Come "convivete" con il digitale?

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda franny71 » 17/01/2012, 14:56

per ragioni di di lavoro utilizzo un corpo nikon digitale con fuochi lunghi superluminosi quali 400 2,8 e 600 4. la tipologia di foto scattate non mi permette nemmeno di utilizzare i raw, quindi solo jpeg perchè l'agenzia quello vuole, ed in frettissima.
per mio puro piacere personale utilizzo l'analogico assieme al digitale, ultimamente più il primo.
naturalmente bianconero, per il colore non ho ancora dimestichezza necessaria, e non conosco lab affidabili qui dove mi sono trasferito.
continuo a pensare che le 2 tipologie di attrezzatura possano tranquillamente convivere, poichè alla fine si tratta di "scrivere con la luce".
non mi piace stravolgere i miei scatti in postproduzione, anche perchè non è certo quello il modo di agire.
ho una buonissima abitudine che mi aiuta tantissimo nella mia crescita fotografica:
il cestino, virtuale o reale che sia.
la valutazione dei costi non rientra nelle mie priorità, so che il mio è un "hobby" costoso, e pensare di spendere 1000mila € per l'attrezzatura per poi "menarmela" per pochi spicci necessari a sviluppo e stampa lo trovo paradossale.
dimenticavo, non mi piacciono i campanilismi, quindi ....


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Advertisement
Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda zioAlex » 17/01/2012, 19:22

salve...
Io con il digitale.. Non ho rapporti! =))
come ho già scritto e come ho detto fuori dal forum che in digitale scatto solo col cellulare :D
in alcuni casi lo uso come una Polaroid, cioé utile per veder subito il risultato, quindi da una parte il digitale me lo porto sempre dietro, quando ho voglia della Mia Passione, prendo il mio zaino, ora + compatto e leggero rispetto al precedente e me lo porto dietro come se fosse la mia "copertina di Linus" non bado al peso la passione é PASSIONE! ;;)
dentro c'é la mia nikon f4 o f80 in alcuni casi tutte e 2, pellicole, diapositive, panno morbido per le lenti, cartoncino grigio etc. etc...
Dei pareri degli altri non mi interessa, mi interessa delle soddisfazioni che riesco a prendermi come meglio credo, tanti fanno delle cose (solo) perché le fanno anche gli altri.. :)


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Minoltista
esperto
Messaggi: 217
Iscritto il: 10/12/2010, 18:49
Reputation:

R: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda Minoltista » 17/01/2012, 20:59

zioAlex ha scritto:salve...
Io con il digitale.. Non ho rapporti! =))
come ho già scritto e come ho detto fuori dal forum che in digitale scatto solo col cellulare :D
in alcuni casi lo uso come una Polaroid, cioé utile per veder subito il risultato, quindi da una parte il digitale me lo porto sempre dietro, quando ho voglia della Mia Passione, prendo il mio zaino, ora + compatto e leggero rispetto al precedente e me lo porto dietro come se fosse la mia "copertina di Linus" non bado al peso la passione é PASSIONE! ;;)
dentro c'é la mia nikon f4 o f80 in alcuni casi tutte e 2, pellicole, diapositive, panno morbido per le lenti, cartoncino grigio etc. etc...
Dei pareri degli altri non mi interessa, mi interessa delle soddisfazioni che riesco a prendermi come meglio credo, tanti fanno delle cose (solo) perché le fanno anche gli altri.. :)

Quoto in pieno.
Se ci pensate bene molti scattano per far vedere le foto agli altri, pochi scattano per loro stessi.
Da quando son tornato al primo amore uso molto di rado il digitale e non posto più foto sui vari siti di host.....
Michele

---------
Michele



Avatar utente
BlackPixel
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/12/2011, 13:50
Reputation:

R: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda BlackPixel » 17/01/2012, 21:58

Minoltista ha scritto:Quoto in pieno.
Se ci pensate bene molti scattano per far vedere le foto agli altri, pochi scattano per loro stessi.

---------
Michele


Saggio. Molto saggio.



---
E' un messaggio inviato con un dispositivo mobile. Scusate l'eventuale sinteticita'.



Advertisement
Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda luca 1970 » 17/01/2012, 23:26

Per quanto mi riguarda dipende da che tipo di foto vado a fare.
Mi spiego meglio: faccio fotografia naturalistica da anni (ho cominciato nel 98... del secolo scorso) un tipo di foto in cui sono molti gli insuccessi: fili d'erba che spuntano e non si sono visti nel momento dello scatto, errori di fuoco, animali che si girano nel momento sbagliato, distanza enorme tra fotografo che soggetto che nemmeno il 1000 riesce a colmare ecc. insomma sono più le foto buone per il cestino che quelle che si possono far vedere; in questi casi uso il digitale: fattore di moltiplicazione dell'ottica 1,5x, autofocus presente, basso costo dello scatto (non tenendo conto dei 1500€ del corpo macchina e del costo degli obbiettivi perche tanto sono già stati spesi e qundi meglio non piangere sul latte versato) facilità d'uso del cestino me la fanno preferire su tutti i fronti. Discorso completmente diverso invece quando fotografo in paesaggio (sia naturale che urbano) allora in questi casi preferisco la pellicola per la sua maggiore delicatezza nella riproduzione dei toni, uso il 24x36 per foto veloci, la 6x6 per paesaggi silenti (quelli senza la presenza dell'uomo) e il banco per la foto di architetura anche se quest'ultimo lo trovo troppo ingombrante, pesante e lento: preferirei un banco (anche con movimenti ridotti) in 6x9 che il classico linhof 4x5 pollici.
Per quanto riguarda i costi manco ci penso: la mia e una passione non un lavoro quindi non ho la necessità di dover essere competitivo sul mercato.
Saluti Lu.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda zioAlex » 18/01/2012, 0:29

ciao luca..
Nel caso da te esposto credo non dipenda tanto dal mezzo che usi, analogico o digitale ma da come lo usi;
é un "problema" di tecnica di ripresa, molto utile avere un occhio + attento e clinico... Senza sorvolare le piccole "interferenze" che poi ci ritroviamo quasi inaspettate sulla pellicola... ;;)
io ad esempio con la mia f4 e la visione del mirino al 100% verifico tutta l'area inquadrata se c'é un qualcosa che non quadra, che disturba, prima di scattare, in alcuni casi ho + tempo a disposizione, in altri tipo ritratti di bambini etc. il tempo é meno, quindi un'occhiata rapida e scatto... ;)


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda luca 1970 » 18/01/2012, 7:43

Ciao Alex

concordo in parte con te è vero che spendere del tempo a verificare che nell'inquadratura non ci siano oggetti di disturbo è fondamentale, ma quando usavo la pellicola usavo una fotocamera MF (la pentx LX) e il tempo di "scovare" il soggetto, mettrere a fuoco e scattare è molto breve.... figurati controllare se ci sono elementi di disturbo, diciamo che con l'autofocus dell'attuale macchina (una K5) ho un problema in meno (la messa a fuoco) e la possibilità di viaggiare più leggero:
attualmente per fare fotonatura porto con me il 50-200 ed il 300/4 che moltiplicato per il fattore dio crop diventa un 450/4 direi comodoleggero e compatto un moltiplicatore 1.5x mi permettono di avere circa un 650/5.6 senza grossi ingombri. Il mio corredo presto (spero prima della primavera) si arricchirà di un 50-500 sigma o di un 150-500 ed allora sarò completamente a posto per affrontare tutte le situazioni difficili che in natura mi si presentano.

A presto Lu.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda luca_dega » 19/01/2012, 15:36

io quest'estate sono andato in vacanza con compagna e bimbo. Niente di incredibile: una settimana in montagna. Ho portato con me una borsetta con la Leica M7 con 50mm e 28mm per il BN più una Leica Mini III per le dia colore.
Quando andavamo per monti, escursioni & C. portavo solo quest'ultima. Avevo in borsa anche una digitale Ricoh GX200 ma ci ho fatto solo qualche scatto in albergo.
Ho fatto 3 rulli di DIA e sono venute benissimo, qualità elevata, anche se la MINI III è quasi completamente automatica.

Insomma: come digitale ho solo una compatta e la uso prevalentemente per fare le foto delle cose che metto in vedita su Ebaye robe simili...Poi naturalmente ci scappa il filmatino del bimbo & C. (non possiedo videocamere ed uso la compatta digitale per fare filmini).

PS: in montagna tutti avevano la reflex digitale e tutti non la sapevano usare. Una volta accortisi che fotografavo il bimbo, le montagne, ecc... e che "ne masticavo", si sono letteralmente messi in fila per farsi fare la foto con la loro reflex digitale, che puntualmente trovavo impostata su modalità Automatismo Totale...tanto per ribadire l'effetto-mercato...
Fino a qualche anno fa, ai tempi della pellicola (!!!), nessuno si sarebbe sognato di prendersi una reflex (sebbene più semplici da usare) se non motivato da interesse o passione. Ora è uno degli oggetti obbligatori, come il GPS o il touch screen nel telefono... salvo poi non saperlo usare o non avere la più pallida idea di cosa farsene, naturalmente...
sarò odioso ed antipatico, ma lo trovo un pò patetico...



Avatar utente
Willy985
guru
Messaggi: 520
Iscritto il: 24/11/2011, 23:25
Reputation:
Località: Napoli

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda Willy985 » 19/01/2012, 16:02

luca_dega ha scritto:PS: in montagna tutti avevano la reflex digitale e tutti non la sapevano usare. Una volta accortisi che fotografavo il bimbo, le montagne, ecc... e che "ne masticavo", si sono letteralmente messi in fila per farsi fare la foto con la loro reflex digitale, che puntualmente trovavo impostata su modalità Automatismo Totale...tanto per ribadire l'effetto-mercato...
Fino a qualche anno fa, ai tempi della pellicola (!!!), nessuno si sarebbe sognato di prendersi una reflex (sebbene più semplici da usare) se non motivato da interesse o passione. Ora è uno degli oggetti obbligatori, come il GPS o il touch screen nel telefono... salvo poi non saperlo usare o non avere la più pallida idea di cosa farsene, naturalmente...
sarò odioso ed antipatico, ma lo trovo un pò patetico...


Divertente l'anneddoto ma quoto in toto le considerazioni e le conclusioni... quanta gente che possiede delle reflex digitali conosco, e di queste la sanno usare forse due o tre, tutto il resto se inizio a parlare un minimo di "fotografichese" (mi passiate il neologismo) :p non capisce una virgola...

PS: comunque io non ho una reflex digitale :D


I Immagine my Nikon
flickr

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1128
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Come "convivete" con il digitale?

Messaggioda guarrellam » 19/01/2012, 20:02

Non sono un talebano.....Utilizzo tranquillamente il digitale,
per la suà velocità e per la sua praticità:http://www.marioguarrella.it/index.php/descrizione-joomla/46-la-fotocamera-.html.
Ma per la Fotografia,SOLO PELLICOLA;-)


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti