Domande da neofita esposizione su tramonto

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Silverprint » 02/09/2016, 17:24

L'esposimetro a luce "diretta" si chiama a luce incidente.

Questo esposimetro, come tutti gli altri esclusi quelli "matrix", ha come parametro di riferimento il grigio al 18% e ovviamente tiene conto solo della luce e non del suo colore, ma avrà anch'esso una sua sensibilità spettrale per cui non è detto che in luce colorata si comporti nella stessa maniera in cui si comporta in luce bianca (anche se questa cosa normalmente è irrilevante).


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Supermax
esperto
Messaggi: 152
Iscritto il: 21/08/2016, 22:06
Reputation:
Località: Varese

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Supermax » 02/09/2016, 22:07

Silverprint ha scritto:L'esposimetro a luce "diretta" si chiama a luce incidente.

Questo esposimetro, come tutti gli altri esclusi quelli "matrix", ha come parametro di riferimento il grigio al 18% e ovviamente tiene conto solo della luce e non del suo colore, ma avrà anch'esso una sua sensibilità spettrale per cui non è detto che in luce colorata si comporti nella stessa maniera in cui si comporta in luce bianca (anche se questa cosa normalmente è irrilevante).


capisco!
é!...c'è da provare e riprovare fino a quando certi accorgimenti verranno atomatichmente...
Settimana prossima vado a far svilupare i 2 rullini che ho fatto un bianco e nero e uno a colori e inizierò a vedere che errori ho fatto e a cerchare di capire come comportarmi per un'altra volta.....sono curioso di vedere gli errori che ho fatto! E se ne avrò fatti pochi, meglio!



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Silverprint » 02/09/2016, 22:14

Metti in conto che c'è anche la variabile laboratorio.
Se non è uno dei pochi buoni che sono rimasti potresti avere risultati pessimi anche senza errori di ripresa.
Poi bisognerà vedere se sarai in grado di identificare gli errori e distinguere i tuoi da quelli di altri.

Oltre a provare e riprovare non escluderei l'ipotesi di partecipare a dei corsi.
Conosco gente che a forza di provare è arrivata alla pensione e ancora non ha capito come funziona l'analogico. ;)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda bafman » 02/09/2016, 22:18

Supermax ha scritto:cerchare di capire come comportarmi per un'altra volta

Essersi affidati al Matrix te lo preclude, mi sa.



Advertisement
Avatar utente
Supermax
esperto
Messaggi: 152
Iscritto il: 21/08/2016, 22:06
Reputation:
Località: Varese

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Supermax » 02/09/2016, 22:35

Silverprint ha scritto:Metti in conto che c'è anche la variabile laboratorio.
Se non è uno dei pochi buoni che sono rimasti potresti avere risultati pessimi anche senza errori di ripresa.
Poi bisognerà vedere se sarai in grado di identificare gli errori e distinguere i tuoi da quelli di altri.

Oltre a provare e riprovare non escluderei l'ipotesi di partecipare a dei corsi.
Conosco gente che a forza di provare è arrivata alla pensione e ancora non ha capito come funziona l'analogico. ;)


Gli errori possono essere fatti anche in sviluppo del rllino? chiedo perchè se facessi svilupare il rullino per poi scannerizzarlo su pc potrei vedere degli errori che non ho commesso io ma il laboratorio? o è solo per quanto riguarda la stampa?

Si a me e a n mio amico pacerebbe fare un corso per l'analogico, conosco un ragazzo della mia zona che penso li faccia, almeno per il digitale li fa... devo chiederglelo!
Ultima modifica di Supermax il 02/09/2016, 22:40, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Supermax
esperto
Messaggi: 152
Iscritto il: 21/08/2016, 22:06
Reputation:
Località: Varese

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Supermax » 02/09/2016, 22:36

bafman ha scritto:
Supermax ha scritto:cerchare di capire come comportarmi per un'altra volta

Essersi affidati al Matrix te lo preclude, mi sa.


Ti riferisci alle foto con la D2X?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Silverprint » 03/09/2016, 0:08

Supermax ha scritto:Gli errori possono essere fatti anche in sviluppo del rullino? Chiedo perchè se facessi sviluppare il rullino per poi scannerizzarlo su pc potrei vedere degli errori che non ho commesso io ma il laboratorio? o è solo per quanto riguarda la stampa?


Sì, possono essere fatti errori, anche molto gravi, in fase di sviluppo del rullino.
I laboratori industriali di solito lavorano molto male e fanno un sacco di errori. Però ci sono alcuni bravi artigiani che lavorano molto bene e qualche laboratorio professionale abbastanza serio.
In stampa possono essere fatti altri errori, ma sono meno gravi visto che le stampe si possono rifare.

Con le tue conoscenze ti troveresti in difficoltà di fronte alle foto venute male perché non sapresti esattamente quale sia la causa, per cui ti consiglio almeno di scegliere molto bene il laboratorio.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Supermax
esperto
Messaggi: 152
Iscritto il: 21/08/2016, 22:06
Reputation:
Località: Varese

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Supermax » 03/09/2016, 1:08

dalla padella alla brace! 4 conoscenze le ho che scattano in analogico! proverò a chiedere a loro dove si orientano per la lavorazione del materiale!
Il bianco e nero so che è più semplice da sviluppare e si può fare anche in casa stando attenti alle temperature e i liquidi non sono cosi complicati da smaltire.... è effettivamente più semplice o anche li c'è il rischio di alterare tutto?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Domande da neofita esposizione su tramonto

Messaggioda Silverprint » 03/09/2016, 5:26

Sviluppare in casa il BN non è una procedura difficile ed è molto economico. L'investimento iniziale si ripaga completamente con pochissimi rulli.
La parte difficile è scegliere bene le combinazioni tra rivelatore e pellicola e regolare bene il contrasto, ma per queste cose ci siamo noi del forum a vigilare. :D

Insomma, anche sbagliando un po' qua e la non farai certo peggio di un laboratorio industriale, per cui vale sicuramente la pena provare. Col tempo poi imparerai ad affinare il tiro e fare le cose bene.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti