Diapositive fatte in casa

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
willy_92
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/04/2011, 19:48
Reputation:

Diapositive fatte in casa

Messaggioda willy_92 » 05/05/2011, 18:50

Ciao a tutti, ma mi stavo chiedendo una cosa ..... é possibile fare partendo da delle pellicole "normali" negative, fare delle diapositive ???
Be cerco di spiegarmi meglio, se io scatto un rullino, lo sviluppo, e fin qui tutto bene, se poi con questo negativo creo una sorta di stampa a contatto su un'altro negativo, dovrei ottenere delle diapositive! secondo voi e possibile fare una cosa del genere ???
Ciaoooooo



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8411
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Diapositive fatte in casa

Messaggioda chromemax » 05/05/2011, 19:50

Si e no. Cioé ti ritroveresti dei positivi su pellicola con maschera arancione, non proprio il massimo per la proiezione. Inoltre la pellicola negativa ha un gradiente di contrasto basso, quindi otterresti delle positive con maschera arancione e di contrasto molto basso... più o meno così... 'no schifo in pratica :D

test.jpg


L'alternativa è procurarsi un po' di pellicola interpositiva cinematografica e un laboratorio disposto a stampare e trattare solo 2mt (cosa difficile), il gioco non vale la candela.



Avatar utente
willy_92
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/04/2011, 19:48
Reputation:

Diapositive fatte in casa

Messaggioda willy_92 » 05/05/2011, 23:11

Forse non mi sono spiegato bene , io intendevo pellicola b/n non a colori:)



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8411
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Diapositive fatte in casa

Messaggioda chromemax » 05/05/2011, 23:48

Ho capito male, scusa; è che per me diapositiva è quella a colori, se non viene specificato BN :D :D
Si, è possibile a patto che la pellicola usata per l'interpositivo abbia contrasto alto, poco velo ed un supporto perfettamente neutro e trasparente (la maggior parte delle pellicole BN ha un supporto leggermente colorato, azzurrino di solito). Molti anni fa usavo una pellicola fotomeccanica della 3M, si chiamava SAV, che aveva queste caratteristiche. Io la usavo per elaborazioni in CO ma i positivi che ottenevano potevano essere delle ottime dia.
Forse una pellicola come questa http://www.adox.de/english/ADOX%20Films/Art/ADOX_Films/ORTHO25/Ortho25.html e sviluppata in dektol (o similare) diluito 1+3/1+5 potrebbe andare bene.
Ancora qui: http://www.nadir.it/test/AGFA_ORTHO.htm



Advertisement

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Diapositive fatte in casa

Messaggioda Coglians79 » 07/05/2011, 18:24

La superpan 200 sarebbe la vecchia Agfa Scala, quindi sì, è inverftibile.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti