consiglio low-key

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
mordred71
esperto
Messaggi: 115
Iscritto il: 04/12/2012, 18:53
Reputation:

consiglio low-key

Messaggioda mordred71 » 27/11/2014, 0:28

Ciao a tutti, volevo chiedervi un consiglio, lunedì prossimo parteciperò ad una serata di foto in studio ( nudo in low-key) per la prima volta in vita mia :-) e quindi ho qualche dubbio sull'approccio che dovrò avere.
Di solito uso la tri-x a 200 e sviluppo in hc-110 con diluizione 1+47 ma questo vale per situazioni in "esterno" , in interno e con poca luce, credo ci sarà uno spot fisso, come mi comporto ? Soprattutto con i tempi di sviluppo perché immagino che il contrasto dovrebbe essere maggiore.
Ho anche qualche dubbio sull'esposizione , di solito espongo per le ombre e sviluppo per le luci, ma qui sarà quasi tutta ombra e vorrei esporre per poi avere delle buone tonalità scure in stampa.
Spero di non essere stato troppo criptico e vi ringrazio in anticipo :-)



Advertisement
effegi61
esperto
Messaggi: 252
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: consiglio low-key

Messaggioda effegi61 » 27/11/2014, 13:38

Ciao, non ti risponde nessuno...secondo me stanno solo aspettando il primo che suggerisce fregnacce per poi accanirvisi contro....vabbe' dai, oggi sono di buon umore, faccio io da cavia.....
Dunque ogni tanto mi capita di eseguire scatti in ambienti che potrebbero somigliare a quello che descrivi,
in interno e con poca luce, credo ci sarà uno spot fisso,
faccio qualche foto di Danza in situazioni di prove, quindi solo luci orribili originate da fari tipo industriale che danno un contrasto micidiale... i miei materiali sono diversi, di solito in questi casi uso HP5 esposta a 320 ISo e sviluppata in microphen 1+3. Prendo l'esposizione su un volto non illuminato direttamente e mi tengo quella, i ballerini corrono di qua e di la non e' che hai molto tempo per regolazioni dopo, e' gia' tanto se nella penobra riesci a mettere a fuoco...poi sviluppo per un 40 % del tempo in meno, mi sembra 9 minuti ma dovrei controllare. Ho mediamente dei buoni negativi.
Nel tuo caso, dovresti avere il vantaggio essendo modelle in posa di poter ragionare un attimo di piu'...comunque tendenzialmente tenderei a fare la stessa cosa quindi sovraesporre e sottosviluppare, sottoesponendo dovresti fare in modo da "trasportare" le zone piu' scure dal piede della pellicola ad una zona piu' lineare dove avrai maggior contrasto e quindi le dettaglieresti/differenzieresti maggiormente, poi il sottosviluppo eviterebbe di annerire troppo le alte luci, che sarebbero comunque un po' compresse, ma tanto a te interessa il low key.....
Io farei cosi', comunque, se l'occasione e' irripetibile una prova a casa magari con l'orsacchiotto non guasterebbe
Fabio


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9053
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: consiglio low-key

Messaggioda chromemax » 27/11/2014, 14:36

Detta così non è mica molto chiaro il contesto di ripresa: sei tu che farai le luci? Perché lavorando in studio puoi bene o male regolarti il contrasto della scena. Quello che usi in esterno potrebbe andare bene anche in questa situazione se bilanci bene il contrasto e non sottoesponi, il "low-key" si può fare in stampa, annerendo a piacimento le ombre, con un negativo sottoesposto invece non c'è molto da fare e sarà la qualità del negativo a guidare la stampa e non lil tuo modo di vedere l'immagine. Se il contrasto della scena è molto alto (la luce spot di per sè dice poco) un'esposizione abbondante aiuta, insieme ad una diminuzione dello sviluppo per non far salire troppo le luci.



Avatar utente
mordred71
esperto
Messaggi: 115
Iscritto il: 04/12/2012, 18:53
Reputation:

Re: consiglio low-key

Messaggioda mordred71 » 27/11/2014, 19:10

intanto grazie , purtroppo non sono io ad aggiustare le luci e credo che sarò anche l'unico a scattare a pellicola...:-)
per quanto riguarda l'esposizione riflettevo sul fatto di sovraesporre un po' e ridurre lo sviluppo ,come faccio di solito, la paura era di non controllare tutti i toni scuri vedi molto scuri....provo a mettere una foto che mi hanno inviato per darmi l'esempio di quello che dovrebbe essere la serata..
Allegati
LowKey.jpg



Advertisement
effegi61
esperto
Messaggi: 252
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: consiglio low-key

Messaggioda effegi61 » 28/11/2014, 8:56

E' un po' difficile vedere ste' cose a monitor, almeno sul mio che e' di tipo standard "da ufficio".
Ad esempio, non noto differenza tra il nero dello sfondo ed il nero sul corpo della modella che ricopre la quasi totalita' del corpo, per cui mi chiedo: e' veramente cosi' oppure "el cuerpo" e' leggermente piu' chiaro dello sfondo solo che io non riesco a percepirlo a monitor?
E se i due neri sono = e' una scelta stilistica oppure e' una sottoesposizione?
Perche' se fosse scelta stilistica per una immagine del genere prenderei l'esposizione in modo che le pacche di luce cadano non oltre la zona 7 senza badare alle ombre che si perdano pure nel buio. Se invece l'intendo fosse stato quello di far vedere almeno qualcosa di quel corpo, pur buio che sia, allora torniamo alle prime due risposte che hai ricevuto. Poi Hai anche "l'aiuto dello sfondo", nel senso che, se decidi che li debba esserci il nero assoluto, misurando per differenza le varie zone del corpo della modella puoi capire se e di quanto si staccheranno dallo stesso.
Fabio


Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
mordred71
esperto
Messaggi: 115
Iscritto il: 04/12/2012, 18:53
Reputation:

Re: consiglio low-key

Messaggioda mordred71 » 28/11/2014, 12:03

intanto grazie per i consigli, in effetti non so se la scelta sia stilistica, ma a naso mi sembra sottoesposta e neanche poco :-) comunque credo che alla fine farò come al solito, vedo quanto dettaglio voglio nelle ombre e sviluppo di conseguenza....
grazie ancora





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite