Debuttante nello sviluppo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Alessio Forconi
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 31/03/2014, 6:41
Reputation:
Località: Firenze
Contatta:

Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Alessio Forconi » 05/10/2014, 10:37

Salve a tutti,
dal momento che mi sono stancato di farmi rivoinare un rullo su 10, e spesso capita proprio sulle foto più belle, dal laboratorio ho deciso di cimentarmi nello sviluppo in proprio, ne approfitto anche per liberare la mia parte ludica.

Ovviamente ho letto e riletto molti post sull'argomento, qui e altrove e adess oche sono arrivato al momento dell'acquisto dei chimici chiedo qui l'ultimo parere.
Uso solo Ilford HP5+ 400 ASA 120, scatto on Rolleiflex, e pensavo di usare R09 per lo sviluppo e l'Ilford Rapid Fixer. Che ne dite, può andare? Per l'imbibente cosa mi dite, lo prendo o no?

Grazie.



Advertisement
Avatar utente
Arbogast
guru
Messaggi: 385
Iscritto il: 22/01/2013, 9:55
Reputation:
Località: Campi Bisenzio

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Arbogast » 05/10/2014, 10:59

Rispondo all'ultimo quesito relativo all'imbibente: Certo che si! Costa poco e dura una vita. Evita di fare troiai usando shampoo per capelli o cose del genere. Ah non dimenticare tra lo sviluppo e il fissaggio c'è lo STOP!.



Avatar utente
Silver01
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 10/08/2014, 15:23
Reputation:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Silver01 » 05/10/2014, 11:20

L'imbibente è cosa buona e giusta! uno vale l'altro; attento solo alla diluizione.
Per lo sviluppo: non uso quasi mai hp5 ma da quanto letto con il Rodinal è un'accoppiata
perfetta!! A memoria mi sembra 1+37 per il tempo dovrei cercare.



Avatar utente
Alessio Forconi
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 31/03/2014, 6:41
Reputation:
Località: Firenze
Contatta:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Alessio Forconi » 05/10/2014, 11:26

Arbogast ha scritto:Rispondo all'ultimo quesito relativo all'imbibente: Certo che si! Costa poco e dura una vita. Evita di fare troiai usando shampoo per capelli o cose del genere. Ah non dimenticare tra lo sviluppo e il fissaggio c'è lo STOP!.

Lo Stop... mi sono dimenticato di scriverlo. Ilford Rapid Fixer?



Advertisement
Avatar utente
Silver01
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 10/08/2014, 15:23
Reputation:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Silver01 » 05/10/2014, 11:49

Ilford rapid fixer va bene come qualsiasi altro fix rapido.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda -Sandro- » 05/10/2014, 12:01

Silver01 ha scritto:Per lo sviluppo: non uso quasi mai hp5 ma da quanto letto con il Rodinal è un'accoppiata
perfetta!! A memoria mi sembra 1+37 per il tempo dovrei cercare.


Non sarebbe ora di smetterla con le ricette cotto-e-mangiato?
Se non usi mai HP5 per quale motivo consigli il rodinal, e poi addirittura 1+37? Sulla base di cosa? Per quali densità del negativo?
Che senso ha riportare le cose lette altrove e non verificate? Boh.

Io invece, per esperienza personale, visto che adopero da anni HP5 la svilupperei in D76, con diluizioni stock o meglio 1+1 e con tempi che vanno verificati personalmente in base alla propria catena di lavoro. Orientativamente la diluizione 1+1 è ottima per scatti con luce forte e restituisce negativi perfettamente stampabili, e sempre orientativamente con un tempo di sviluppo di 9 minuti a 20 gradi.
Ultima modifica di -Sandro- il 05/10/2014, 12:05, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Pacher » 05/10/2014, 12:04

Non la usi quasi mai, ma come al solito ne conosci a pacchi.. :-bd
Ora vorrei chiederti, Hp5 e Rodinal, una combinazione perfetta dici, che vuol dire?
Illuminaci per favore sui vantaggi segretissimi della diluizione 1+37 :ymdaydream: e poi se propio sei di buon umore e vuoi pure darci la ciliegina da mettere sulla torta, dacci pure i tempi di sviluppo e spiegaci come ci sei arrivato a quei tempi o dove li hai trovati.
Per favore ^:)^
Edit: Sandro mi hai anticipato :((



Avatar utente
Alessio Forconi
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 31/03/2014, 6:41
Reputation:
Località: Firenze
Contatta:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Alessio Forconi » 05/10/2014, 12:29

-Sandro- ha scritto:
Io invece, per esperienza personale, visto che adopero da anni HP5 la svilupperei in D76, con diluizioni stock o meglio 1+1 e con tempi che vanno verificati personalmente in base alla propria catena di lavoro. Orientativamente la diluizione 1+1 è ottima per scatti con luce forte e restituisce negativi perfettamente stampabili, e sempre orientativamente con un tempo di sviluppo di 9 minuti a 20 gradi.

Grazie della precisazione.
Per diluizione stock cosa intendi?



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda -Sandro- » 05/10/2014, 12:38

Il D76 è uno sviluppo in polvere da diluire. Quando usi il prodotto concentrato, che deriva dalla dissoluzione della busta in una quantità di acqua determinata (un litro, oppure un gallone), senza ulteriori diluizioni, si dice che usi il prodotto stock.



Avatar utente
Alessio Forconi
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 31/03/2014, 6:41
Reputation:
Località: Firenze
Contatta:

Re: Debuttante nello sviluppo

Messaggioda Alessio Forconi » 05/10/2014, 12:44

-Sandro- ha scritto:Il D76 è uno sviluppo in polvere da diluire. Quando usi il prodotto concentrato, che deriva dalla dissoluzione della busta in una quantità di acqua determinata (un litro, oppure un gallone), senza ulteriori diluizioni, si dice che usi il prodotto stock.

-Sandro- ha scritto:[Orientativamente la diluizione 1+1 è ottima per scatti con luce forte e restituisce negativi perfettamente stampabili, e sempre orientativamente con un tempo di sviluppo di 9 minuti a 20 gradi.

In effetti il D76 me l'hanno consigliato caldamente anche su altri lidi. Per le agitazioni con i tempi che indichi cosa puoi consigliarmi?





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti