Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
FlavioFir
fotografo
Messaggi: 41
Iscritto il: 09/03/2014, 21:25
Reputation:

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda FlavioFir » 17/03/2014, 19:13

Alla fine ho preso quella Flexaret da foto Krueger, gli ho offerto 30 euro e hanno accettato...
Come pellicola resto sempre sulla Tri-x 400 come mi aveva suggerito NikMik per il BN, e per il colore avete qualche raccomandazione o scelgo io a caso?



Advertisement
anonymous1

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda anonymous1 » 17/03/2014, 19:25

Per 30 euro hai fatto bene! alla fine ti è costata poco più di una pizza e una birra!
io mI trovo bene con le fuji pro sia 160 che 400 per il colore, per il ritratto moloto buona la kodak portra e le provia per le dia ;)



anonymous1

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda anonymous1 » 17/03/2014, 19:27

intanto con la flexaret capirai se ti piace la biottica, poi il resto verrà da se :D



Avatar utente
FlavioFir
fotografo
Messaggi: 41
Iscritto il: 09/03/2014, 21:25
Reputation:

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda FlavioFir » 17/03/2014, 19:34

Grazie a tutti, vi terrò aggiornati :)



Advertisement
anonymous1

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda anonymous1 » 17/03/2014, 20:11

ok e buon divertimento!



Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)
Contatta:

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda Aleksej6 » 17/03/2014, 20:39

Fuji Velvia 100 o Kodak Ektar 100 per il colore...come biottiche hai fatto bene a non spendere troppo...fai molta attenzione alle rolleiflex, per quanto dicono, molte hanno problemi di messa a fuoco, problema comune alle biottiche, e spendere tanto per una di queste ha poco senso..soprattutto perché solo poche serie di rolleiflex sono di alta qualità, e comunque costano almeno 800 euro. Cerca di informarti molto bene sui numeri di serie prima di prendere una biottica costosa;se vorrai, una Yashica mat andrà benissimo,intorno ai 300 euro con custodia, a patto di usare un esposimetro esterno e anche qui, di non usare diametri molto aperti per una non precisissima messa a fuoco che talvolta si vede.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda NikMik » 17/03/2014, 21:57

FlavioFir ha scritto:Alla fine ho preso quella Flexaret da foto Krueger, gli ho offerto 30 euro e hanno accettato...
Come pellicola resto sempre sulla Tri-x 400 come mi aveva suggerito NikMik per il BN, e per il colore avete qualche raccomandazione o scelgo io a caso?


Ciao, bravo ! A questo punto sarai tu a far vedere a noi la Flexaret (io non l'ho mai presa in mano...) !
Sul negativo colore: a me piacciono sia le Fuji Pro 400 H (su Westernphoto mi pare di ricordare avessero prezzi buoni), sia le Kodak Portra 160 oppure Portra 400. Ma anche lì, come per il BN, c'è una vastissima scelta...



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda graic » 18/03/2014, 7:02

FlavioFir ha scritto:Alla fine ho preso quella Flexaret da foto Krueger, gli ho offerto 30 euro e hanno accettato...
Come pellicola resto sempre sulla Tri-x 400 come mi aveva suggerito NikMik per il BN, e per il colore avete qualche raccomandazione o scelgo io a caso?

Ottimo acquisto, tra l'altro sei stato bravo a "tirare", comunque per le poche relazioni per email che ho avuto con lui Kruger mi pare un ottimo negoziante, per chi fosse interessato è "fortissimo" per i materiali IHAGEE (ovviamente)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
guido
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 12/12/2013, 22:10
Reputation:
Località: Bari
Contatta:

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda guido » 18/03/2014, 8:15

Da felicissimo possessore di una Flexaret (Automat VII nel mio caso) non posso che farti le mie congratulazioni! Uso diverse medio formato, ma da quando ho la piccola cecoslovacca scatto quasi solo con quella e mi trovo benissimo.
La qualità costruttiva è alta, a mio parere a livello della rolleicord (la -flex non l'ho mai provata quindi non mi esprimo... ma la vedo complicata con quel costo...)
Facci vedere qualche foto :)


Guido Cauli



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Biottica con miglior rapporto qualità/prezzo

Messaggioda NikMik » 18/03/2014, 8:42

Aleksej6 ha scritto:Fuji Velvia 100 o Kodak Ektar 100 per il colore...come biottiche hai fatto bene a non spendere troppo...fai molta attenzione alle rolleiflex, per quanto dicono, molte hanno problemi di messa a fuoco, problema comune alle biottiche, e spendere tanto per una di queste ha poco senso..soprattutto perché solo poche serie di rolleiflex sono di alta qualità, e comunque costano almeno 800 euro. Cerca di informarti molto bene sui numeri di serie prima di prendere una biottica costosa;se vorrai, una Yashica mat andrà benissimo,intorno ai 300 euro con custodia, a patto di usare un esposimetro esterno e anche qui, di non usare diametri molto aperti per una non precisissima messa a fuoco che talvolta si vede.


... Forse è bene ricordare che la Velvia 100 è una pellicola positiva, non una negativa colore (come invece la Ektar).
Poi, se per favore potessi specificare quali sono, in base alle tue informazioni, i numeri di serie che corrispondono a Rolleiflex di bassa qualità, (...così controllo la mia :)). Qual è la fonte di questa informazione ?
Sul prezzo, direi che non è vero che le Rolleiflex costano ALMENO 800 euro. Io, ad esempio, poco tempo fa ho regalato a mio padre una Rolleflex 2,8 F Planar - sì, lo so, è stata una follia, ma avevo forti motivi di gratitudine - e sarebbe il top della gamma Rolleiflex, pagandola 530 euro da un fotoriparatore onesto di Firenze; con tappi originali, custodia, cinghia, le lenti perfette, tempi lenti a posto e perfino l'esposimetro preciso... Anche le 2,8 si trovano, con un po' di pazienza, se non a 500 euro, comunque spesso a meno di 800 euro. Le Planar 3,5F vanno spesso fra 400 e 500 a seconda delle condizioni. Le Tessar vanno ancora a meno (domenica ne ho vista una a 250 euro, probabilmente non impeccabile; diciamo che si trovano in buone condizioni dai 300 in su, con un po' di pazienza). Parlo per un'esperienza personale piuttosto limitata, i prezzi dell'usato non sono una scienza esatta, ma questo è quel che ho visto...
Infine (si fa per parlare: il topic è sui prezzi delle biottiche), mi pare che 300 euro per una Yashica Mat sarebbero uno sproposito, io anche a d averceli non li spenderei mai. Con quel budget io cercherei una buona Rolleiflex Tessar.





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti