ;)
Mi consola vedere che il "problema del tiraggio" si possa risolvere così.

@luca: l'ho preso proprio per quello...in realtà non ho grande interesse nell'avere foto con tutti tutti tutti i toni, accetto il molto contrasto e la grana. Purtroppo tirando il contrasto lo impongo al negativo e non lo ottengo in stampa da un buon negativo, quindi la qualità finale sarà comunque relativa.
Diciamo che tenderei a un'estetica alla Mario Giacomelli, quindi portare lo sviluppo a un tempo maggiore ha anche quel senso per me.

Chromemax diceva di stare sui tempi da 1600 lo stesso, e sono dubbioso se invece di stare nei tempi precisi non sia il caso di provare comunque ad aumentare un po'...senza arrivare ai 20' del mio ragionamento iniziale, ma magari a 17' sì...

Se il risultato sì rivelerà accettabile, non trascuro di usare lo stesso processo sempre: è un progetto quindi i vari scatti devono essere uniformi, e se cambiassi dovrei buttare 5 rulli. Se tra questi 180 scatti non ce ne sarà nessuno di buono sarà comunque un esperimento :)



Avatar utente
lucaguerri
esperto
Messaggi: 166
Iscritto il: 07/01/2013, 9:22
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda lucaguerri » 18/11/2015, 10:53

Ho fatto una rapida ricerca e non ho trovato da nessuna parte i tempi consigliati UFFICIALMENTE da ARS-IMAGO per tirare la pellicola Ilford HP5+ a 3200 asa...

Io avrei preferito andare sul "sicuro" cominciando ad usare lo sviluppo e i tempi suggeriti dal produttore stesso della pellicola per questo tiraggio "estremo"... ;-)



Avatar utente
Gibbs
fotografo
Messaggi: 42
Iscritto il: 27/08/2015, 16:28
Reputation:

Re: Ars-imago FD + [email protected] (grave errore)

Messaggioda Gibbs » 18/11/2015, 11:32

Qualcuno dovrà pur farsi carico di questa indagine su ars-imago fd x hp5 a 3200, no? :P

Anch'io avrei preferito andare sul sicuro, ma ho sbagliato tutto ahahah allora vediamo quel che viene fuori...aspetto che arrivi questo chimico intanto





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite