Cartoline ma grandi.

Spazio Aperto a qualunque tipo di gioco, iniziativa o idea che possa aggregare la community

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1780
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda isos1977 » 08/10/2013, 21:47

non è male come idea.... fare tre stampe, ma su un periodo più lungo. magari con tutte le stampe si potrebbe anche organizzare una mostra ;)

l'invio dei negativi mi sembra difficile e anche usare tutti la stessa carta... casomai, si potrebbe decidere un tipo (es. baritata semi-opaca)


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4262
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda impressionando » 08/10/2013, 22:58

Se si volesse usare tutti la stessa carta mi sembra improprio cercare cose esoteriche.....
....via tutti di Fomabrom lucida.
Se poi non si dovesse usare tutti la stessa carta almeno fosse baritata per tutti....



Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda .Leo. » 08/10/2013, 23:10

Difficile tenere una linea comune per tutti.. macchine differenti, formati differenti, pellicole, rivelatori, ingranditori, carte, sviluppi carte..anche tenendo fissa la carta non sarà una cosa omogenea, sicuramente!
..ed imporre dei materiali fissi la vedo ardua.

A logica mi fermerei al progetto comune, ma ben realizzato..IMHO

:)



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4262
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda impressionando » 08/10/2013, 23:31

Il fatto è che se un domani volessi metterle tutte assieme per una visione collettiva il fatto di avere politenate e baritate assieme sarebbe un grosso limite. Stessa cosa mescolare carte opache e lucide o calde e fredde. Un pacco di Fomabrom 24x30 non è impegnativo e si srotola in poco tempo. Per i rivelatori.... guardandosi attorno più o meno tutti si usa roba generica senza intrugli magici.
Insomma a mio avviso un progetto comune deve avere un minimo di uniformità o almeno si deve tendere a questo.



Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda .Leo. » 08/10/2013, 23:55

Tanto per fare le cose fatte per bene senza la rincorsa.. partirei dal delineare le singole discussioni, visto che stiamo parlando di un progetto comune - a lungo termine e già di materiali - nel thread delle cartoline grandi, il caos regna..

1- il giro n8 delle cartoline rimane in 10x15 ed il tema è Controluce?
2- le cartoline grandi vanno/andranno in sostituzione delle 10x15?
3 - aprire una discussione dedicata con le idee per un progetto comune.. in modo da vedere la disponibilità degli utenti al progetto ed eventualmente finire anche per parlare anche di materiali.. ma già a tema e messaggio ci sarebbe da discutere un bel pò..

Se prendere decisioni decise diventa controverso in queste situazioni farei grande uso dei sondaggi, strumento molto utile sui forum..

IMHO

:)



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1684
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda NikMik » 09/10/2013, 0:01

Dico la mia, per quel poco che vale.
Mi pare giustissima l'uniformità di supporto (o baritata o politenata), al limite anche della stessa marca (così è la volta buona che provo una carta diversa !), e lo stesso formato per tutti (mi pare che si andrà sul 24x30, se ho capito bene).
Sul fatto di perseguire un progetto su un titolo preciso e di andare in giro a fare scatti ex novo per produrre addirittura una serie di stampe, sono più perplesso. Non perché non sia (lo è) una splendida idea, ma perché è molto al di là delle mie capacità e aspirazioni del momento. E perché così mi pare che cominci ad assomigliare più a un concorso, o a una simulazione di attività professionale (realizzare un progetto su commissione), che a una valutazione delle proprie capacità misurate sui progetti e sugli scatti che uno in libertà e in autonomia si propone nella sua attività amatoriale... Così, come è stato detto, si alza il tiro, ma si va moooolto al di là della valutazione delle stampe: entrano in gioco molte altre capacità complesse, di progettazione e sviluppo di un progetto che si esprima in una serie di scatti (capacità che io per esempio non ho assolutamente), che forse distoglierebbero molte energie e tempo dalla concentrazione esclusiva nel realizzare una buona stampa in CO (obiettivo originario dell'iniziativa).



Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda .Leo. » 09/10/2013, 0:10

Per come la vedo io, essendo un progetto comune.. la fase di progettazione e sviluppo (del tema) sarebbe da affrontare a tavolino tutti assieme in modo da sviscerarlo per bene e poter crescere anche da altri punti di vista.. in modo diverso diventa un concorso dove i primi 5 espongono.. carino ma meno costruttivo!



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1684
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda NikMik » 09/10/2013, 0:10

Concludo: in sostanza si tratta secondo me di tre cose diverse: 1) le classiche cartoline (alle quali parteciperò anch'io, appena mi libero un attimo), 2) cartolone (cioè cartoline grandi, ma da non appesantire secodno me con troppe complicazioni in più, a parte una più rigida uniformità del supporto) e magari 3) ANCHE un progetto da realizzare con una dichiarazione di intenti preliminare e una serie di stampe.



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1780
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda isos1977 » 09/10/2013, 11:34

NikMik ha scritto:Sul fatto di perseguire un progetto su un titolo preciso e di andare in giro a fare scatti ex novo per produrre addirittura una serie di stampe, sono più perplesso. Non perché non sia (lo è) una splendida idea, ma perché è molto al di là delle mie capacità e aspirazioni del momento. E perché così mi pare che cominci ad assomigliare più a un concorso, o a una simulazione di attività professionale (realizzare un progetto su commissione), che a una valutazione delle proprie capacità misurate sui progetti e sugli scatti che uno in libertà e in autonomia si propone nella sua attività amatoriale...


Non credo che sia una questione di "professionalità" di "concorsi"; esercitarsi a ragionare per progetti è fondamentale.

Secondo me (e credo non solo...) non si può pensare di crescere fotograficamente senza ragionare in ottica progettuale. Chiaramente questo va di pari passo con le capacità tecniche in fase di ripresa e stampa... ma mi sembra molto penalizzante non curare la progettualità.

mi sembra un'ottima idea aprire un topic in cui buttare giù delle idee...

Per quanto riguarda il supporto... secondo me, basta scegliere baritata (direi opaca, perchè a me la carta lucida proprio non piace....) tanto poi il progetto, per definizione, avrà tante anime... il bello sarà comporlo...
un po' come tanti strumenti di un'orchestra. Silverprint farà il direttore dell'orchestra? ;)


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Cartoline ma grandi.

Messaggioda Pacher » 09/10/2013, 14:44

isos1977 ha scritto:ma.... non ho capito una cosa...le "cartoline grandi" sarebbero un giro alternativo alle cartoline normali?

Io direi di no, le cartoline direi di tenerle cosi, stampare piccolo non è semplice, e la trovo una buona scuola. Poi come gia detto da Paolo le stampine tendono a girare di piu in casa..E poi l'idea alla base era di Daniele..

DanieleLucarelli ha scritto:Anche io 2 giri non riesco a gestirli.

isos1977 ha scritto:ma seguire tutti e due i giri diventerebbe un po' impegnativo

perche non riuscireste a gestirli?

Silverprint ha scritto::D Ok...Va bene... le guardo volentieri.

Grazie

Silverprint ha scritto:Però 1: come fate a farmi vedere anche il negativo di partenza?

Non penso ce ne siano molti disposti a mandare il negativo, quindi direi impossibile.

Silverprint ha scritto:Chiaramente ci sono cose che sono errori e basta che si vedono comunque, ma alzando il tiro... si alza il tiro. No?

Secondo me è gia tanto se riusciamo a inviarci una stampa semplice semplice senza pretese, per alzare il tiro secondo me cè tempo. Nel frattempo farci notare gli errori e basta sarebbe gia un bell'aiuto. Molti degli 11 iscritti se non tutti sono alle prime armi e penso che la realizzazione di un progetto fotografico per essere coerente necessiti di qualche anno d'esperienza. Magari mi sbaglio.

impressionando ha scritto:Occorre avere padronanza dei mezzi per poter giustificare le scelte e presentare il pensiero che sta dietro alla stampa...

ecco Paolo l'ha detto meglio

.Leo. ha scritto:1- il giro n8 delle cartoline rimane in 10x15 ed il tema è Controluce?

Secondo me si, qui è tutto in allestimento, non sappiamo ancora cosa fare
.Leo. ha scritto:2- le cartoline grandi vanno/andranno in sostituzione delle 10x15?

direi di no per il momento, e poi penso sia Daniele a decidere l'idea delle cartoline è sua.
.Leo. ha scritto:3 - aprire una discussione dedicata con le idee per un progetto comune.. in modo da vedere la disponibilità degli utenti al progetto ed eventualmente finire anche per parlare anche di materiali.. ma già a tema e messaggio ci sarebbe da discutere un bel pò..


Secondo me bisogna chiarire che si vuol fare.

Una cosa è fare una stampa e per divertimento farla girare come per le cartoline. Io l'avevo pensata cosi, rubando l'idea di Daniele.. :ymblushing:
Altrimenti si potrebbe eleggere un capoccione o piu capoccioni che decidono il tema, le date di scadenza tipo 3 o 6 mesi, i materiali e fare un vero e propio progetto(ino) con 3 o 5 stampe. Questo anche se piu impegnativo è sicuramente piu utile e didattico (forse meno divertente) che il modello cartoline.
Comunque si possono realizzare tutte e due le idee. Per divertimento fra noi bambinoni far girare le stampe come le cartoline e per i piu agguerriti il progetto a lungo termine.

isos1977 ha scritto: Silverprint farà il direttore dell'orchestra? ;)

Speriamo :ympray: lui "purtroppo" lo fa di lavoro è come invitare un pizzaiolo a mangiare una pizza.. :)) , magari si potrebbe chiedere anche a Chromemax e Daniele Lucarelli.





  • Advertisement

Torna a “Giochi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti