ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Kirk84
esperto
Messaggi: 106
Iscritto il: 03/04/2014, 12:41
Reputation:
Località: Latina

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda Kirk84 » 05/01/2018, 9:31

Il vantaggio principale dovrebbe essere il poter sviluppare pellicole diverse e sensibilità diverse insieme. Se uno vuole mettere nella tank una fp4 e una tri-x 400 lo fà senza problemi perchè il tempo è uguale per ogni pellicola. Quindi forse è adatta a chi sviluppa veramente tanto e con diverse sensibilità! Questo secondo me è la cosa più interessante del monobagno. Anche la poca influenza della temperatura (20-25 gradi di range) può essere interessante,particolarmente per i principianti....
Al momento sono a corto di carta,appena riesco a fare un'ordine voglio vedere in camera oscura quanto ci sarà da ridere con la stampa :D



Advertisement
Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 339
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda Walter » 05/01/2018, 9:54

Bah!!!!! Per i piu' sviluppare e stampare e' un divertimento, non ha molto senso risparmiare tempo e scendere a compromessi


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4961
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda -Sandro- » 05/01/2018, 9:58

Ma supponi di trovarti in corea del nord con una zeiss contina adattata stenopeika e di fotografare l'assassinio del porcellino malato ping pong pang. Avrai sicuramente bisogno del monobagno per inviare la foto del secolo all'agenzia!



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda vngncl61 II° » 05/01/2018, 10:20

Avrà bisogno del mobagno pure se trova dall'altra parte del mondo, a fotografare l'assassinio del gatto arruffato americano. :D




P.S.
Chiarisco che personalmente considero l'assassinio di una persona, per qualsiasi motivo, un atto criminale non giustificabile, che va condannato, sempre e comunque.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8250
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda chromemax » 05/01/2018, 11:43

@
Avatar utente
-Sandro-

@
Avatar utente
vngncl61 II°

No, dai, queste erano le ca##ate che scrivevano i giornali specializzati nostrani negli 70-80, quando era in voga il mito del fotoreporter che svelava la verità al mondo pubblicando lo scatto rivelatore (sic!) sulla libera stampa del libero mondo :)) :))



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8250
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda chromemax » 05/01/2018, 11:44

Walter ha scritto:Non ho capito il senso del monobagno...... giusto per risparmiare 5min di fissaggio??

Il monobagno ha il suo perché, come il fatto di usare lo sviluppo XX al posto dell'YY, si possono ottenere andamenti della curva caratteristica interessanti :)



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 312
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda herma » 05/01/2018, 12:13

chromemax ha scritto:Il monobagno ha il suo perché, come il fatto di usare lo sviluppo XX al posto dell'YY, si possono ottenere andamenti della curva caratteristica interessanti :)


Quello che mi riesce difficile è come 10 minuti di questo bagno possano andare bene alla kentmere100 piuttosto che alla fomapan400 che alla hp5+
Il fatto che la temperatura non abbia grande influenza l'ho capito ma il resto ....



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda vngncl61 II° » 05/01/2018, 14:34

chromemax ha scritto:No, dai, queste erano le ca##ate che scrivevano i giornali specializzati nostrani negli 70-80, quando era in voga il mito del fotoreporter che svelava la verità al mondo pubblicando lo scatto rivelatore (sic!) sulla libera stampa del libero mondo



:-o Cioè, vuoi dire che non era vero? Ma allora, ho passato inutilmente la mia adolescenza tra quelle che non te la facevano manco vedere, gli eskimo zozzi ed i pugni, sinistri, alzati :(( :((


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8250
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda chromemax » 05/01/2018, 15:03

herma ha scritto:Quello che mi riesce difficile è come 10 minuti di questo bagno possano andare bene alla kentmere100 piuttosto che alla fomapan400 che alla hp5+

Queste sono le variazioni percentuali dei tempi di sviluppo suggeriti per il D-76 stock a 20°C per una serie di pellicola, rispetto ad un tempo "standard" di 8 minuti. La variazione massima è un +-25%.
Se si prende una tankona e si sviluppano tutte 'ste pellicole per lo stesso tempo di 8', a occhio e croce con 3 gradazioni di contrasto stampi tutto in maniera decente. Certo è che però ti prendi quello che viene, proprio come col monobagno :)































Pellicola variazione
T-Max 100 0%
T-Max 400 -12%
Tri-X -6%
Delta 100 +6%
Delta 400 +19%
Pan-F -19%
FP-4 +6%
HP-5 -6%
Plus-X -12%
Agfa APX 100 +12%
Agfa APX 400 +25%
Fuji Across 100 -15%
Fomapan 100 -12%
Fomapan 200 -25%
Fomapan 400 0%



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8250
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ARS-IMAGO MB - MONOBATH FILM DEVELOPER

Messaggioda chromemax » 05/01/2018, 15:08

vngncl61 II° ha scritto: :-o Cioè, vuoi dire che non era vero? Ma allora, ho passato inutilmente la mia adolescenza tra quelle che non te la facevano manco vedere, gli eskimo zozzi ed i pugni, sinistri, alzati :(( :((

Nun ce provà... se sei veramente coetaneo di Sandro la tua adolescenza l'hai passata col Moncler, le Timberland e la Cagiva, ma sempre con quelle che non te la facevano manco vedere (una costante del periodo adolescenziale dell'intera umanità maschile) :)) :))





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti