Conservazione pellicole in Bianco e Nero

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: Conservazione pellicole in Bianco e Nero

Messaggioda joeanty » 11/09/2013, 9:28

bafman ha scritto:
joeanty ha scritto:Ho avuto qualche problema proprio con due rulli di HP5+ (di lotti diversi) che si sono leggermente velate (secondo me a causa delle alte temperature ce chi sono in casa durante l'estate)

affascinante... io una pellicola leggermente velata non la riconoscerei neppure... o penserei a esposizioni e sviluppi, non all'anticiclone delle Azzorre :ymblushing:

le mie bivaccano e si alternano in frigo o in cantina ma davvero per un uso in tempi congrui mi sembra un eccesso di zelo


Non è difficile, basta notare che il supporto è più scuro di quello che dovrebbe, ad esempio, nella spaziatura tra i fotogrammi, e per conferma, confrontare il rullo con uno di quelli sviluppati in precedenza.

Anticipo un paio di domande:
- No, Non è un problema di fissaggio perché anche ripetendo fissaggio e lavaggio, il supporto risultava sempre più scuro (il tutto a discapito dei poveri neri...).

- Sono sicuro che si tratta di lotti diversi perché una veniva da un famoso negozio di Roma che aveva ribobinato e rimarchiato le HP5+ e l'altra da un altro famoso negozio di roma li vicino.

Per la cronaca, quando mi porto le pellicole in giro per più di una giornata e sono previste temperature alte, mi attrezzo con mattonella da surgelatore e borsa termica.


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti