Consiglio su sviluppo carta B/N

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
-MarcoN-
esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da -MarcoN- »

E' da poco più di un anno che stampo a ingranditore, e uso come rivelatore il PQ universal di Ilford. Mi sembra che però duri poco una volta aperto e dopo qualche mese il potere di sviluppo decade visibilmente, fino a tempi di comparsa anche di 25-30". Vorrei provare uno sviluppo in polvere, che credo garantisca una maggiore conservabilità. Quali esistono? Hanno indicazioni e caratteristiche particolari? Grazie a che vorrà condividere la propria esperienza.


M. N.

Avatar utente
mska59
esperto
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/11/2018, 14:56
Reputation:

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da mska59 »

Come te ho ri/cominciato a stampare da circa un anno, sto usando il bromphen in polvere e mi trovo bene. Se ho capito bene nei fatti è simile al dektol della kodak anche questo in polvere che può essere una valida alternativa.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9504
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da chromemax »

A me i lbromphne piace più del dektol, ma sono gusti, gli sviuppi per carte sono tutti molto simili, gli eco un po' meno aggressivi.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4825
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da impressionando »

Se stai cercando qualcosa di duraturo c'è l'Adotol Kostant che dura più di quanto ce n'è.
5lt li ho finiti facendoli bere alla carta semplicemente rabboccando i 2 litri di lavoro. Importante non lasciarlo nelle bacinelle ma rimetterlo in bottiglia gasandola prima di tapparla.
Diversamente il Neutol Ne dura molto semplicemente rigenerandolo...... ma pure il Dektol è duro a morire se lo rabbocchi.
Il problema principale volendo tirare il collo al rivelatore è che può variare la resa del colore e pure del contrasto.... nel senso che se un giorno fai i provini o stampe di lavoro e dopo qualche giorno fai le stampe definitive dopo aver rigenerato è facile che cambino le cose.
Per quel che costa conviene rifarlo appena vedi che il tempo di comparsa comincia ad allungarsi.

Massibecio
fotografo
Messaggi: 57
Iscritto il: 24/11/2016, 19:28
Reputation:
Località: Pisa

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da Massibecio »

Io uso lo sviluppo carta di ars-imago che funziona benissimo e dura un'eternità (come tutti i loro chimici).

Avatar utente
-MarcoN-
esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da -MarcoN- »

Grazie dei consigli. Suppongo però che per la preparazione del “polverone” valga la regola che non se ne può preparare solo una parte, ma una volta aperta la busta va usata tutta. Io tengo presente questa regola quando preparo lo sviluppo per pellicola. È così anche per i vari dektol, bromophen ecc?
M. N.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4825
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Consiglio su sviluppo carta B/N

Messaggio da impressionando »

Certo, stessa regola.
Però la conservazione è meno critica e non di rado il dectol stock passa alla stagione successiva senza variazioni. Insomma se prepari tante bottiigliette da 1/2 litro colme e le schiacci per mantenerle colme dura un anno senza problemi (ma in co il dectol "scorre" facilmente).

Rispondi