Chimici che escono dalla tank

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Chimici che escono dalla tank

Messaggioda Alessandro_Roma » 17/03/2018, 14:10

Ciao a tutti, vorrei un confronto con voi su una cosa che, nella mia piccola esperienza, non so se è "normale" :D
Nello specifico io uso una Paterson System 4 con 2 spirali 135 che ha il tappo a pressione.
Mi capitano spesso sviluppi oltre i 10 minuti, riusando il Microphen come indicato da Ilford fino a 10 volte e visto il tempo un po' lungo, ogni tanto apro il tappo per controllare la temperatura
Mi si bagna di tutto e di più, tanto che devo sviluppare con i guanti e su un telo da cambio pannolino impermeabile
Inoltre il tappo a pressione non sembra essere così stagno...

E' una situazione da considerarsi normale? Possibile che per sviluppare si debba necessariamente bagnare il piano di lavoro? E' difettoso il tappo?

Ma soprattutto, non è che magari esistono tappi a vite in tank di altre marche? Ogni volta per stappare riattappare, benché ridotte, si introducono agitazioni...



Advertisement
Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda herma » 17/03/2018, 14:34

Alessandro_Roma ha scritto:E' una situazione da considerarsi normale? Possibile che per sviluppare si debba necessariamente bagnare il piano di lavoro?


Posso solo dirti che da quando uso una Jobo non ho più di questi problemi. Le rare volte che devo usare la Paterson indosso guanti e metto straccio su piano di lavoro....



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda Alessandro_Roma » 17/03/2018, 14:42

beh almeno so di non essere il solo... ma dici quindi che solo con Jobo risolvi alla radice? La tank AP, che costa come la Paterson, sarebbe allo stesso livello?



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 1939
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda ammazzafotoni » 17/03/2018, 14:42

Beh sì, le Patterson perdono.
Basta mettere la tank in una busta con la chiusura a filo, come quelle frigo che vendono all'ikea.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda Alessandro_Roma » 17/03/2018, 14:46

herma ha scritto:
Alessandro_Roma ha scritto:E' una situazione da considerarsi normale? Possibile che per sviluppare si debba necessariamente bagnare il piano di lavoro?


Posso solo dirti che da quando uso una Jobo non ho più di questi problemi. Le rare volte che devo usare la Paterson indosso guanti e metto straccio su piano di lavoro....

aggiungo una domanda, quale Jobo considerando l'alternativa alla System4 che ospita un 120 o 2 135?



Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda herma » 17/03/2018, 18:05

Alessandro_Roma ha scritto:aggiungo una domanda, quale Jobo considerando l'alternativa alla System4 che ospita un 120 o 2 135?


Io ho preso una 1520 che sviluppa un 120 o due 135. Sulla tank è scritto due 120 perché fanno conto che si possono caricare due pellicole sulla stessa spirale ... mai tentato!
Unico inconveniente delle Jobo, se proprio vogliano trovarne uno oltre il costo, è che necessitano di una quantità superiore di brodo per lo sviluppo rispetto alla Paterson se utilizzi, come me, il ribaltamento mentre a rotazione sono parche.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 323
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda Alessandro_Roma » 17/03/2018, 18:13

Grazie dell'informazione. Usando il Microphen, non importa quanto liquido vogliano, lo riuso fino a 9 volte... Anche oggi con la Paterson carico sempre 600ml, quindi questo non è un problema
Uso l'inversione per lo sviluppo, ruoto solamente nei primi 10 secondi di sviluppo e di fissaggio. Uso poi la rotazione per contenere la schiuma dell'imbibente, nei 30 secondi di quel bagno
A proposito, hanno un agitatore quindi come le Paterson per le rotazioni?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8068
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda chromemax » 17/03/2018, 18:28

Hai provato a chiudere il tappo premendo sul centro facendo uscire l'aria?
Le jobo serie 1500 non so (mai avute), le 2500 non possono essere usate col perno centrale altrimenti non potrebbero funzionare in rotazione continua nelle loro sviluppatrici.



Avatar utente
herma
esperto
Messaggi: 295
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda herma » 17/03/2018, 18:57

Alessandro_Roma ha scritto:A proposito, hanno un agitatore quindi come le Paterson per le rotazioni?


Non possono usare un perno centrale come le Paterson, per la rotazione o prendi una sviluppatrice Jobo (nel caso tu abbia ereditato dallo zio milionario d'America) come detto da Chromemax oppure c'è la jobo roller per una rotazione manuale (ma non so se sia una soluzione valida ... cara si!)
https://www.jobo.com/en/analogue/1509-jobo-roller-base



Avatar utente
adrian
guru
Messaggi: 592
Iscritto il: 12/06/2015, 15:16
Reputation:

Re: Chimici che escono dalla tank

Messaggioda adrian » 17/03/2018, 19:06

le paterson non perdono una goccia, dovete solo schiacciare in mezzo con un lembo alzato per fare uscire l'aria





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti