Bagno d'arresto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 14:06

A proposito:
Come si usa il bagno d'arresto?



Advertisement
Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda franny71 » 27/11/2011, 14:15

maxnumero1 ha scritto:A proposito:
Come si usa il bagno d'arresto?

lo inserisci subito dopo lo sviluppo, lo fai agire per 1-2 minuti circa e poi svuoti e passi al fissaggio.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 14:44

Senza nessun lavaggio precedente?
AgitAre?
Lo si getta dopo?



Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda franny71 » 27/11/2011, 14:52

senza lavaggio
agitando ogni 30 sec.
io personalmente lo getto, ma credo chiunque, poiche contaminato dal rivelatore.
in compenso ti salva il fix per un bel pò di rullini.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda chromemax » 27/11/2011, 15:05

Nessun lavaggio precedente:
sviluppo -> arresto -> fissaggio -> lavaggio
Agitazione continua per 60-90", il tempo non è critico ma non inferiore a 60" e non superiore a 120"
Si può riusare, alcuni stop commerciali hanno un indicatore, sono di colore giallo, quando il colore diventa violaceo è ora di buttarlo. Se si usa una soluzione di acido acetico si calcolano le pellicole sviluppate



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 16:22

Ci vorrebe un prodotto come il rodinal:dura,ne usi poco e poi lo getti



Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda franny71 » 27/11/2011, 16:25

maxnumero1 ha scritto:Ci vorrebe un prodotto come il rodinal:dura,ne usi poco e poi lo getti

il rodinal è uno sviluppo e non un'arresto...
stai facendo confusione


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda chromemax » 27/11/2011, 17:28

Ci vorrebe un prodotto come il rodinal:dura,ne usi poco e poi lo getti

Puoi gettare via l'arresto ogni volta, anche se è uno spreco.
Molti non usano l'arresto (o stop in inglese), sostituendolo con 2 sciacqui da 30" con acqua così:
sviluppo -> acqua per 30" -> acqua per 30" -> fissaggio -> lavaggio -> imbibente
Gli sciacqui sempre con agitazione continua: 30" sono circa 10-12 rovesciamenti di tank.



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 18:20

da quel che ho capito,sviluppo,arresto e fissaggio
magari aggiungo un lavaggio alla fine dell'arresto x non contaminare il fissaggio....



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda chromemax » 27/11/2011, 18:30

Non c'è bisogno.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti