D76

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
|DDS|
guru
Messaggi: 745
Iscritto il: 05/01/2013, 10:19
Reputation:

Re: D76

Messaggioda |DDS| » 18/12/2013, 18:33

=)) Macchenesò quel capellone allisciato di Anchell mi lascia con certe pulci nell'orecchio... senti qui: "at the ph of fresh d-76 which should be about 8.3 , the hydroquinone is essentially inactive. However upon storage over a few months, the ph can rise as high as 9, enough to activate the H. At the point d76 creates higher contrast.

Sarò il tuo incubo peggiore, un altro mesetto e mi ti infilo in camera oscura... prepara la pece bollente da lanciare dal balcone :ymdevil:


Enrico

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: D76

Messaggioda chromemax » 18/12/2013, 19:04

Allora, ho fatto un po' di ricerche in rete e alla fine sono arrivato alla conclusione che aumenta il pH a causa della formazione dell'idrochinone monosulfonato.
John Sexton dice questo (secondo paragrafo di pag.2): http://www.jobo-usa.com/images/archive/JQ3.pdf
Su Apug invece un ex ricercatore della Kodak imho spiega meglio e in modo più convincente il meccanismo (post #32 e #33): http://www.apug.org/forums/forum37/52855-d-76-id11-ph-change-4.html e tra l'altro dice anche perché è meglio aspettare il giorno dopo prima di usare le soluzioni appena preparate.
Non posso adesso andare a leggermi quello che dice Robert Chapman, il mio "riferimento" chimico, e credo che manco lo farò perché la cosa non è così importante ne interessante; alla fin fine quello che conta è che bisogna darsi un modus operandi ragionevole, anche rispetto alle indicazioni fornite da fabbricanti, e divertirsi con la fotografia con il cuore più leggero :))



Avatar utente
|DDS|
guru
Messaggi: 745
Iscritto il: 05/01/2013, 10:19
Reputation:

Re: D76

Messaggioda |DDS| » 18/12/2013, 19:27

:-bd allora bellicapelli dice vero! EDIT: cioè insomma.. quasi

Immagine

E' interessantissimo (per me)! Grazie Chrome! :ymhug:
Ultima modifica di |DDS| il 18/12/2013, 19:36, modificato 1 volta in totale.


Enrico

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: D76

Messaggioda Pacher » 18/12/2013, 19:34

Io invece ho un'altra domandina. Se con diluizione 1+3 x 10 minuti il negativo lo stampo con filtro 4 vedi anche 5, posso dedurre a che tempo devo sviluppare un rullo esposto uguale &per stampare con filtro 2 con diluizione 1+1?



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: D76

Messaggioda Silverprint » 18/12/2013, 19:43

Pacher ha scritto:Io invece ho un'altra domandina. Se con diluizione 1+3 x 10 minuti il negativo lo stampo con filtro 4 vedi anche 5, posso dedurre a che tempo devo sviluppare un rullo esposto uguale &per stampare con filtro 2 con diluizione 1+1?

Mica tanto...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
iz7nct
guru
Messaggi: 511
Iscritto il: 11/04/2011, 16:10
Reputation:
Località: Nardò-LE

Re: D76

Messaggioda iz7nct » 18/12/2013, 20:07

Pacher ha scritto:Io invece ho un'altra domandina. Se con diluizione 1+3 x 10 minuti il negativo lo stampo con filtro 4 vedi anche 5, posso dedurre a che tempo devo sviluppare un rullo esposto uguale &per stampare con filtro 2 con diluizione 1+1?


Per stampare grado 2 su carta adox? ;)

Ciao Tony



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1135
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: D76

Messaggioda DanieleLucarelli » 19/12/2013, 7:25

Pacher ha scritto:Ieri sera ho trovato una bottiglietta dimenticata da 0.5lt in fondo all'armadietto di D76. Penso sia stato fatto fine agosto inizio settembre ma non ne sono sicuro, puo darsi pure sia piu vecchio. è possibile sapere se è ancora buono? o è solo possibile sapere se è solo parzialmente buono? :-\


Tornando al quesito iniziale, io su ID11 preparato ad agosto e conservato chiuso non avrei dubbi ad utilizzarlo, fosse anche di giugno non mi porrei problemi.

Dopo una striscia di lastra di prova ho utilizzato ID con 13 mesi di vita senza che avesse perso efficacia ma in questi casi sconsiglio l'uso alla cieca (ogni tanto conviene scattarsi una lastra con provino a scalare, se serve, se ne taglia una striscia e si fanno i test).



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: D76

Messaggioda Pacher » 19/12/2013, 9:59

Ciao Daniele, il D76 è preparato in casa non dalle buste quindi non so se come tenuta nel tempo sia simile. Comunque è troppo tardi....
iz7nct ha scritto:
Pacher ha scritto:Io invece ho un'altra domandina. Se con diluizione 1+3 x 10 minuti il negativo lo stampo con filtro 4 vedi anche 5, posso dedurre a che tempo devo sviluppare un rullo esposto uguale &per stampare con filtro 2 con diluizione 1+1?


Per stampare grado 2 su carta adox? ;)

Ciao Tony


Si, visto che me ne resta ancora parecchia. Volevo solo sapere se c'era una relazione matematica fra il tempo e la diluizione.. :-\
Andrea mi potresti ripetere come funziona la storia con i provini fra grado di contrasto e tempo di esposizione? era 1 grado di contrasto ogni quanto...?
Ultima modifica di Pacher il 19/12/2013, 10:03, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
mauresepolizio
esperto
Messaggi: 275
Iscritto il: 09/09/2011, 13:05
Reputation:

Re: D76

Messaggioda mauresepolizio » 19/12/2013, 10:01

Io preparo i 5 litri e li tengo in bottiglie sigillate, mi è sempre durato un anno piu o meno. Di piu non so, non perchè non ha funzionato ma perchè l'ho finito.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: D76

Messaggioda chromemax » 19/12/2013, 12:03

Il punto non è se funziona oppure no, alla fine è abbastanza raro il caso in cui uno sviluppo sia così mal messo da non far venire niente di niente. La cosa è importante invece se si usa un qualsiasi sistema di esposzione/sviluppo per regolare il contrasto del negativo a quello del soggetto fotografato; se lo sviluppo non funziona in maniera costante e simile a quando sono stati effettuati i test salta tutto e a quel punto tanto vale usare digitaltruth.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti