Digibase c-41

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
antofoto
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 13/09/2010, 10:59
Reputation:

Re: Digibase c-41

Messaggio da antofoto »

Adesso mi sono ricordato che lo sbianca e' a parte(e' un po' di mesi che non lo uso).Ma quale e' il problema che ti poni?
La temperatura e' critica solo per lo sviluppo cromogeno.
Ciao



Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Tecnico73 »

antofoto ha scritto:Adesso mi sono ricordato che lo sbianca e' a parte(e' un po' di mesi che non lo uso).Ma quale e' il problema che ti poni?
La temperatura e' critica solo per lo sviluppo cromogeno.
Ciao

avere lo sbianca e fissaggio separati significa avere due contenitori per lo stoccaggio, problemi di spazio ovviamente

per la temperatura e per lo sviluppo non ho nessun problema, ho trovato una cpe 2
Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Tecnico73 »

bene bene

sono arrivati, il kit per sviluppo rullo, sviluppo carta e la carta

il dubbio ora è sulla diluizione

qualcuno può aiutarmi???????
Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
antofoto
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 13/09/2010, 10:59
Reputation:

Re: Digibase c-41

Messaggio da antofoto »

Cosa intendi per diluizione?Per quanto riguarda il Digibase c41 basta seguire le istruzioni.Domanda :ti stai attrezzando anche per la stampa?

Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Tecnico73 »

antofoto ha scritto:Cosa intendi per diluizione?Per quanto riguarda il Digibase c41 basta seguire le istruzioni.Domanda :ti stai attrezzando anche per la stampa?

intendo, il quantitativo di chimici da diluire in acqua senza seguire le indicazioni del bugiardino

si mi sono attrezzato per la stampa, ho preso la carta i chimici, ho un ingranditore con testa colore per la stampa, ma per il momento, sto solo sviluppando i rulli, una seconda fase sarà la stampa
Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Tecnico73 »

volevo aggiornare l'evolversi della situazione

Sono rimasto molto deluso da questo kit, mi sono arrivati nella prima settimana de settembre, ho preparato il primo sviluppo nella terza settimana del mese, sviluppando il quantitativo consigliato dal bugiardino e poi gettato, preparata la seconda sessione di sviluppo alla fine di ottobre, ho gettato tutto per un cedimento dello sbianca

ma!!!!!!!!!!!
Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
alexmare93
guru
Messaggi: 433
Iscritto il: 25/04/2014, 10:33
Reputation:

Re: Digibase c-41

Messaggio da alexmare93 »

Scusate, ma non mi ricordo quanto possono stare lì i chimici prima che si esauriscano. Non so perché ma mi gira per la testa che durano circa 5-6 settimane. Confermate, confutate?


Inviato dal mio sano cervello bacato
Alessandro

Avatar utente
Darkroom68
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 15/08/2019, 20:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Darkroom68 »

Ciao riapro questo discorso perche' mi sto apprestando a sviluppare il mio 1 rullo a colori,ma dalle info bugiardino..capisco qualcosa il mio problema sta nel capire che sia la preparazione che il processo puo' essere fatto anche a 20/25 gradi?
Grazie
Per me la fotografia di reportage ha bisogno di un occhio, un dito, due gambe.
HCB

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 6139
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da -Sandro- »

Darkroom68 ha scritto:
09/08/2020, 14:51
il mio problema sta nel capire che sia la preparazione che il processo puo' essere fatto anche a 20/25 gradi?
Grazie
No, è un trucchetto commerciale per vendere questi kit anche a chi non è attrezzato per lavorare a 38°

Il procedimeno originale Kodak C41 prevede UNICAMENTE di lavorare a 38°, tutto ciò che si legge su temperature più basse e relativi tempi (inventati, trovati per approssimazione o interpolazione) non garantisce la corretta generazione dei colori. E quando appendi il negativo non puoi accorgertene, ma in stampa poi saranno dolori per le dominanti incrociate che salteranno fuori dovute allo scompenso sensitometrico delle curve dei tre colori.

Avatar utente
Darkroom68
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 15/08/2019, 20:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Digibase c-41

Messaggio da Darkroom68 »

Grazie Sandro
Per me la fotografia di reportage ha bisogno di un occhio, un dito, due gambe.
HCB

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi