Pagina 1 di 1

Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 12:17
da Ferlaich
Ciao a tutti, faccio una domanda forse banale, ma alla quale non ho ancora trovato una risposta razionale; confido nel vostro aiuto.
Premetto inoltre che, avendo sempre sviluppato rulli 120 il problema non mi si è mai presentato. I 220 non li producono più x_x

Dovrei adattare il quantitativo di chimica nella tank di sviluppo variandolo a seconda delle pose presenti sul rullino 135?
Mi spiego meglio... se in una tank metto due rullini da 24 pose (48 in tutto) questo comporta il miscelare meno sviluppo, arresto e fissaggio rispetto alla stessa tank riempita con due rulli da 36 pose (72 in tutto)?

:-?

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:28
da kiodo
Se ho capito bene, la risposta è "no". Immagino che tu stia utilizzando una tank con due spirali sovrapposte, giusto?
Se è così, la quantità minima di rivelatore da impiegare è determinata, innanzitutto, dal volume della tank: entrambe le spirali devono restare completamente sommerse; se così non fosse, la parte di pellicola sporgente al di sopra del livello del rivelatore sarebbe a contatto col liquido solo durante l'agitazione, e non per tutta la durata dello sviluppo.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:33
da Ferlaich
kiodo ha scritto:
26/10/2020, 14:28
Se ho capito bene, la risposta è "no". Immagino che tu stia utilizzando una tank con due spirali sovrapposte, giusto?
Se è così, la quantità minima di rivelatore da impiegare è determinata, innanzitutto, dal volume della tank: entrambe le spirali devono restare completamente sommerse; se così non fosse, la parte di pellicola sporgente al di sopra del livello del rivelatore sarebbe a contatto col liquido solo durante l'agitazione, e non per tutta la durata dello sviluppo.
Corretto, spirali sovrapposte. avevo pensato anche io ad una spiegazione del genere ma chiedere non fa mai male :D
Dato che ci sono mi tolgo un altro sassolino dalla scarpa. Per motivi di spazio non riesco a sviluppare più di 2 negativi 120 per volta. Che tu sappia, perché non ho mai rischiato di provarci, sarebbe possibile sbobinare all'interno di una spirale due negativi 120? così da poter sviluppare 4 rulli con due spirali...

Grazie

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:40
da _Alex_
Ci sono 2 cose delle quali devi SEMPRE/OBBLIGATORIAMENTE tener conto:
- le spirali che contengono le pellicole devono essere completamente coperte dalla soluzione di lavoro
- un rullo da 36 pose equivale a 80inch^2, un rullo medio formato da 12 pose (ipotizzando un formato 6x6) 80inch^2, 4 pellicole piane 4x5 80inch^2, una pellicola piana 8x10, indovina?

La quantità minima di chimico che viene consigliata è, guarda caso, per 80inch^2.
Nel caso del D-76 parliamo di 250ml di stock (237ml, per la precisione, ma arrotondiamo...), lo stesso vale per tutti gli sviluppi che vanno diluiti 1+1 o usati stock, per il Rodinal ci vogliono almeno 6ml di stock, ma va diluito anche 1+50, per il T-Max (o quelli che vanno diluiti 1+9 circa) ci vogliono 80ml.

24 pose sono i 2/3 di 36, quindi necessitano di almeno 160ml di stock, perciò 2 rulli in una tank Paterson vanno coperti con 580ml di soluzione di lavoro, dei quali almeno 320 dovrebbero essere stock (caso D-76) e non riesci a fare la diluizione 1+1, mentre nel caso del T-Max, 60ml per 24 pose, per 2 rulli fa 120ml, quindi se è prevista una diluizione 1+5 ce la fai a pelo della tank.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:42
da _Alex_
In una spirale ci stanno 2 rulli da 120, ma hai la tank da 4 spirali?

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:51
da Ferlaich
_Alex_ ha scritto:
26/10/2020, 14:40
Ci sono 2 cose delle quali devi SEMPRE/OBBLIGATORIAMENTE tener conto:
- le spirali che contengono le pellicole devono essere completamente coperte dalla soluzione di lavoro
- un rullo da 36 pose equivale a 80inch^2, un rullo medio formato da 12 pose (ipotizzando un formato 6x6) 80inch^2, 4 pellicole piane 4x5 80inch^2, una pellicola piana 8x10, indovina?

La quantità minima di chimico che viene consigliata è, guarda caso, per 80inch^2.
Nel caso del D-76 parliamo di 250ml di stock (237ml, per la precisione, ma arrotondiamo...), lo stesso vale per tutti gli sviluppi che vanno diluiti 1+1 o usati stock, per il Rodinal ci vogliono almeno 6ml di stock, ma va diluito anche 1+50, per il T-Max (o quelli che vanno diluiti 1+9 circa) ci vogliono 80ml.

24 pose sono i 2/3 di 36, quindi necessitano di almeno 160ml di stock, perciò 2 rulli in una tank Paterson vanno coperti con 580ml di soluzione di lavoro, dei quali almeno 320 dovrebbero essere stock (caso D-76) e non riesci a fare la diluizione 1+1, mentre nel caso del T-Max, 60ml per 24 pose, per 2 rulli fa 120ml, quindi se è prevista una diluizione 1+5 ce la fai a pelo della tank.
Ok grazie, tu mi parli di quantitativo minimo consigliato. Dunque anche se io riempio la tank con 2 rulli da 24 pose ma con quantitativi minimi consigliati per gli 80inch^2 (36 pose), ottengo a parità di tempo e diluizione un sovrasviluppo?

Per i 120 si, ho la tank per due spirali 120 e 3 135.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 14:53
da kiodo
Ferlaich ha scritto:
26/10/2020, 14:33
sarebbe possibile sbobinare all'interno di una spirale due negativi 120? così da poter sviluppare 4 rulli con due spirali...
Sì, è possibile, ma è meglio se, prima di rischiare dei rulli "buoni", ti impratichisci con roba di scarto.
Poi devi rifare i conti del rivelatore, poichè per una determinata quantità di pellicola occorre impiegare non meno di una certa quantità di agente rivelatore puro, per non rischiare che si esaurisca prima del tempo necessario a sviluppare le alte luci. Se ben ricordo, per il D76 la Kodak suggerisce di utilizzare non meno di 237 (mi pare!) cc di rivelatore puro per ogni rullo, indipendentemente dalla diluizione. Se a te occorrono 1200cc per coprire le due spirali, ed un minimo di 237x2=474cc di "puro", puoi utilizzare 600cc di "puro" + 600 di acqua, impiegando i tempi suggeriti da Kodak per la diluizione 1:1. Ma se infili nella stessa tank quattro rulli, la quantità minima di D76 da impiegare sarà 237x4=948, e a quel punto non riusciresti a fare entrare nella tank i quasi due litri di D76 1:1. Dovrai utilizzare D76 puro.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:06
da Ferlaich
kiodo ha scritto:
26/10/2020, 14:53
Ferlaich ha scritto:
26/10/2020, 14:33
sarebbe possibile sbobinare all'interno di una spirale due negativi 120? così da poter sviluppare 4 rulli con due spirali...
Sì, è possibile, ma è meglio se, prima di rischiare dei rulli "buoni", ti impratichisci con roba di scarto.
Poi devi rifare i conti del rivelatore, poichè per una determinata quantità di pellicola occorre impiegare non meno di una certa quantità di agente rivelatore puro, per non rischiare che si esaurisca prima del tempo necessario a sviluppare le alte luci. Se ben ricordo, per il D76 la Kodak suggerisce di utilizzare non meno di 237 (mi pare!) cc di rivelatore puro per ogni rullo, indipendentemente dalla diluizione. Se a te occorrono 1200cc per coprire le due spirali, ed un minimo di 237x2=474cc di "puro", puoi utilizzare 600cc di "puro" + 600 di acqua, impiegando i tempi suggeriti da Kodak per la diluizione 1:1. Ma se infili nella stessa tank quattro rulli, la quantità minima di D76 da impiegare sarà 237x4=948, e a quel punto non riusciresti a fare entrare nella tank i quasi due litri di D76 1:1. Dovrai utilizzare D76 puro.
Quasi quasi, mi sa che faccio due sessioni di sviluppo :D e vivo felice.
L'importante per me, tornando al 135, è che posso utilizzare le stesse diluizioni, a spirali sommerse, sia per 24 che per 36 pose.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:14
da _Alex_
Sì, è possibile, ma è meglio se, prima di rischiare dei rulli "buoni", ti impratichisci con roba di scarto.
Concordo pienamente
a parità di tempo e diluizione un sovrasviluppo?
No, il rivelatore in eccesso non viene usato, serve solo a garantire che non si esaurisca prima di finire il proprio lavoro.

Piccola correzione al mio post sopra: sono andato a riguardarmi il bugiardino del rivelatore T-Max, la diluizione consigliata è 1+4, mentre gli 80ml minimo per 80inch^2 erano giusti.

Tornando al tuo caso:
- 2 rulli da 120 in T-Max, 160ml di stock minimo, quindi 640ml di acqua e 160ml di stock fanno 800ml di soluzione di lavoro e dubito che tu riesca a farci stare altra soluzione di lavoro per un altro rullo
- 2 rulli da 120 in D-76 1+1, 500ml di stock minimo e 1L in diluizione 1+1, sicuramente non ci starà altro
- 3 rulli da 120 in D-76 stock, 750ml di stock minimo, fino a coprire le spirali la quantità finale
- 4 rulli da 120 non puoi svilupparli perché non hai abbastanza capienza nella tank nemmeno se fai tutto D-76 stock
- 2 rulli da 24 pose in T-Max 1+4, 120ml di stock+480ml di acqua
- 3 rulli da 24 pose in T-Max 1+4, 180ml di stock+720ml di acqua, dovresti farcela nella tua tank
- 2 rulli da 24 pose in D-76 1+1, 320ml stock+320ml acqua
- 3 rulli da 24 pose in D-76 1+1, 480ml stock+480ml acqua, non so se ce la fai
- 3 rulli da 24 pose in D-76 stock, 900ml stock, se entrano nella tank

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:14
da _Alex_
L'importante per me, tornando al 135, è che posso utilizzare le stesse diluizioni, a spirali sommerse, sia per 24 che per 36 pose
Mi sa che non ce la puoi fare, a meno di usare il D-76 stock...

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:17
da kiodo
...oppure c'è questa soluzione qui:
https://www.ebay.it/itm/Paterson-Super- ... SwzlFdbR3s

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:20
da Ferlaich
Grazie Alex :) quindi posso usare i quantitativi "da bugiardino"/testati perché non rischio nulla, che sarebbero quelli per le 36 pose. Alternativamente, se voglio risparmiare rilevatore posso farmi questi conti qui in modo da rendere il tutto più efficiente. Corretto?

Se sviluppo i rulli da 24 e metto rilevatore per rulli da 36 spreco soltanto rilevatore in pratica...

Grazie Kiodo, per ora mi trovo più comodo con la tank da 2 spirali 120 :)

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:20
da kiodo

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:28
da _Alex_
Non ho capito cosa intendi per quantitativi da bugiardino, io i conti li ho fatti seguendo quelle regole...

Tieni presente che i conti che ho scritto per le pellicole da 35mm sono adattati al fatto che sono da 24 pose, per 36 pose vengono così:
- 2 rulli in T-Max 1+4, 160ml stock+640ml acqua
- 3 rulli in T-Max 1+4 non ci stanno
- 2 rulli in D-76 1+1, 400ml stock+400ml acqua (oppure 300ml+300ml per risparmiare)
- 3 rulli in D-76 1+1 non ci stanno
- 3 rulli in D-76 stock, 900ml stock

Ma che rivelatore userai?
Con HC-110 minimo 6ml dello stock superconcentrato, mentre in Studional mi pare che il minimo sia intorno ai 20ml, ma su questo potrei cannare...

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 15:45
da Ferlaich
_Alex_ ha scritto:
26/10/2020, 15:28
Non ho capito cosa intendi per quantitativi da bugiardino, io i conti li ho fatti seguendo quelle regole...

Tieni presente che i conti che ho scritto per le pellicole da 35mm sono adattati al fatto che sono da 24 pose, per 36 pose vengono così:
- 2 rulli in T-Max 1+4, 160ml stock+640ml acqua
- 3 rulli in T-Max 1+4 non ci stanno
- 2 rulli in D-76 1+1, 400ml stock+400ml acqua (oppure 300ml+300ml per risparmiare)
- 3 rulli in D-76 1+1 non ci stanno
- 3 rulli in D-76 stock, 900ml stock

Ma che rivelatore userai?
Con HC-110 minimo 6ml dello stock superconcentrato, mentre in Studional mi pare che il minimo sia intorno ai 20ml, ma su questo potrei cannare...
Intendo dire che ad esempio con studional ho sempre sviluppato 2 rulli da 36 in tot minuti e con tot quantitativo. Queste sono le dosi per rulli da 36 pose. Ora ho due rulli da 24 pose. Li metto nella tank e sviluppo come al solito. Sprecherò un po' di rilevatore sicuramente... ma il risultato dello sviluppo non cambierà. Corretto?

Insomma, tralasciando i conti mi interessa più che l'ottimizzazione del rilevatore, che lo sviluppo sia identico a quello dei rulli con 36 pose.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 17:02
da chromemax
kiodo ha scritto:
26/10/2020, 15:20
ancor meglio: :)

https://www.ebay.it/itm/Stainless-Steel ... SwTjdfjc3x
Queste però non permettono il riempimento e lo svuotamento alla luce.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 17:07
da kiodo
chromemax ha scritto:
26/10/2020, 17:02
Queste però non permettono il riempimento e lo svuotamento alla luce.
Hai ragione! io ne ho una del tutto simile, ma col tappo a labirinto, in gomma, che si usa come le paterson.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 17:09
da Ferlaich
kiodo ha scritto:
26/10/2020, 17:07
chromemax ha scritto:
26/10/2020, 17:02
Queste però non permettono il riempimento e lo svuotamento alla luce.
Hai ragione! io ne ho una del tutto simile, ma col tappo a labirinto, in gomma, che si usa come le paterson.
Quindi posso andare tranquillo con due rulli da 24 nella tank e dosi da rulli da 36? :D

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 17:10
da kiodo
Ma certo

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 26/10/2020, 17:13
da Ferlaich
kiodo ha scritto:
26/10/2020, 17:10
Ma certo
Grazie :)

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 27/10/2020, 7:55
da .ila.
Ma è necessario riempire gli spazi vuoti con spirali? Cioè, un anello della medesima altezza per tener ferma una sola spirale?

Le spirali vuote riducono notevolmente l'energia cinetica durante i ribaltamenti (Bernoulli docet), ma c'è poi sostanziale differenza sullo sviluppo se le tolgo e al loro posto un anello?

La morale è: vorrei lavare quanta meno roba possibile.

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk


Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 27/10/2020, 11:47
da _Alex_
Qualche tempo fa Sandro e Diego/ChromeMax hanno pubblicato il risultato di un test nel quale si affrontavano in maniera sistematica le pratiche del prebagno e della tecnica di agitazione.

Se ho capito bene, per quanto riguarda l'agitazione il risultato è stato che, eccetto l'agitazione continua con processore al massimo della velocità, che portava ad un aumento non solo misurabile, ma anche visibile del contrasto, tutte le tecniche di agitazione erano equivalenti.

Detto in soldoni, nel tuo caso, togliere una o due spirali dalla tank e sostituirle con un fermo che eviti che la spirale scorra lungo il perno centrale ha, si, un effetto sul contrasto finale, perché aumenterebbe la velocità della soluzione di sviluppo durante i ribaltamenti e sarebbe come agitare di più, ma è talmente risibile da poterlo tranquillamente trascurare.
A meno di stare a menarla alla tank per tutta la durata del bagno, ovviamente.

Il prebagno, invece, è sempre sconsigliato, a meno che il bugiardino della specifica pellicola non ne riporti espressamente la necessità.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 27/10/2020, 11:52
da Ferlaich
_Alex_ ha scritto:
27/10/2020, 11:47
Qualche tempo fa Sandro e Diego/ChromeMax hanno pubblicato il risultato di un test nel quale si affrontavano in maniera sistematica le pratiche del prebagno e della tecnica di agitazione.

Se ho capito bene, per quanto riguarda l'agitazione il risultato è stato che, eccetto l'agitazione continua con processore al massimo della velocità, che portava ad un aumento non solo misurabile, ma anche visibile del contrasto, tutte le tecniche di agitazione erano equivalenti.

Detto in soldoni, nel tuo caso, togliere una o due spirali dalla tank e sostituirle con un fermo che eviti che la spirale scorra lungo il perno centrale ha, si, un effetto sul contrasto finale, perché aumenterebbe la velocità della soluzione di sviluppo durante i ribaltamenti e sarebbe come agitare di più, ma è talmente risibile da poterlo tranquillamente trascurare.
A meno di stare a menarla alla tank per tutta la durata del bagno, ovviamente.

Il prebagno, invece, è sempre sconsigliato, a meno che il bugiardino della specifica pellicola non ne riporti espressamente la necessità.
Ma il prebagno diminuisce il contrasto? Io, nei primi che sviluppavo lo effettuavo. Poi ho provato a non farlo e sono rimasto più soddisfatto del risultato.

Re: Differenti rapporti chimica-acqua per rullini con differenti pose

Inviato: 27/10/2020, 12:37
da _Alex_
Dipende dall'accoppiata pellicola/rivelatore.

In alcuni casi si, in altri lo diminuisce, in altri ancora è inalterato, ma non parliamo di nulla di eclatante.