Come ottenere neri profondi in stampa??

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
davide2k
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 03/11/2011, 15:16
Reputation:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda davide2k » 03/11/2011, 20:20

Beh, spero che sia abbastanza anche perchè non saprei cos'altro inventare.
Io uso un ingranditore IFF 6x9 con testa a colori, so che non è il massima ma il convento passa questo per ora.
Poi i rivelatori sono ilford multigrade e rollei rpn
arresto e fissaggio ilford e selenio kodak
In genere faccio il doppio fissaggio prima del viraggio.

Se risolvo la cosa datemi l'iban che vi faccio il bonifico :-)



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda Silverprint » 03/11/2011, 20:44

L'agitazione qualcosa può fare (e va fatta), ma non differenze sostanziali (era il senso del mio: "speriamo basti"), non ho idea di quanto nero ti manchi...
L'IFF va benone, non sarà "bello", ma è efficace.

Come regoli il contrasto in fase di stampa?
Pellicole? Rivelatori? Tempi di sviluppo? Usi il bagno di arresto con le pellicole? Etc....


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
davide2k
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 03/11/2011, 15:16
Reputation:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda davide2k » 03/11/2011, 20:53

Dato che non posso sapere la gradazione esatta del contrasto io posiziono le rotelle del magenta e del giallo a metà della loro corsa e questo "dovrebbe" darmi un filtro 2 circa, poi aggiungo i neri solo con il magenta al massimo ... una sorta di split grade :-)
Uso sia arresto che doppio fissaggio.
cerco di usare uno sviluppo più concentrato del normale proprio per il problema dei neri, mi sono conprato anche uno scalda vaschette per alzare un pò la temperatura (senza esagerare).
Rullini per il piccolo formato uso ilford delta /fp4 e kodak tmax 100 fuji neopan 400 e 1600
Medio formato kodak trix 320 ma voglio passare a fuji neopan 400



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda Silverprint » 03/11/2011, 21:03

davide2k ha scritto:Dato che non posso sapere la gradazione esatta del contrasto io posiziono le rotelle del magenta e del giallo a metà della loro corsa e questo "dovrebbe" darmi un filtro 2 circa, poi aggiungo i neri solo con il magenta al massimo ... una sorta di split grade :-)


Hmmm... split (semi-split :)) ) può non esser sempre facile e/o ottimale. Provare prima diretto, no?

Qui una guida per regolare il contrasto (quasi un copia incolla dal thread: "stampe grigie"):

Usi un filtro alla volta, o giallo o magenta. La filtratura combinata serve solo a non avere grandi variazioni di tempo di esposizione, ma IMHO è solo una scocciatura in più dato che non funziona bene e l'esposizione va ricalcolata comunque.

Si parte sempre dal provino scalare, molto meglio se fatto su tutta l'immagine e non su una striscetta.

Ci sono tre casi possibili:

A) Se per fare i toni chiari che vuoi serve meno tempo di quello che occorre per fare i toni scuri, ovvero se faccio venire bene gli scuri i chiari non sono abbastanza chiari, ovvero se faccio venire i chiari bene gli scuri non sono abbastanza scuri (sembrerebbe il tuo caso).
Vuol dire che stai stampando su carta di contrasto troppo basso, alza il contrasto della carta mettendo un filtro magenta più intenso. Procedi per gradi (rifacendo ogni volta un nuovo provino scalare) fino a quando non trovi un filtro con cui per ottenere gli scuri che vuoi e i bianchi che vuoi serve lo stesso tempo di esposizione.

B) Viceversa, ovvero se per far venire i toni chiari giusti occorre un tempo più lungo di quanto serve ai toni scuri per venire scuri abbastanza vuol dire che stai stampando su carta di contrasto troppo alto. Abbassa il contrasto usando filtri magenta meno intensi, o via via filtri gialli sempre più intensi.

C) Il contrasto è giusto! Ovvero per fare i toni chiari e quelli scuri giusti o come ci piacciono (che è lo stesso) occorre lo stesso tempo!


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda Silverprint » 04/11/2011, 11:15

Ulteriore ipotesi

Non mi ricordo esattamente come sono fatti i diffusori degli IFF 6x9. Mi ricordo quelli dell'Eurogon 13x18 che erano delle scatole rivestite di polistirolo bianco. Questo polistirolo ingialliva cambiando la filtratura di fatto.

Puoi controllare come è fatto il tuo diffusore?
Se all'interno fosse ingiallito potrebbe essere una spiegazione del contrasto basso... forse.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda zioAlex » 04/11/2011, 12:24

Anch'io ho un iff...
I miei di diffusori sono di forma piramidale con base rettangolare a seconda della grandezza del formato, all'interno i 4 lati sono ricoperti da specchi e alle 2 estremità un vetro opalino bianco...
Non so se possa dipendere dalla giusta filtrazione della testa colori (forse!) più che altro perché ha esposto della carta senza negativo addirittura, quindi dovrebbe apparire nero, con 40" a 2.8!
Comunque stiamo in zona Cesarini! :D


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda zioAlex » 04/11/2011, 12:31

....o forse ha dato una filtratura abbastanza dura che, con il tempo d'esposizione che ha dato non era abbastanza per raggiungere il nero puro, ottenendo del grigiume-nerume! :D :-??


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda Silverprint » 04/11/2011, 12:35

Ah... boh? Serviranno altri chiarimenti!

zioAlex ha scritto:Anch'io ho un iff...
I miei di diffusori sono di forma piramidale con base rettangolare a seconda della grandezza del formato, all'interno i 4 lati sono ricoperti da specchi e alle 2 estremità un vetro opalino bianco...

Ah.. meno male. Gli specchi non dovrebbero proprio dar problemi.

zioAlex ha scritto:Non so se possa dipendere dalla giusta filtrazione della testa colori (forse!) più che altro perché ha esposto della carta senza negativo addirittura, quindi dovrebbe apparire nero, con 40" a 2.8!
Comunque stiamo in zona Cesarini! :D


E infatti! Però osservare un foglio annerito non è come guardare una stampa: non c'è contrasto. Forse è un insieme di piccole cose. Comunque due indicazioni mi hanno colpito, la tecnica di stampa, quel semi-split non mi par3e proprio un metodo universale (cioè qualche volta può anche servire, sempre, sicuramente no) e il fatto che il suo nero non sia tale a confronto delle stampe di altri.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda zioAlex » 04/11/2011, 12:47

non so se ho capito male ma sembrava che a Davide non piace il nero dopo che ha fatto il test, inteso proprio come colore....
La stampa split é un buon metodo ma bisogna conoscerlo bene e non sempre può aiutare, con la la testa colori é "comoda" da applicare..


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
davide2k
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 03/11/2011, 15:16
Reputation:

Re: Come ottenere neri profondi in stampa??

Messaggioda davide2k » 04/11/2011, 22:07

Scusate la lunga assenza ma sono stati 2 giorni impegnativi :-)
Allora il mo metodo "semi split" lo uso praticamente sempre per un motivo principale: dato che mi sono abbastanza abituato alla stampa plit tanto da comprare un timer che funziona a Spot e non a tempo (comodissimo lo consiglio a tutti). Il fatto è che andando a caso solo con il filtro magenta, poi il timer non mi può aiutare con il metodo spot. Quindi ho bisogno di usare sia il giallo che il magenta per far sì che i tempi anche se cambio filtratora siano più uguai possibile. In più, dato che non riesco a capire bene come si comportano i bianchi usando solo il filtro giallo, ho inizito a usare entrambi i filtri posti a metà corsa in modo da simulare un filtro 2 e poi aumentare il contrasto con il solo filtro 5 mantenendo la corrispondenza dei tempi.
ditemi se mi sono spiegato o meno :)

Per quanto riguarda i diffusori domani vi faccio sapere... hehehe





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti