contax 1 fotocamera soprammobile?

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda claudio44 » 04/05/2016, 18:04

Secondo me la contax più bella è stata proprio la prima, la contax 1 che a quanto pare ha subito diversi interventi perché notoriamente inaffidabile, dalla stessa contax.. sarebbe bello averne una ma pare proprio che in generale non sono fotocamere da usare, se non in maniera limitatissima, ma da guardare, ma è vero che le contax 1 sono fotocamere soprammobile? Solo per bellezza?
Allego foto di una contax in vendita su e bay, dovrebbe essere del 1934 ns Z 27710
Allegati
$_57.JPG



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda Elmar Lang » 06/05/2016, 13:33

Salve,

la prima Contax, che esiste in numerose sottovarianti, fu un apparecchio al suo tempo rivoluzionario, espressione del massimo che la tecnologia di allora potesse produrre nel campo della "fotopiccola", com'era chiamata all'epoca la fotografia su pellicola 35mm.

A mio parere semplicisticamente, si ritiene che la complicata Contax-I sia stata creata così com'era, solo per aggirare i brevetti Leitz; la casa di Wetzlar stava riscuotendo un notevole successo con la Leica e la Zeiss ritenne a ragione di inserirsi nella competizione.

L'apparecchio che ne venne fuori fu -a paragone con la Leica- più complesso, anche se esteriormente dalla linea assai sobria (certuni, e condivido, vedono nel suo design l'influsso del Bauhaus): all'esterno, contrariamente alla Leica, non vi erano organi in movimento che potessero venire frenati dalla mano del fotografo; il telemetro era a base larghissima (pur con doppio mirino, per MAF ed inquadratura); il dorso, era completamente amovibile, rendendo il caricamento facilissimo, rispetto ai mal di pancia che provocava allora il caricamento della Leica; il corpo-macchina era realizzato in pressofusione di lega d'alluminio, quindi praticamente non soggetto a deformazioni, come poteva avvenire -in casi quasi estremi- con la Leica, il cui corpo era in lamiera d'ottone. L'otturatore, a scorrimento verticale, come sappiamo era a tendina metallica: il caricamento ed avanzamento era azionato da un pomello posto anteriormente, che fungeva anche da selettore dei tempi di posa.
La prima serie della Contax-I era dotata solo dei tempi veloci oltre la posa B.
A parte vari miglioramenti nell'affidabilità e precisione dell'otturatore, la prima evoluzione, fu l'ampliamento dei tempi di posa anche a quelli lenti, fino al 1/2 di sec.: il tutto, sempre comandato dal pomello frontale, ora a doppia ghiera; l'anteriore, per l'avanzamento e la selezione del tempo; quella posteriore, per la selezione dei "gruppi" di tempi di posa, la c.d. "Viergruppeneinstellung" ovvero impostazione a quattro gruppi; sistema questo, invero complesso, anche se solo all'apparenza. Capito l'inghippo, spiegato pure in modo non chiarissimo nelle istruzioni originali, il tutto diviene poi in effetti facile ed intuitivo.

Ma vengo al quesito posto all'inizio di questa discussione: Contax-I: soprammobile o classico da usare?

Onestamente, pur da sincero appassionato Contax-a-telemetro, propenderei purtroppo per la prima ipotesi: è molto difficile trovare una Contax-I in condizioni di poter essere usata nella pratica, soprattutto per la intrinseca delicatezza dell'otturatore e degli organi meccanici preposti alla selezione dei tempi ed alla carica.

Io possiedo una Contax-I di un modello che ritengo sia stato con i soli tempi veloci, poi "trasformato" con l'otturatore a gamma completa (cosa questa prevista dalla Zeiss).
Ragione del fatto che anni fa acquistai una di queste fotocamere è per quanto mi raccontò mio nonno, che fu un fanatico Zeiss Ikon assai più di me: ne acquistò una appena essa apparve sul mercato e la fece trasformare con l'aggiunta dei tempi lenti; acquistò poi una Contax-II e con essa viaggiò in lungo e in largo durante la II Guerra Mondiale. La povera Contax-I, rimasta a casa, finì sepolta sotto le rovine di casa sua a Bolzano, dopo un bombardamento Alleato che rase al suolo casa sua nell'autunno del '44, mentre lui era per lavoro a Berlino.
Mi diceva che la Contax-II (e la III) erano assai più pratiche, ma l'otturatore della I era molto più silenzioso e la forma della prima Contax la rendeva maneggevole, specie con il Tessar rientrante.

La mia Contax-I, accuratamente revisionata, funziona bene ed il suo Tessar 50/2,8 non trattato, da' risultati molto buoni, pur richiedendo il montaggio del paraluce, ad evitare scadimenti qualitativi.

Onestamente però, se qualcuno pensasse di comprare una Contax-I al fine di usarla, glielo sconsiglierei perché troppe sono le incognite che porterebbero appunto ad usarla unicamente come soprammobile.

A presto,

E.L.
Ultima modifica di Elmar Lang il 06/05/2016, 15:43, modificato 3 volte in totale.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda claudio44 » 06/05/2016, 14:27

una super risposta...
forse il problema di una fotocamera del genere è anche trovare riparatori che siano realmente in grado di intervenire, però ne conosco un paio che credo sarebbero in grado di farlo, certo è che usarla, anche poche volte, credo che dia una grande soddisfazione, ha un fascino unico, mentre tenerla lì così senza poterla usare nemmeno una volta potrebbe provocare un certo dispiacere



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda Elmar Lang » 06/05/2016, 15:38

La persona che mise mano alla mia Contax-I fu un bravo riparatore milanese, Ennio Calvi, che è purtroppo mancato recentemente.

Sono sicuro che attualmente esistano comunque ottimi riparatori, in grado di insinuarsi nei meandri del misterioso otturatore del Dr. Küppenbender, oltre a saper tarare il telemetro, non sempre uguale come sistema, negli apparecchi della prima serie.

Ti posso confermare che la Contax-I è un piacere usarla, a patto di adattarsi alla sua relativa stranezza (ma qui siamo agli albori delle fotocamere a telemetro a sistema). Io solitamente amavo usarla con il suo Tessar rientrante, o con un CZ-Jena Sonnar 50/1,5 T del 1942.

Sono d'accordo con te: possedere una qualsiasi bella fotocamera storica e tenerla unicamente come soprammobile (soprattutto se funzionante) è un vero peccato.

E.L.

P.S.: per approfondire il tema dell'antica Contax a telemetro, sono utilissimi e godibili i begli articoli online di Pierpaolo; bibliograficamente, in tema Contax, i due preziosi volumi "Auf den Spuren der Contax" di H.J. Kuc (ne esiste anche la versione inglese, col titolo "On the Trail of the Contax").


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda claudio44 » 16/05/2016, 22:59

Alla fine non ho resistito e ho comprato in Germania una contax 1 ns. Z 27710, sono stato parecchio in apprensione perché il venditore non ha voluto essere pagato con pay pal ma con bonifico.. alla fine, però, è andato tutto bene e la macchina è arrivata.. deve essere uno degli ultimi modelli ed è in condizioni eccezionali e sembra funzionare alla perfezione..
sono riuscito a capire, con qualche difficoltà, il funzionamento dei tempi, per riavvolgere la pellicola credo che sia necessario muovere quella levetta sul fondo del dorso e abbassare quel pulsantino posto dopo la freccetta sul dorso della macchina... comunque eccola in tutto il suo splendore razionale, davvero un'opera d'arte....
Allegati
IMGP5795.jpg
IMGP5793.jpg
IMGP5792.jpg



Avatar utente
Phormula
esperto
Messaggi: 148
Iscritto il: 13/05/2016, 16:31
Reputation:

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda Phormula » 17/05/2016, 8:00

A meno che non si tratti di un esemplare irreparabile, anch'io sono dell'idea che il modo migliore per dare soddisfazione ad una fotocamera d'annata (ed al suo proprietario) sia di usarla. Con cura e moderazione, non sarebbe la macchina da portare per una motorata nel deserto, ma usarla. In questo modo si tengono le parti in movimento, e ci si toglie qualche soddisfazione.
Come si fa per le automobili e le moto d'epoca.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda Elmar Lang » 17/05/2016, 9:16

Bella Contax-I davvero.

Avevo visto anch'io quella Contax, sia su eBay, che su un sito tedesco di annunci, da parte dello stesso proprietario (confesso, di averci fatto un pensierino anch'io). I tedeschi preferiscono di gran lunga il pagamento per bonifico, me ne sono reso conto anch'io: non ho mai avuto cattive sorprese. Solo una volta, rimasi in apprensione quando acquistai l'enorme targa dello stabilimento di Gera della Carl Zeiss Jena; pagata appunto per bonifico: dopo quasi 15 giorni dalla presunta spedizione, non avevo nessuna notizia ed il venditore non rispondeva. Poi, dopo quasi un mese, a sorpresa, mi arrivò il pacco (pesantissimo) e visibilmente manomesso (tra l'altro, un grosso taglio "a finestra" praticato sul davanti ed uno, simile, a lato). Il corriere scusandosi, disse che erano andate perdute le carte relative al destinatario (boh).

Sono lieto che funzioni bene: essendo una delle ultime versioni, il suo otturatore ha le migliorie apportate dopo che Zeiss si rese conto di certe irregolarità di funzionamento.

Per il riavvolgimento, confermo, va ruotata quella levetta posta sul fondello (che semplicemente "solleva" il film dal rocchetto dentato); il pulsantino con la freccetta, serve invece per regolare il contapose, che ovviamente non è ad azzeramento automatico.

Per selezionare i tempi, basta che imposti il gruppo di tempi prescelto e poi il tempo di esposizione. Facilissimo. Vedo che èestratta la mascherina di riduzione per un teleobbiettivo, che potrai reinserire, facendola scorrere all'interno del corpo-macchina.

Il famoso fotoreporter tedesco Bernd Lohse, in una nota immagine, lo si vede armato di Contax-IIa con una specie di Visoflex (Kilfitt) e con al collo una Contax-I, durante la Guerra di Corea (però, allora, la prima Contax, per vecchia che fosse, aveva più o meno vent'anni).

Buon divertimento,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda claudio44 » 18/05/2016, 17:33

sono stato molto in apprensione per questa macchina, per due motivi.. in tutti gli acquisti e bay ho preso solo 3 bidoni e tutti e tre in Germania, mentre nel resto del mondo nessun problema..
poi questa macchina risultava già venduta con tanto di feedback e il venditore mi aveva detto che il tizio poi non l'aveva pagata.. ma allora perché rilasciare il feedback?
Comunque ieri l'ho provata e funziona bene, forse il telemetro non è preciso, avrebbe bisogno di una piccola taratura, ma è meglio lasciare stare la correzione la faccio a occhio..
per il resto.. l'oculare del telemetro è molto luminoso, contrastato e l'immagine ingrandita.. ho guardato nei telemetri leica anteguerra e non c'è paragone, quelli, in quanto a luminosità e ingrandimento, mi sembrano spioncini delle porte... credo nel mio modello ci sia il prisma e non lo specchio..
nell'uso la macchina dà una sensazione di solidità, l'otturatore scatta silenziosamente, più che nelle contax II, insomma è bellissima da usare, non dà la sensazione di certe vecchie fotocamere che sembrano poter esplodere o bloccarsi da un momento all'altro



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda Elmar Lang » 19/05/2016, 9:11

Salve,

ritengo che la tua Contax-I abbia già il telemetro dotato di prisma. E' possibile qualche piccola staratura, ma penso che meno ci si mettano le mani, meglio è. E' anche vero che il mirino della prima Contax era ben più luminoso delle Leica sue contemporanee: Zeiss Ikon voleva offrire una fotocamera assolutamente migliore di quelle offerte dalla concorrenza; da giustificarne il prezzo, per l'epoca altissimo.

Nonostante la forma "a mattone", la Contax-I si impugna bene; nella messa a fuoco, coprire una delle finestrelle è più facile che non nella successiva II/III, ma una volta preso confidenza con il "Contax-Griff", non ci saranno sorprese.
L'unica stranezza è nel sistema di avanzamento/selezione dei tempi, posto sul frontale, anziché superiormente; la "Viergruppeneinstellung", come detto in precedenza, può sembrare spiazzante, ma alla fine diventa intuitiva; ti raccomando di compiere il caricamento/avanzamento con dolcezza e continuità e non con forza. I tempi possono venir cambiati anche ad otturatore scarico (almeno così informavano tanto nelle istruzioni, che nelle pubblicità dell'epoca).

Confermo la maggiore silenziosità della Contax-I rispetto alla Contax-II/III: nonostante quanto visibile (la tendina), il meccanismo dell'otturatore ha delle differenze, quindi questa è probabilmente la ragione del "suono" diverso (il tempo da 1/1000 ad esempio, fa uno strano "klop!", un po' più ovattato del suono da otturatore d'arma da fuoco dei modelli successivi); da notare anche che nella prima Contax, la tendina può essere realizzata in alluminio, o in ottone.

Sarà oltremodo interessante conoscere le tue esperienze pratiche con questa storica fotocamera.

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: contax 1 fotocamera soprammobile?

Messaggioda claudio44 » 19/05/2016, 15:06

Sì... oggi ho montato il 35 mm russo copia biogon... ma c'è una cosa che ho notato..
uso la pellicola in bobine, e ho due tipi di caricatori in plastica e in metallo...
ebbene mettendo il caricatore in plastica la pellicola non avanza, si blocca...
mettendo il caricatore in metallo invece, non ci sono problemi..
guardando i due caricatori ho visto che quello in metallo ha il "beccuccio" cioè la zona dove ci sono i feltrini dove esce la pellicola leggermente più lunga di quello in plastica, questione di millimetri...
questa differenza, però, è risultata essenziale per l'avanzamento della pellicola.. devo misurare i due caricatori, ma quello in metallo mi sembra anche leggermente più grande, cioè di diametro maggiore di quello in plastica... una differenza di pochissimo ma che qui diviene fondamentale





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti