Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3390
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda graic » 18/09/2013, 18:17

Se ho capito bene le tue esigenze ti consiglio uno dei "piccoli" Gossen CDS o SBC nell'ordine di "piccolezza" a) il Sixon 2, comodo, preciso e piccolissimo b) il Sixtar (mini lunasix) c) il sixtomat electronic.
Hanno tutti il problema della batteria che però si risolve in uno dei soliti modi


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
riccardo1982
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 27/11/2014, 9:04
Reputation:
Località: Resana (TV)

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda riccardo1982 » 18/03/2015, 12:16

Però io penso che la lettura esposimetrica di una fotocamenra digitale compatta (che piu o meno tutti abbiamo in casa) dia valori corretti (è piccola, leggera e fa se si scatta fornisce una previsione della foto che otterremmo con la analogica) . Voi cosa ne pensate? qualcuno ha fatto confronti con un esposimetro serio? Nei prossimi giorni provo confrontare i valori con quelli di EV che mi da la mia Olympus 35 SP e vi faccio sapere. Ciao



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4261
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda impressionando » 18/03/2015, 13:45

Penso, l'ho già detto e lo ribadisco che l'esposimetro di una digitale abbia ben poco in comune con un esposimetro. E' uno strumento ad uso e consumo dell'apparecchio a cui è attaccato. E' adattato al sensore e non può essere un riferimento per la pellicola.
...a parte il fatto che portarsi dietro una reflex digitale al posto dell'esposimetro è grottesco :D



Avatar utente
riccardo1982
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 27/11/2014, 9:04
Reputation:
Località: Resana (TV)

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda riccardo1982 » 18/03/2015, 13:58

No No...io parlavo di una compattina tascabile digitale, non di una reflex. Adesso io non sono un fotografo...non saprei neanche usare bene un esposimetro serio e ieri sera mi chiedevo appunto se la mia piccola digitale indistruttibile potesse servire allo scopo di indicarmi i parametri di esposizione per quando scatto con la Super Ikonta 4 (esposimetro sballato). Una volta impostato lo stesso val di ISO della pellicola, potrei ritenere validi i parametri della digitalina?



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2269
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda Elmar Lang » 18/03/2015, 15:19

Sono d'accordo con Paolo.

L'esposimetro di una fotocamera digitale non è comparabile con un esposimetro a mano "classico". Quasi quasi sarebbe migliore -per assurdo- l'Expomat ( http://expomat.tripod.com/ ) che se non altro è un oggetto divertente.

Scherzi a parte, il mercato è pieno di ottimi, piccoli esposimetri (uno, anche se un pochino costoso) è il bel VC-Meter della Voigtländer/Cosina; altrimenti si può pensare ad un classico Gossen oppure il compatto ed efficace Sekonic Twinmate L-208.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
lo_Spocchioso
guru
Messaggi: 931
Iscritto il: 14/01/2015, 16:00
Reputation:
Località: Torino

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda lo_Spocchioso » 18/03/2015, 15:42

riccardo1982 ha scritto:Però io penso che la lettura esposimetrica di una fotocamenra digitale compatta (che piu o meno tutti abbiamo in casa) dia valori corretti (è piccola, leggera e fa se si scatta fornisce una previsione della foto che otterremmo con la analogica) . Voi cosa ne pensate?


Ho fatto quattro-cinque rulli di prova usando come "esposimetro" sia una DSLR che una compattina che una app per smartphone (selezionata tra le tante che danno letture errate).
Ho trasferito le letture ad una macchina di formato diverso, usando sia pellicole negative che invertibili. Ho provato anche con illuminazione a flash remoto con diffusore.
L'esperimento ha avuto esito positivo.

Un esposimetro "vero" è sicuramente meglio per molte ragioni, certo che vedere l'istogramma è un gran bel "barare" :p


Andrea - le mie foto analogiche sul digitalissimo Flickr

A fare a gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro... che ti epura.

Avatar utente
maxmars
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 30/01/2015, 9:16
Reputation:
Località: Modena
Contatta:

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda maxmars » 19/03/2015, 22:20

Io mi porto sempre dietro l'esposimetro (Sekonic 758DR), a volte ci sono differenze anche di due stop con la macchina che ho con me in quel momento (e ha sempre ragione lui). In qualche modo "legge" molto meglio la luce, soprattutto in presenza di materiali molto riflettenti.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3390
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda graic » 20/03/2015, 8:39

Altro consiglio che posso dare: preciso, abbastanza sensibile e più piccolo di ogni compattina digitale. Zeiss Ikophot esposimetro al selenio, che nonostante la veneranda età si presenta come assolutamente affidabile e preciso (provati 3 esemplari, anche di "età" diversa otttimo risultato su tutti e 3) che ha anche una sua eleganza con la sua custodia in pelle rossiccia.
Immagine
La lastrina bianca seve per misurare la luce incidenta, questa non è perticolarmente affidabile dato che è piana anzichè bombata


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4849
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda -Sandro- » 20/03/2015, 8:50

Confermo, lo uso anche io ed è piacevolissimo da usare. Da notare che il movimento del collimatore, sugli estremi della scala, è logaritmico.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2269
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Consiglio esposimetro piccolo e non troppo costoso

Messaggioda Elmar Lang » 20/03/2015, 9:41

Posso anch'io confermare che l'Ikophot al selenio è un ottimo esposimetro che raramente si trova starato/esaurito. Soprattutto, è molto preciso.

Mirabile, la sua piccola catenella, realizzata per tenerlo appeso al polso facendo una sorta di cappio attraverso l'anello. Occhio però di appenderlo all'esterno di camicia/maglione o giacca, a scanso di vedere la mano assumere una graziosa tonalità blu che, dopo una giornata in escursione fotografica, può trasformarsi in una fastidiosa cancrena.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti