Consiglio per la prima Analgogica

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4237
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda graic » 08/07/2018, 7:27

Lollipop ha scritto:Quindi l’equivalente zinco-aria per la Miranda sarebbe la 675? Che peraltro, se leggo bene sul web, dovrebbe avere le stesse dimensioni.


Esattamente, anzi, scusami perchè avevo fatto un poco di confusione coi numeretti, ero convinto che la sensorex EE montasse una PX625 come i modeli precedenti, invece monta una 675, la buona notizia è che ci puoi metter la 675 zinco aria senza adattamenti di sorta* mentre la cattiva è che con le weincell o un eventuale adattatore MR9 non ci fai nulla. Infatti sono fatti per "emulare" la PX625 chè è parecchio piu grossa della PX675 e quindi non entrano.

* Parlando di eventuali "adattamenti" delle zinco-aria, bisogna controllare che il vano pila non sia a tenuta stagna, molte fotocamere hanno, di fabbrica, dei forellini sul coperchio, che servivano per far asciugare rapidamente eventuali perdite di liquido. Nel caso delle zinco-aria è necessario che la pila sia esposta all'aria (che consente la reazione che ne definisce il tipo) per poter funzionare, infatti da nuove hanno l'etichetta di carta che copre il forellino presente sul corpod ella pila, l'inizio della reazione e quindi del funzionamento si ha quando l'etichetta viene rimossa.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
emag
esperto
Messaggi: 296
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda emag » 08/07/2018, 9:27

Domanda, coprendo la faccia inferiore di una pila zinco aria già iniziata, non se ne interrompere la scarica? Me lo sono sempre chiesto.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5480
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda -Sandro- » 08/07/2018, 9:35

No, una volta che inizia la reazione chimica, è irreversibile. Sarebbe troppo bello.



Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 779
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda flottero » 08/07/2018, 9:40

emag ha scritto:Domanda, coprendo la faccia inferiore di una pila zinco aria già iniziata, non se ne interrompere la scarica? Me lo sono sempre chiesto.


no a me si sono scaricate anche da sigillate (nel blister) anzi alcune hanno anche perso un liquido nel blister.
Io continuo a preferire il MR9 per le mie OM1, anche se adesso vado con la OM4 :D
Ultima modifica di flottero il 08/07/2018, 9:43, modificato 1 volta in totale.



Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1521
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda Lollipop » 08/07/2018, 9:40

graic ha scritto:
Lollipop ha scritto:Quindi l’equivalente zinco-aria per la Miranda sarebbe la 675? Che peraltro, se leggo bene sul web, dovrebbe avere le stesse dimensioni.


Esattamente, anzi, scusami perchè avevo fatto un poco di confusione coi numeretti, ero convinto che la sensorex EE montasse una PX625 come i modeli precedenti, invece monta una 675, la buona notizia è che ci puoi metter la 675 zinco aria senza adattamenti di sorta* mentre la cattiva è che con le weincell o un eventuale adattatore MR9 non ci fai nulla. Infatti sono fatti per "emulare" la PX625 chè è parecchio piu grossa della PX675 e quindi non entrano.

* Parlando di eventuali "adattamenti" delle zinco-aria, bisogna controllare che il vano pila non sia a tenuta stagna, molte fotocamere hanno, di fabbrica, dei forellini sul coperchio, che servivano per far asciugare rapidamente eventuali perdite di liquido. Nel caso delle zinco-aria è necessario che la pila sia esposta all'aria (che consente la reazione che ne definisce il tipo) per poter funzionare, infatti da nuove hanno l'etichetta di carta che copre il forellino presente sul corpod ella pila, l'inizio della reazione e quindi del funzionamento si ha quando l'etichetta viene rimossa.

La buona notizia è che le weincell che ho acquistato sono proprio form factor 675, la cattiva è che le ho pagate 8 volte le 675 per gli apparecchi acustici (1 weincell = 1 blister da 8).

Vabbè, fa tutto esperienza. :)


Lorenzo.

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1521
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda Lollipop » 08/07/2018, 9:51

0,99 da Tigotà. Nei prox giorni provo col restauro. Oggi invece stampo il rullo test, voglio proprio vedere come va il 50. Dal provino appare leggermente sovraesposto ma non dovrebbe essere un problema.
Allegati
DBEEC3D3-FF83-4563-B48C-4FBD44E438D2.jpeg


Lorenzo.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4237
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda graic » 08/07/2018, 9:59

Lollipop ha scritto:La buona notizia è che le weincell che ho acquistato sono proprio form factor 675,


Non sapevo che le facessero, ma giustamente si devono essere accorti che non era manco più necessario l'anello di adattamento, si limitano a comperare le 675 per apparecchi acustici e ri-imballarle nella loro confezione. Complimenti a loro per la furbizia :ymapplause:


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4237
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda graic » 08/07/2018, 10:09

flottero ha scritto:no a me si sono scaricate anche da sigillate (nel blister) anzi alcune hanno anche perso un liquido nel blister.
Io continuo a preferire il MR9 per le mie OM1

Dipende da quanto tempo le hai conservate e come le hai conservate, del resto l'autoscarica è un fenomeno che si verifica anche con le alcaline e (più a lungo termine) con le silver che si mettono nel MR9. Il vantaggio ulteriore delle zinco aria è che le trovi disponibili e fresche di fabbrica dovunque, ottico, tabaccaio supermercato etc.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4237
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda graic » 08/07/2018, 10:16

Comunque nel caso delle 675 una roba simile al MR9 non esiste. (l'adattatore si chiama MR9 proprio perchè MR9 è una altra denominazione usata per la PX13-PX625)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 779
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Consiglio per la prima Analgogica

Messaggioda flottero » 08/07/2018, 10:16

forse un anno un anno e mezzo… conservate nel loro blister in un cassetto di legno, c'è da dire che non tutte lo hanno fatto
avevo una scorta di 10 pile e 3 o 4 hanno fatto quel lavoro… da che ho capito che non le puoi conservare

c'è da dire che alcune le avevo ereditate da un amico che ha abbandonato la OM1 per raggiunti limiti di uso,
faceva i viaggi con "avventure nel mondo" è l'ha portata dappertutto dal deserto alla foresta amazzonica e quando ha visto
che all'interno faceva un ossido verde è passato al digitale :D, non era come me che ogni volta che tornavo da un viaggio
(un po' più soft dei suoi, ma mica di tanto) la pulivo dentro e fuori, comunque la OM1 ha fatto almeno 20 anni di viaggi
molto ma molto avventurosi, passandone di tutti i colori… io se non fosse per le pile la consiglierei chi vuole cominciare.

per la cronaca quella OM1 è stata acquistata da un negozio per darla al suo riparatore come ricambi, per dire che tutta
da buttare non era... tra l'altro ossido a parte funzionava ancora.





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti