Consigli per supporto pellicola violaceo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
TricksterG
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/03/2012, 17:52
Reputation:

Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda TricksterG » 04/11/2014, 15:24

Ciao a tutti

Proseguendo con lo sviluppo delle pellicole che ho usato in Islanda, mi sono reso conto di una frustrante disomogeneità nel risultato per quanto riguarda il colore del supporto della pellicola. Solo le sessioni di sviluppo usando il fix appena preparato danno buoni risultati. Le pellicole sono ilford delta [email protected] formato 120, come stop uso acido citrico in polvere (8-10 g su 500 ml h2o), e il fix è agfa diluito 1:5, 6 minuti, uno in più di quanto dica il bugiardino. Inizialmente ne preparavo 1 litro, usandone 500 ml per due pellicole 120 in tank jobo, e considerandolo esaurito dopo cinque sessioni (10 rulli). Con quel sistema, venivano soddisfacenti i rulli delle prime due sessioni, i successivi uscivano progressivamente violacei, nonostante aumentassi i tempi. In seguito ho provato a prepararne 600 ml (per tre sessioni) usando anche il gas da accendino nel recipiente per preservare il più possibile la freschezza, e la situazione è solo leggermente migliorata. Il lavaggio che faccio è sempre lo stesso: lavaggio ilford con qualche ciclo di riempimento-agitazione-svuotamento in più e qualche minuto sotto acqua corrente prima del bagno in imbibente, cercando sempre di rimanere entro la mezz'ora di pellicola bagnata.
Vorrei evitare di preparare il fix monouso perché sarebbe un discreto spreco ma non so davvero che pesci prendere.
Ogni consiglio o suggerimento è ben accetto..

Grazie in anticipo



Advertisement
Avatar utente
LikeAPolaroid
guru
Messaggi: 303
Iscritto il: 30/01/2010, 14:44
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda LikeAPolaroid » 05/11/2014, 8:48

Come agiti durante il fissaggio?



Avatar utente
TricksterG
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/03/2012, 17:52
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda TricksterG » 05/11/2014, 15:29

Agito continuamente il primo minuto e poi dieci secondi di agitazione ogni minuto. In una occasione ho provato anche ad agitare (3 o 4 ribaltamenti) ogni trenta secondi ma senza ottenere risultati. Ieri sera ho preparato il fix 1:4 invece di 1:5 vediamo se mi cambia qualcosa..



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda bafman » 05/11/2014, 15:36

TricksterG ha scritto:Inizialmente ne preparavo 1 litro, usandone 500 ml per due pellicole 120 in tank jobo, e considerandolo esaurito dopo cinque sessioni (10 rulli). Con quel sistema, venivano soddisfacenti i rulli delle prime due sessioni, i successivi uscivano progressivamente violacei, nonostante aumentassi i tempi. In seguito ho provato a prepararne 600 ml (per tre sessioni)
il che equivale alla stessa proporzione ~o)

a mio parere 1:4 è inutilmente tosto per una pellicola e comunque quattro rulli (due sessioni) sono sufficienti perchè il fissaggio si indebolisca ma dovresti comunque avere un buon fissaggio per qualche rullo in piú, soprattutto se Ilford, a patto di agitare bene (ogni 30s) e... ti sei tenuto almeno a 20° ? per il fissaggio e anche per il risciacquo...

p.s.
dici di avere provato a usare il gas... perchè, quanto tempo è passato tra il primo e l`ultimo rullo?



Advertisement
Avatar utente
TricksterG
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/03/2012, 17:52
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda TricksterG » 05/11/2014, 17:25

Ho usato il gas per scrupolo, tra la prima e l'ultima sessione passano al massimo cinque giorni. E si, la proporzione è la stessa ma l'ho fatto per ridurre il più possibile la "giacenza" del fissaggio. La temperatura dell'acqua di risciacquo è sui 18,5°.



Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda .Leo. » 05/11/2014, 17:43

Prova a misurare la temperatura del fix preparato.. sotto una certa soglia (15°) alcuni elementi cominciano a lavorare male..



Avatar utente
TricksterG
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/03/2012, 17:52
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda TricksterG » 06/11/2014, 13:38

Ieri sera per la seconda sessione di sviluppo ho riscaldato un po' il fix e l'ho usato per 9' con agitazioni più frequenti (3-4 ribaltamenti ogni 30 secondi). C'è sempre differenza rispetto a come sono venuti i primi due, ma un miglioramento c'è stato. Stasera aumenterò tempo (almeno 12') e temperatura (vorrei riuscire a stare abbondantemente sopra i 20°) per cercare di ottenere un buon risultato. Appena posso posto una foto con i ritagli dei rulli per farvi vedere come vengono.
Per ora, grazie a tutti dei suggerimenti



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9407
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda chromemax » 06/11/2014, 14:35

12 minuti con fissaggio rapido concentrato sono un po' tropppi imho, la colorazione magenta non viene eliminata dal fix ma dall'acqua (anche quella contenuta nel fix), se è leggera non ha nessuna controindicazione ma se trovi la cosa insopportabile allora forse è meglio allungare un po' il lavaggio o usare l'hypo clearing che di sicuro la elimina in un batter d'occhio.



Avatar utente
TricksterG
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/03/2012, 17:52
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda TricksterG » 06/11/2014, 15:21

Ok, allora proverò a mantenere il fix entro i 10' e allungo il lavaggio cercando di tenere l'acqua un po' più calda..



Avatar utente
Ludola
fotografo
Messaggi: 46
Iscritto il: 12/09/2014, 18:37
Reputation:

Re: Consigli per supporto pellicola violaceo

Messaggioda Ludola » 06/11/2014, 15:31

Le uniche pellicole che fisso per circa il doppio del tempo raccomandato sono le Fuji Acros 100.
Sono d'accordo con chromemax, l'hypo clearing elimina il colore. Devo dire però che non ho mai avuto problemi con le pellicole che presentano una leggera colorazione (Tri-X e Acros) non ha nessuna influenza sul risultato finale.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti