CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda zioAlex » 13/11/2011, 17:09

chissà.. Forse! :wall: :wall:
Eventualmente proverò a controllare con il tester, tenendolo per un tempo molto + lungo, verificando così se c'é uno sbalzo di tensione troppo elevato che mi porta a fulminare le lampade... :-??
Comunque la centralina funziona correttamente, il problema é "solo" delle lampade.. ~x(


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda chromemax » 14/11/2011, 10:29

Ho fatto fare anche una modifica per l'aspirazione dove queste lampade raggiungono anche i 500 gradi!

Il ciclo di rigenerazione del filamento all'interno delle lampade alogene si innesca intorno ai 700 gradi, quindi è normale che il bulbo e in prossimità della lampada ci sia molto caldo, non è normale, anzi sarebbe molto pericoloso, invece, se ci sono quelle temperature sul corpo dell'ingranditore.
Non sono un tecnico ma imho provare solo col tester non è un sistema efficace per stabilire se il trasformatore è OK, bisognerebbe misurare la corrente con un oscilloscopio e per un periodo di tempo piuttosto lungo, magari alcune componenti vanno "in deriva" dopo un po'.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda Silverprint » 14/11/2011, 10:49

chromemax ha scritto:....Il ciclo di rigenerazione del filamento all'interno delle lampade alogene si innesca intorno ai 700 gradi....

Quindi potrebbe aver esagerato con il raffreddamento forzato?

chromemax ha scritto:... provare solo col tester non è un sistema efficace per stabilire se il trasformatore è OK, bisognerebbe misurare la corrente con un oscilloscopio e per un periodo di tempo piuttosto lungo, magari alcune componenti vanno "in deriva" dopo un po'.

Non sono un tecnico neanche io, ma confermo che il trasformatore che mi ha dato problemi non ne aveva se testato a freddo, andava in crisi solo raggiunta una certa temperatura e non sempre. Mi hanno spiegato che ciò era molto probabilmente dovuto ad una imperfetta o deteriorata smaltatura delle spire e che la dilatazione termica ne poteva mandare qualcuna in corto.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda chromemax » 14/11/2011, 12:01

Quindi potrebbe aver esagerato con il raffreddamento forzato?

A meno che non abbia usato azoto liquido non credo :)) :)) .
Lo dicevo solo perché è normale che le alogene abbiano temperature d'esercizio alte, anche quelle dell'aplique del soggiorno, e la bassa durata non dipende da questo. Anzi forse sarebbe bene un controllo agli zoccoli d'attacco e relativi cavi che, proprio a causa dell'alta temperatura, sono molto stressati e potrebbe portare a micro scintillamenti che potrebbero ridurre la vita della lampada.



Advertisement
Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda zioAlex » 14/11/2011, 16:59

Vi ringrazio per la vostra disponibilità!
Per l'aspirazione dell'aria, il procedimento non é forzato, c'é un "cambio" d'aria continuo:
sul "coperchio" della testa ci sono delle lamelle d'aspirazione a tenuta di luce, fatte già dalla Polielettronica,
foto n.1 _1.jpg
foto n.2_1.jpg


dietro alle lampade alla loro stessa altezza, c'é un collettore con un foro di 5/6 cm da dove l'aria viene aspirata.. Ho accennato al "raffreddamento" delle lampade solo per dare un ulteriore informazione, ovviamente se non ci fosse stato un adeguato riciclo d'aria rischiavo di dire la frase del filippino di Zelig: "Ha svampato signo'!" :D
i fili che portano alle lampade li ho sostituiti, quelli di prima erano letteralmente cotti!
Foto n. 3_1.jpg


Vorrei avere la CERTEZZA matematica che dipende (ad esempio) dal trasformatore o dallo stabilizzatore, almeno faccio i passi giusti andando per esclusione.... :-??

Per l'eventuale modifica con luce led che ho accennato, era anche per un motivo molto semplice:
tutte le lampade esistenti in commercio verranno pian piano tolte, lasciando appunto il posto ai led...


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda Silverprint » 14/11/2011, 17:33

In casa ho sostituto 21 farettini alogeni con i farettini a led. Da 420w a 63... :D E funzionano molto bene.

Però forse per le lampade degli ingranditori da 250w non sarà così semplice o economico... :(
Sono curioso di vedere cosa si inventano!


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda zioAlex » 14/11/2011, 18:42

io mi sono fatto una ricerca abbastanza approfondita a riguardo su diversi siti, sulle diverse tipologie di luce, confronti, etc. etc.
Un'occhiata particolare l'ho data a questo sito:
http://www.xled.it/prodotti/powerled/#ar06b


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda chromemax » 14/11/2011, 19:12

tutte le lampade esistenti in commercio verranno pian piano tolte, lasciando appunto il posto ai led...

Le lampade di cui la Comunità Europea ha vietato e vieterà la produzione sono solo le classiche incandescenza, sostituite da lampade a maggior efficienza luminosa, tra cui rientrano anche le lampade alogene. Inoltre sono escluse dalla direttiva le lampade ad uso speciale, tra cui rientrano anche le incandescenza per gli ingranditori. Sono molto critico su questa decisione della CE e mi domando se fosse stata presa egualmente se la Philips fosse stata una ditta australiana o indocinese. Io ancora non sono riuscito a trovare informazioni riguardati l'impronta ecologica delle lampade che sostituiranno le incandescenza, che imho è parametro molto più oggettivo da considerare quando si parla di riduzione della CO2 e dell'inquinamento; così, giusto per non ritrovarsi nel paradosso delle autombili per cui produrre le materie prime, fabbricare, usare, rottamare e riciclare una macchina ibrida produce MOLTA più CO2 che produrre le materie prime, fabbricare, usare, rottamare e riciclare un Cayenne.

OT a parte, i led non sono la panacea a tutto e per produrre forti emissioni ci sono ancora molti problemi, calore da dissipare, correnti alte, elettronica di corredo ecc. Fino adesso non ho visto niente che arrivi al flusso luminoso di una alogena da 500-600W e i prezzi non sono proprio "popolari"... in futuro magari.



Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda zioAlex » 14/11/2011, 19:56

io comunque sono fiducioso, del resto stiamo "all'inizio" ed é normale che i prezzi sono alti, come quando sono uscite quelle a risparmio energetico che costavano non poco!
Ora i prezzi sono più.. popolari. ;;)
Adesso con le lampade che ho, consumano ben 500w, anche se stanno accese per un certo tempo, o 250w a metà potenza che comunque é sempre tanta luce,magari con 2 power led mi "basterebbero" 50/80w avendo la stessa intensità luminosa o superiore, e non é poco! Avrei una certa libertà a tenere l'ingranditore acceso... :D


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: CONSIGLI PER MODIFICA I.F.F. EUROGON

Messaggioda zioAlex » 03/01/2012, 17:44

Arieccomi! Senza che apro un'altro argomento, volevo farvi un aggiornamento sul mio IFF Eurogon
in questi giorni e anche adesso sto livellando in modo preciso l'ingranditore...
Sono riuscito a mettere perfettamente in piano il piano porta pellicola e il piano portaottica, ovviamente sto mettendo in piano anche il tavolo proiezione che é separato dall'ingranditore..
Ma ho notato un "problema", la colonna non é a piombo!
Conoscete eventualmente i "registri"? Ho provato ad allentare la brucola del basamento che sostiene la colonna ma non fa nulla, ruota soltanto l'ingranditore intorno la colonna come se fosse il proprio asse...
Per carità! Potrei anche provare a lasciarlo così, del resto se il piano pellicola é in piano e il piano porta ottica =, la testa a mio parere si sposta sempre stando in piano, anche se la colonna é storta.. giusto? Virtualmelmente e in modo azzardato schematizzando il mio ingranditore é come se fosse una "Z"! ho reso l'idea? :D
non prendete alla lettera! La colonna non é così inclinata ma alla base della colonna cioé a fine corsa della testa ci sono dei "solchi" (ho esagerato) color ruggine che é proprio dove la testa va a strusciare...
Che mi dite?
Vi ringrazio anticipatamente :-h


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7



  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti