conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Discussioni sui chimici puri e formule di preparazione delle soluzioni di sviluppo/arresto/fissaggio ed altro.

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda Esaurito » 23/08/2013, 13:29

uso quello della tetenal, è un gas più pesante dell'aria per cui quando lo spruzzi dentro alla bottiglia, l'aria esce fuori facendo restare all'interno il gas.



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5633
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda -Sandro- » 23/08/2013, 13:49

Esaurito ha scritto:uso quello della tetenal, è un gas più pesante dell'aria per cui quando lo spruzzi dentro alla bottiglia, l'aria esce fuori facendo restare all'interno il gas.


Costa caro.

Uso del butano per accendini, costa un euro e 50 e dura molto, basta attrezzare la bomboletta con un ugello a canna lunga, capovolgerla, spruzzare per mezzo secondo e la rapida espansione del butano liquido espellerà istantaneamente l'aria. Con questo metodo conservo i kit E6 per quasi un anno e mezzo.

Immagine



Avatar utente
skyweb
esperto
Messaggi: 292
Iscritto il: 04/04/2013, 14:41
Reputation:
Località: Cosenza
Contatta:

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda skyweb » 23/08/2013, 14:07

stavo or ora pensando, rileggendo il thread, che se si utilizzano bottiglie di vetro (magari riverniciandole di nero o magari no, solo tenute al buio ed al fresco) si potrebbero utilizzare i tappi del vino che tolgono l'aria per conservare l'aroma, tipo questo: http://www.ebay.it/itm/SET-SOTTOVUOTO-VINO-CON-2-TAPPI-/110910172189?pt=Attrezzature_ed_Accessori&hash=item19d2c2ec1d&_uhb=1



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5633
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda -Sandro- » 23/08/2013, 18:08

Quello creato da quella pompetta è un vuoto fittizio, si tratta di ammennicoli inutili. Ti posso assicurare che per levare l'aria da una bottiglia occorre un grado di vuoto spinto che nulla di casareccio può creare. Invece il sistema del gas è sicuro: è più denso e pesante dell'aria e la rapida espansione la espelle all'istante.
A titolo di curiosità, giusto per farti comprendere, da giovane all'università avevo fatto fare da una vetreria per laboratorio un tubo laser in vetro, per realizzare appunto un laser a vapori di mercurio, sulla base di un articolo letto su scientific american. Per fare il vuoto spinto in quel tubo usavo una pompa di bunsen ad acqua, che è usata in laboratorio per filtrazioni o per distillazioni sottovuoto. Non potevo permettermi una pompa per vuoto spinto professionale. Ebbene per raggiungere un grado di vuoto sufficiente a far scoccare l'arco elettrico (il tubo era lungo 20cm, del diametro di 8mm, quindi un volume ridicolo paragonato a quello dell'aria in una bottiglia) dovevo tenere la pompa in funzione per due giorni.



Advertisement
Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda maxnumero1 » 23/08/2013, 23:00

spruzzi dentro alla bottiglia e poi chiudi in modo piu rapido possibile o esistono tappi che permettono esclusivamente l'entrata del gas e non l'uscita?
spiega un pò :)



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4681
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda impressionando » 23/08/2013, 23:10

Non ha importanza essere veloci. Il gas si posiziona sempre sotto all'aria e se non agiti rimane in posizione anche a tappo aperto. Se agiti occorre qualche istante per rimettere le cose al loro posto. Un po' come mettere in una bottiglia olio e acqua.... l'acqua starà sempre sotto e dopo aver agitato in pochi istanti tornerà sotto.
Il succo è togliere la possibilità all'ossigeno di reagire con i composti del rivelatore. Se inserisci un gas più pesante dell'ossigeno il gioco è fatto.

Sandro corregga se ci sono strafalcioni ;)



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda maxnumero1 » 23/08/2013, 23:15

con che tipo di chimico può essere usato?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9254
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda chromemax » 23/08/2013, 23:36

Ai tempi del vino "vero" dentro le damigiane si metteva un goccio di olio per evitare che il vino a contatto dell'aria si deteriorasse. Può essere usato con qualsiasi chimico che potrebbe ossidarsi a contatto dell'aria, il butano è abbastanza inerte. Comunque, dato che nell'acqua c'è sempre dell'ossigeno, togliere l'aria rallenta ma non elimina l'ossidazione.



Anonymous01

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda Anonymous01 » 04/09/2013, 21:50

maxnumero1 ha scritto:con che tipo di chimico può essere usato?


Vanno benone le bombolette di aria compressa...



Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: conservare chimici diluiti, meglio plastica o vetro?

Messaggioda fzernike » 12/09/2013, 19:19

skyweb ha scritto:stavo or ora pensando, rileggendo il thread, che se si utilizzano bottiglie di vetro (magari riverniciandole di nero o magari no, solo tenute al buio ed al fresco) si potrebbero utilizzare i tappi del vino che tolgono l'aria per conservare l'aroma, tipo questo: http://www.ebay.it/itm/SET-SOTTOVUOTO-VINO-CON-2-TAPPI-/110910172189?pt=Attrezzature_ed_Accessori&hash=item19d2c2ec1d&_uhb=1


Vai tranquillo,e' ottimo..altro che vuoto fittizio.Io uso Il Tetenal E6 e C41 da piu' di 1 anno conservandoli in bottiglie di vetro da 750 ml che contengono 600 ml di soluzione,tappate col sistema vacuvin e mettendo le bottiglie in borsa termica nel box ad una temperatura mai superiore a 15 gradi :)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute



  • Advertisement

Torna a “Chimici Puri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite