Cine analogico, (ri)parto da qui.

Forum dedicato alle discussioni su tutto quello che riguarda Video, Cine e super8mm

Moderatore: etrusco

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10675
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da chromemax »

E' il presupposto che secondo me è fuorviante: prima bisogna stabilire cos'è "normale" e, scusate ma sono reminescenze di ottica fotografica affrontate troppo tempo fa quindi potrei dire castronerie, in fotografia la focale normale è quella vicina alla diagonale del formato perché è la focale che restituisce una prospettiva simile a quella della visione umana su di una stampa 20x25 cm osservata da 20-30 cm di distanza.
E' la prospettiva che va presa in considerazione e non la "matematica"; nel cinema la distanza di visione è molto più grande che in fotografia, come anche il formato dell'immagine fruita dalla visione umana, e credo che sia questo che porta le focali cinematografiche "normali" ad essere più lunghe di quelle fotografiche... a parità di prospettiva :-\



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5755
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da graic »

Sono pienamente d'accordo con @chromemax l'uso della matematica che avevo fatto era semplicemente per mostrare che il signore su facebook aveva detto ina castroneria a @Lollipop
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Zorki-4
esperto
Messaggi: 135
Iscritto il: 01/12/2015, 17:37
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Zorki-4 »

Allora, la focale standard in cinematografia a passo ridotto è tre volte la diagonale del fotogramma, come la distanza a cui si dovrebbe osservare una fotografia. Da cui i 13mm, spesso 12,7 pari a 1/2 pollice, delle cineprese 8mm, 15mm per il Super-8. Questo perchè con una cinepresa è possibile muovere la macchina per inquadrare un campo più ampio e anche perchè focali più corte, quando è nato lo standard 8mm, davano distorsioni notevoli. Più facile la vita per i costruttori dei formati maggiori. Quanto al Single-8, il caricatore nasce più o meno nel 1932 (vado a mente) all'Agfa per pellicola 8mm a passaggio singolo, da cui il nome, quando nel 1965 (idem) la Kodak pubblicò le specifiche del Super-8 la Fuji-Film pensò bene di inserire quella pellicola nel caricatore Agfa che consentiva di mantenere l'uso del pressapellicola dell'apparecchio con maggiore precisione e planeità della pellicola. Poi ci sarebbero discorsi sui diversi spessori delle due pellicole ma divento troppo prolisso.Per le sviluppatrici Lomo (che prima o poi troverò a prezzi più ragionevoli!), la UPB-1 (Universalnaya Plenkaya Baciok = Sviluppatrice per Pellicola Universale) tratta solo 10m (lunghezza standard del rullo 8mm code comprese) di 8mm o Super-8 (che essendo lungo minimo 15m non c'entra) mentre la UPB-1A consente di trattare 2 rulli 8mm o 16mm fino a 15m o 2 rulli Super-8 15m o 1 rullo 35mm 15m (che mi sa insufficiente).
:-h
PS. Yashica M (8mm mirino ottica intercambiabile D-mount), Crown 507 (8mm reflex ma a campo chiaro con 7.5-30mm fisso), Canon AF514XL-S (Super-8 reflex autofocus 9-45mm fisso sonora, rivoglio i Kodasound-40!! Kodachrome 40 pistato per il sonoro)
Scatta in digitale solo chi non ha mai visto una dia proiettata, specie 6x6 (Rollei P11) B-)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5755
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da graic »

Zorki-4 ha scritto:
13/04/2020, 14:03
Allora, la focale standard in cinematografia a passo ridotto è tre volte la diagonale del fotogramma,
Se fosse così in base al conto che ho fatto sopra la focale standard per l'8mm dovrebbe essere di ben 25mm
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Zorki-4
esperto
Messaggi: 135
Iscritto il: 01/12/2015, 17:37
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Zorki-4 »

Ehm... ...il fotogramma 8mm standard è di 4,37x3,28mm, diagonale arrotondata 5,46mm, se non proprio 3 volte... ...facciamo 2,5!
;)
Scatta in digitale solo chi non ha mai visto una dia proiettata, specie 6x6 (Rollei P11) B-)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 5755
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da graic »

Zorki-4 ha scritto:
13/04/2020, 16:57
Ehm... ...il fotogramma 8mm standard è di 4,37x3,28mm, diagonale arrotondata 5,46mm, se non proprio 3 volte... ...facciamo 2,5!
;)
Hai ragione, avevo sbagliato il conto, :wall:
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2667
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Finalmente la Bolex P3 di mio padre è nelle mie mani.
Considerando che è del '63 e che gli ultimi 40 e passa anni li ha trascorsi in un armadio è in buone condizioni.
La notizia buona è che funziona, quella cattiva è che funziona male: andrebbe lubrificata.
Di service manual di questa macchina in rete non se trovano e, rivolgendomi a voi, mi domando se qualcuno l'ha già fatto in precedenza.
Ho trovato poi una specie di capstan, cerchiato in rosso, rivestito di gomma piuttosto appiccicosa. Cosa serve ed è normale che sia cosi o va sostituito?
Allegati
IMG_1770.jpg
IMG_1771.jpg
IMG_1772.jpg
Lorenzo.

Avatar utente
Zorki-4
esperto
Messaggi: 135
Iscritto il: 01/12/2015, 17:37
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Zorki-4 »

Ce l'ha anche la mia Crown 507, ma non è appiccicoso, credo serva come freno per calmare i bollenti spiriti della frizione della bobina raccoglitrice (che nelle foto non vedo, ce l'hai?) evitando strattoni alla pellicola mentre passa sotto il premi-pellicola (e già lì procede a scatti...). Mi sembra di ricordare (ma dopo quasi 30 anni non ne sono poi così sicuro) che l'avesse anche la Yashica M (esemplare alluvionato qui a Firenze nel 1966 da me restaurato intorno al 1982) a cui dovetti togliere la gomma dal perno, appiccicosa e spappolata, e ritarare la frizione di avvolgimento e ci vollero quasi 6 mesi! Per cui... ...prova a pulirla in qualche modo che diversamente è un casino!
:-h
Scatta in digitale solo chi non ha mai visto una dia proiettata, specie 6x6 (Rollei P11) B-)

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2667
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Eccola!
Dopo la pulitina risplende.
Anche con un po' di run il motore a molla ha ripreso un po di regolarità. Potrebbe già filmare così ma la CLA serve.
L'obiettivo è messo abbastanza bene ma la lente anteriore è sporca dietro e presenta una piccola muffa.

Un gioiello di altri tempi.
Allegati
IMG_1781.JPG
IMG_1783.JPG
IMG_1773.JPG
IMG_1774.JPG
IMG_1782.JPG
Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2667
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Cine analogico, (ri)parto da qui.

Messaggio da Lollipop »

Zorki-4 ha scritto:
15/04/2020, 15:35
Ce l'ha anche la mia Crown 507, ma non è appiccicoso, credo serva come freno per calmare i bollenti spiriti della frizione della bobina raccoglitrice (che nelle foto non vedo, ce l'hai?) evitando strattoni alla pellicola mentre passa sotto il premi-pellicola (e già lì procede a scatti...). Mi sembra di ricordare (ma dopo quasi 30 anni non ne sono poi così sicuro) che l'avesse anche la Yashica M (esemplare alluvionato qui a Firenze nel 1966 da me restaurato intorno al 1982) a cui dovetti togliere la gomma dal perno, appiccicosa e spappolata, e ritarare la frizione di avvolgimento e ci vollero quasi 6 mesi! Per cui... ...prova a pulirla in qualche modo che diversamente è un casino!
:-h
Mi sto facendo l'idea di mandarla da uno competente: ho paura ad aprila e di beccarmi una mollata sul muso (che secondo me rimane precaricata anche quando è scarica).
Lorenzo.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi