Bagno d'arresto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 18:32

si mescolano i liquidi



Advertisement
Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda franny71 » 27/11/2011, 18:35

svuoti l'arresto e carichi il fissaggio, non si mischiano.


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda maxnumero1 » 27/11/2011, 18:36

ma un pò rimane di arresto....



Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda franny71 » 27/11/2011, 18:41

non fa nulla, è pochissimo e non influisce sul fissaggio


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Advertisement
Avatar utente
edoardo72
esperto
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/10/2011, 11:21
Reputation:

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda edoardo72 » 28/11/2011, 8:31

i miei insegnamenti mi hanno consigliato un percorso ben preciso, nel pieno rispetto della salvaguardia dei chimici:

dopo lo sviluppo - 30" di lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo l'arresto - 30" lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo il fissaggio - 3 bagni di 30" cad in acqua demineralizzata sempre nuova ed energica agitazione in acqua minerale gasata per eliminare ogni possibile traccia di sporco.

Così facendo, i bagni di arresto e di fissaggio risulteranno sempre freschi ed incontaminati e dureranno molto a lungo ed i miei negativi saranno sempre esenti da qualsiasi traccia di elementi da eliminare.

Non sottovalutare mai il fissaggio, che se fatto a regola d'arte, protegge la pellicola per l'eternità.

Io utilizzo sempre l'acqua demineralizzata; mai messo la pellicola a contatto con l'acqua del rubinetto che è sempre carica di svariati microbi che potrebbero alterare l'emulsione nel tempo.

Per una fotografia migliore, è sempre doveroso rispettare le regole di base.

edo



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8417
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda chromemax » 28/11/2011, 11:40

dopo lo sviluppo - 30" di lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo l'arresto - 30" lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo il fissaggio - 3 bagni di 30" cad in acqua demineralizzata sempre nuova ed energica agitazione in acqua minerale gasata per eliminare ogni possibile traccia di sporco.

:-o :-o :-o

Se sono battute sono divertenti, se dici seriamente imho 'sta roba non ha senso.



Avatar utente
edoardo72
esperto
Messaggi: 119
Iscritto il: 28/10/2011, 11:21
Reputation:

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda edoardo72 » 29/11/2011, 7:24

chromemax
Se sono battute sono divertenti, se dici seriamente imho 'sta roba non ha senso.


Le battute le dedico ai digituncoli che credono d'essere fotografi; sulla pellicola niente battute: è sacra.

Non ti resta che fare delle belle prove.

Prendi la fotocamera, ti incammini verso il corso dell'Adda, ti fermi a Paderno e riprendi il magnifico ponte metallico; oppure, vai a Brivio e fotografi il bellissimo borgo, Vaccareza, la filanda Carozzi ed il Resegone.

Con questa tecnica, suggeritami da mio nonno, i fotogrammi sono esenti da qualsiasi traccia di impurità e nel tempo restano integri senza ingiallirsi; i negativi di mio nonno sono una splendida testimonianza, da ben oltre 60anni.

Allarga il tuo spazio vitale non ponendo mai limiti alla ricerca.

edo



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda luca_dega » 29/11/2011, 17:41

edoardo72 ha scritto:dopo lo sviluppo - 30" di lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo l'arresto - 30" lavaggio in acqua demineralizzata.

dopo il fissaggio - 3 bagni di 30" cad in acqua demineralizzata sempre nuova


Scusate l'ignoranza, ma per le stampe è d'uopo far lo stesso ? a me sembra un tantino esagerato...



Avatar utente
Luigi65
esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 05/11/2010, 20:29
Reputation:
Località: Roma

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda Luigi65 » 29/11/2011, 17:48

Io faccio l'arresto solo con un lavaggio d'acqua, cosa si rischia? Solo di depotenziare il fissaggio o altro? Ho sempre fatto cosi' e le negative anche quelle di 30 anni fa mi sembrano perfette...
Luigi



Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: Bagno d'arresto

Messaggioda ryo » 29/11/2011, 18:39

Ciao,
per la preparazione dei bagni è contemplato l'uso di acqua normale dagli stessi fabbricanti e, quando questa è da evitare, viene scritto esplicitamente.
Il bagno d'arresto e il primo di lavaggio dopo il fissaggio, poi, non possono che avere un miglior effetto se effettuati con acqua normale (l'acqua dura aiuta ad arrestare e consente all'iposolfito di sciogliersi più rapidamente).
Discorso opposto per l'ultimo risciacquo prima dell'asciugatura; la soluzione più indicata, in questo caso, è l'acqua demineralizzata e l'imbibente.
L'uso di così tanta acqua demineralizzata, oltre a non favorire determinati passaggi, contribuisce a rendere l'emulsione più delicata e soggetta a graffi (o peggio) in fase di manipolazione e asciugatura.
Tutti sono liberi di fare come meglio credono, ovviamente; la fotografia argentica è bella anche perché si basa moltissimo sulla sperimentazione personale.
Marcello





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti