colla a freddo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

colla a freddo

Messaggioda luca_dega » 15/10/2012, 14:17

una gran scoperta !
Ho provato a prendere un rotolo di quelli venduti da Shades International, si chiama GUDY 870. Costa l'ira di Dio ma si risparmia la pressa.... :p
Ieri, timorato dal suddetto Re dei cieli e della terra, ho provato. Una meraviglia! Srotoli la porzione che ti serve e ci appiccichi sopra la stampa, con possibilità di bolle veramente bassissima, se la stampa è bella diritta. Poi, ritagli la stampa e, togliendo la carta di rivestimento da un'angolo, cominci a piazzare sul cartoncino la stampa, come una figurina sull'album... E qui uno pensa: difficile senza fare pieghe, bolle, ecc.... Macché! Facile e veloce! E non c'è nessun supporto intermedio: è solo colla, senza plastiche & C.
in pratica, un velo di colla tra stampa e cartoncino.
Io, che sono il re dei maldestri, vi posso garantire che è facile e veloce. Unica pecca: tagliando al taglierino si lasciano residui di colla e bisogna pulirlo, altrimenti si appiccica sulla stampa (ma non è colla fortissima: vien via facilmente. Poi, una volta asciugata, tiene bene. Naturalmente, il tallone d'Achille del sistema è quello del piazzamento della stampa sul cartone: one shot...one kill



Advertisement

  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti