Consiglio per esposimetro e filtri - Disquisizioni sul S.Z.

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11602
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consiglio per esposimetro e filtri

Messaggioda Silverprint » 06/09/2013, 21:49

Hmmm... :-?
Mi sa che ci sono fraintendimenti.

joeanty ha scritto:Non è il momento della giornata che conta, ma il soggetto e il tipo di illuminazione.
Sì e no... nel senso che l'illuminazione dipende (anche) dal momento della giornata, e il soggetto conta, ma bisogna vedere in che modo. Ho idea che si stiano mischiando due cose diverse, e cioè il contrasto della scena e come si vuole sia reso.

Ricapitolando... la zucca è nell'orto e l'orto è al sole. Se faccio foto all'orto, finché il sole non si è spostato un tot (a mezzodì ci vuole un bel po') esposizione e contrasto non cambiano. Quindi esporrò per come voglio siano rese le ombre e in base alla luminanza dei toni chiari e a come desidero che questa sia resa regolerò lo sviluppo.
È quello che intendevo nei post precedenti, ovvero che si può scattare tutta la serie di foto dell'orto senza fare variazioni di esposizione e contrasto.

Ora immaginiamo di fare un bel reportage al contadino che coglie la zucca nell'orto e la porta all'ombra... Ovvero una sequenza di fotografie che poi andranno messe e viste insieme dove ci sarà un cambiamento di situazione di luce. Cosa conviene fare? :)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 06/09/2013, 22:05

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 21:59, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11602
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consiglio per esposimetro e filtri

Messaggioda Silverprint » 06/09/2013, 22:11

Gionny ha scritto:Cambiare rullo?

Eh... forse sì, forse no.

Aggiungo una variabile necessaria, però. Scusate se non l'ho messa subito.

Caso 1. In alcune delle inquadrature dell'orto al sole è visibile anche la parte in ombra.
Caso 2. Nelle inquadrature dell'orto non è MAI visibile la parte in ombra.

Ora mi dite voi le ragioni del sì e le ragioni del no. :ymdevil:


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 06/09/2013, 22:22

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 21:59, modificato 1 volta in totale.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11602
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consiglio per esposimetro e filtri

Messaggioda Silverprint » 06/09/2013, 23:11

Insomma... :)
Così è puramente tecnico, ma non strategico.

Hai tralasciato questo:
Silverprint ha scritto:una sequenza di fotografie che poi andranno messe e viste insieme...

E la disamina sui due casi...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 07/09/2013, 0:10

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 21:59, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11602
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consiglio per esposimetro e filtri

Messaggioda Silverprint » 07/09/2013, 0:15

Molto meglio! Un po' arzigogolato e con una variabile in più (flash), ma si comincia ben a ragionare. :)

Tip: il caso 1 già dice quasi tutto...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 07/09/2013, 0:20

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 21:58, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11602
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consiglio per esposimetro e filtri

Messaggioda Silverprint » 07/09/2013, 0:46

Ok... vado io. :)

Quel che segue è quel che farei e perché.

Il caso 2
è apparentemente semplice, le due situazioni di luce sono diverse: una al sole (del mezzodì, con piccole ombre nette) ed una in ombra (tutta, tutta all'ombra?). Quindi seguendo la "logica" si useranno due sviluppi (e rulli) diversi, ma... sarà bene non esagerare con la diversità degli sviluppi!
Una variazione di sviluppo produce un visibile cambio del "carattere" dell'immagine e se poi vanno messe insieme c'è rischio che esteticamente cozzino. Quindi si cercherà comunque il modo di non fare sviluppi troppo diversi (la schiaritina col flash, per es.).
Ci sarà quindi comunque un certo compromesso "tecnico" (non sarà un S.Z. "da manuale" sulle singole inquadrature), ma certamente quel compromesso sarà "strategico" perché se ragionassimo solo "tecnicamente" poi le immagini risultanti difficilmente vivrebbero felici insieme. ;)
In realtà credo che il caso 2 sia un po' improbabile, sia perché si dovrebbe fare attenzione a non contaminare le inquadrature con la luce "diversa" col rischio di pesanti limitazioni compositive, sia perché dal punto di vista narrativo un cambio "estetico" netto rappresenta una "cesura" che va gestita ed è un'altra potenziale rogna.


Credo che sia più probabile il caso 1. Ci sarà quindi la presenza in alcune inquadrature dell'orto al sole della parte in ombra e viceversa, inquadrature della parte in ombra dove sia anche visibile parte dell'orto al sole. Il caso si semplifica tecnicamente (non il contrario!!! :-o ) e lascia più libertà compositiva e narrativa, cioè è molto più "strategico". Sceglieremo quindi esposizione e sviluppo in modo tale da rendere "bene" entrambe le situazioni, cioè per la situazione di massimo contrasto presente.
Chiaramente le immagini scattate tutte in ombra saranno morbide, ma questo è solo apparentemente un errore, in quanto seppur morbide saranno perfettamente coerenti con le altre, ovvero credibili.

Su tutto questo naturalmente poi ognuno sceglierà il livello di esposizione e sviluppo confacente al carattere che vorrà dare al lavoro: con esposizione minore e quindi maggior sviluppo (per far tornare le luci al solito posto) si avrà un carattere più drammatico, con una esposizione maggiore ed un minor sviluppo sarà più "bucolico".


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 07/09/2013, 1:11

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 21:58, modificato 1 volta in totale.





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti