Bacino di Suviana

Racconta un tuo scatto, le scelte prese, l'inquadratura, il soggetto, la tecnica di sviluppo e la metodologia di stampa...

Moderatore: etrusco

Avatar utente
vic.thor
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 02/03/2012, 21:33
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Bacino di Suviana

Messaggioda vic.thor » 03/04/2013, 14:18

Un piovoso sabato mattina, con nubi basse che hanno contribuito a creare una atmosfera (per me) magica.
Tutte scattate con Nikon FG20, 50mm 1,8 E, Ilford XP-400

Ciao.

1.
Immagine

2.
Immagine

3.
Immagine

4.
Immagine



Advertisement
Avatar utente
vic.thor
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 02/03/2012, 21:33
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Bacino di Suviana

Messaggioda vic.thor » 03/04/2013, 20:41

vngncl61 ha scritto:Avevo giurato che mai più avrei commentato delle immagini su questo forum, ma tanto,... quando mai sono stato di parola? :D
Intanto, complimenti, sinceri, per l'attrezzatura usata, finalmente uno che non se ne frega dei Summicrom, Distagon, Khecazzaton, ...Nikonina e cinquantino :-*

Dopo i complimenti ... le bastonate, è duopo :ymdevil:

Inutile che ti dica che sai comporre, però sei scolastico, non che sia reato, anzi, però osare, specialmente quando se ne hanno i mezzi, male non fa, o non farebbe.
Le immagini sono statiche, troppo, seguono, pedissequamente le "regole", badando bene a non distaccarsene. Delle buone rappresentazioni, ma non altrettanto buone interpretazioni, insomma io Vittorio non riesco a trovarlo.
Altro neo, alcune immagini, sono, o danno l'impressione, di non essere in bolla, l'acqua in pendenza è "peccato mortale" in fotografia.
Visto che, ruffianamente, è un complimento, hai messo le immagini in modo che se ne scoprissero altre, sono andato a spiare, anche le immagini digitali, e confermo quanto sopra, devi osare di più, conosci come si solletica l'occhio, comincia a solleticare pure il cervello.

:-h


"...il ragazzo avrebbe i mezzi, ma non si applica troppo" è ciò che pensava e diceva anche la mia professoressa di lettere. Ho impiegato diversi anni ma alla fine ho capito che aveva ragione lei.

In tutta sincerità ti ringrazio per le tue argomentate e stimolanti considerazioni.

Ciao.
==
Vittorio.
;)



Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: Bacino di Suviana

Messaggioda mjrndr » 03/04/2013, 22:36

A questo punto voglio la seconda print review nord Italia fatta da Nicola. Per gli iscritti ad analogica.it vi è un premio di 25 € se resistete tre ore senza andarvene bestemmiando gli dei :D

Ma, in fondo, cosa c'è di male se un fotoamatore riesce a comporre belle immagini con canoni riconosciuti? Non è forse un successo?
E questo tanto famoso quid che è così difficile raggiungere c'entra ancora con la fotografia o è legato a quello che siamo noi come persone, prima che come fotografi?

Andrea



Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: Bacino di Suviana

Messaggioda mjrndr » 04/04/2013, 12:57

In effetti ho fatto sbandare un po' il discorso, e me ne scuso, però la mia impressione alla vista delleimmagini è stata quella di un lavoro ben fatto. In fondo se un appassionato di falegnameria ( ridaje :D ) costruisce un mobile con cura e perizia (pur seguendo canoni comuni) lo considero un successo , per la fotografia il discorso invece non si ferma qui, anzi forse comincia proprio qui...
Questo è sicuramente stimolante ma allo stesso tempo frustrante .
Tornò in tema concludendo che le tue foto, a mio modesto parere, sono belle e "sanno" di qualcosa di ben fatto , con cura ed abilità .

È non credo sia poco.



Advertisement
Avatar utente
paolo
fotografo
Messaggi: 62
Iscritto il: 11/09/2012, 0:33
Reputation:

Re: Bacino di Suviana

Messaggioda paolo » 04/04/2013, 13:36

a me le foto piacciono.
l'orizzonte, quando è sull'acqua se non è perfettamente orizzontale infastidisce, correggerlo però non è un problema sia in stampa che con scansione.
sono foto piacevoli.....
sono scatti che assomigliano molto ad alcuni miei.... però.... un po do ragione a nicola.
ma senza vena polemica, ma proprio solo perchè anch'io spesso guardo i miei scatti e li trovo ben fatti, ma un po' vuoti.
cosa si sarebbe potuto fare in più in una situazione di ripresa simile?
se mi fossi trovato li in quel momento, con la nebbiolina e l'atmosfera magica come dice victor cosa avrei potuto aggiungere?
le affermazioni di Nicola le trovo corrette, ma quale potrebbe essere un esempio per uscire dal già visto e rivisto?
probabilmente non riesco ad arrivarci da solo perchè come fotografo sono scarso :D





  • Advertisement

Torna a “Racconta uno scatto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti