Che pellicole Usare e Perche

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
The-thief-of-light
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 14/02/2012, 23:21
Reputation:
Località: Catania (Sicilia)
Contatta:

Che pellicole Usare e Perche

Messaggio da The-thief-of-light »

Salve a tutti , oggi volevo porre una domanda da nabbo della Fotografia , la domanda essenzialmente è una multi domanda: Sulla base di cosa scelgo una determinata pellicola ? quali sono i parametri di scelta oltre agli ASA? Cosa influenza la scelta di una data pellicola?

Io uso al momento una Yashica mat 124 G

Mi rendo conto che probabilmente la risposta richiederebbe migliaia di caratteri e quindi , potete anche postarmi dei link che pensiate siano esplicativi , io purtroppo non ho trovato molto in giro di chiaro.

Ringraziando Sempre la vostra disponibilità , vi mando un saluto .
Carmelo


Un oggetto o un corpo dall’aspetto comune, se osservati con vera attenzione, si trasformano in qualcosa di sacro. La macchina fotografica può rivelare i segreti che l’occhio nudo o la mente non colgono.

Avatar utente
Ottooooo
fotografo
Messaggi: 45
Iscritto il: 14/02/2012, 18:21
Reputation:

Re: Che pellicole Usare e Perche

Messaggio da Ottooooo »

Mah guarda... diciamo che iso a parte ognuno usa alla fine la pellicola che preferisce :p
Il discorso non é poi cosí complesso... pellicole diverse usano emulsioni diverse che rendono poi effetti diversi nell'uso quotidiano... una pellicola puó essere piú sensibile ad un particolare colore rispetto ad un'altra, dare un contrasto/definizione maggiore, grana piú o meno evidente, oppure ancora una maggiore gamma di tonalitá. Nel bianco e nero le combinazioni possibili possono tra l'altro essere quasi infinite, visto che ogni pellicola puó essere sviluppata con chimici diverse a diverse diluzioni e con diversi risultati. Alla fine credo che quando uno si trova bene con una certa pellicola, che gli restituisce i risultati che vuole, finisce per usare solo quella...tutti quelli che sento in giro hanno di solito una loro pellicola preferita a bassa velocitá e una ad alta e finiscono salvo offerte particolari a prendere quelle. Oggi stavo tranquillamente guardando le foto di un tizio americano su flickr, costui dichiarava che una delle sue pellicole preferite é la Ilford XP2... per capirci, normalmente nelle recensioni di questa pellicola si legge peste e corna. Da non sottovalutare poi il fattore economico, almeno per me...con adox/agfa/efke stai normalmente sui 3 e qualcosa a rullino, ilfold superi i 4, kodak e rollei a metá via (prezzi del 35mm)... poi dipende anche da dove e quanto compri!

Avatar utente
The-thief-of-light
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 14/02/2012, 23:21
Reputation:
Località: Catania (Sicilia)
Contatta:

Re: Che pellicole Usare e Perche

Messaggio da The-thief-of-light »

Grazie della risposta , sei stato molto gentile... :D
Un oggetto o un corpo dall’aspetto comune, se osservati con vera attenzione, si trasformano in qualcosa di sacro. La macchina fotografica può rivelare i segreti che l’occhio nudo o la mente non colgono.

Avatar utente
porcospino99
guru
Messaggi: 304
Iscritto il: 28/10/2010, 12:06
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Che pellicole Usare e Perche

Messaggio da porcospino99 »

Le pellicole vanno provate, l'ideale sarebbe provarle tutte nella stessa situazione, ma ovviamente oltre che noioso e costoso è spesso impossibile, però provare le pellicole è molto importante per capire quale emulsione ti da le sensazioni migliori nelle determinate situazioni. Il discorso poi si complica moltissimo se si sviluppa in autonomia in particolare il BN.
La stessa pellicola (mettiamo una classica HP5) a seconda dello sviluppo usato restituisce risultati molto differenti.

Io dal canto mio ho adottato una pellicola come "universale" che è appunto HP5 che compro in bobine, un paio di rulli li ho sempre con me che tiro in caso di necessità e poi decido come svilupparla.
Poi ho le altre che uso in caso specifico in particolare per la sensibilità e la grana. Ma molte le sto ancora provando.

Ultima considerazione: delle pellicole ci si innamora, come delle donne/uomini, a volte non sai neppure il perchè, ti trasmettono delle emozioni, così come altre ti stanno antipatiche a pelle anche se tutti le ammirano. Poi a volte capita che una pellicola (come le donne/uomini) ti abbandonino (vedi Neopan 1600) piangi e senti che non potrai più fotografare, ma poi ti rialzi e premi ancora il dito....

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi