Domande fondamentali per lo sviluppo in B&N (Rollei Kit)

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ariannapaloma
appassionato
Messaggi: 1
Iscritto il: 19/07/2011, 14:50
Reputation:

Domande fondamentali per lo sviluppo in B&N (Rollei Kit)

Messaggioda ariannapaloma » 19/07/2011, 16:35

Ciao a tutti!
Sto per cimentarmi nel mio primo sviluppo in b&n e ho mille domande che mi frullano per la testa (e a cui non sono riuscita a dare una risposta nemmeno spulciandomi tutto il web!).

Volendo sperimentare ho comprato a 12€ un kit sviluppo della Rollei contenente:

un rullino b&n Rollei Retro 100
10ml di sviluppo R09
22,5 ml di fissante Fix Ag
20 ml di imbibente WAC

Eccolo qui:

Immagine

Le informazioni fornite nel pergamino allegato non mi sono molto chiare, quindi vi porgo le seguenti domande:

1) QUALE DILUIZIONE DEVO SEGUIRE: 1+25 O 1+50?
Nel primo caso viene indicato di diluire i chimici ognuno in 250ml di acqua ottenedo 260ml di soluzione, mentre nel secondo l'acqua da usare è 510ml per ottenere 520ml di soluzione. Volevo diluire il tutto a 1+25, ma poi ho notato che cosi facendo la soluzione all'interno della tank non avrebbe coperto interamente il rullino e penso che questo non vada bene, giusto?

2) La diluizione dell'imbibente non è indicata. Viene solo scritto di diluire i 20ml di WAC in 250m (o 510), senza che sia specificato se acqua normale o distillata. Inoltre, leggendo vari forum, mi sembra che la concentrazione debba essere molto piu bassa.
Quindi, COME DEVO COMPORTARMI CON L'IMBIBENTE?

3) Non avendo il liquido dell'arresto, POSSO SALTARE LO STEP DELL'ARRESTO?

4) QUALI SONO I TEMPI DI SVILUPPO? Il pergamino indica 8min a 1+25 e 17min a 1+50. Per sicurezza sono andata a controllare sul sito Digitaltruth, ed ecco che la tabella mi indica altri tempi: http://www.digitaltruth.com/devchart.ph ... mdc=Search ossia 8min a 1+25 MA 13min a 1+50.

5) E infine, avete qualche consiglio da darmi su come meglio aprire il rullino?

Risolte tutte queste questioni, pensavo di procedere nella seguente maniera:
Sviluppo per 13min (o quello che mi consigliate voi), con agitazione continua nei primi 30sec e poi 4 agitazioni ogni minuto.
Fissaggio per 9min (come, mi sembra di aver capito, sia segnato da pergamino).
Lavaggio con metodo Ilford.
Imbibente per 2min.

PUÒ ANDAR BENE COME PROCEDIMENTO?

Spero di essere stata abbastanza chiara. Sicuramente le mie domande saranno banalissime ma è la prima volta che mi cimento in un'esperienza simile e vorrei fare tutto per bene!

Vi ringrazio tantissimo per il vostro aiuto!



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8423
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Domande fondamentali per lo sviluppo in B&N (Rollei Kit)

Messaggioda chromemax » 19/07/2011, 18:06

Come prima cosa benvenuta(o) nel forum.
Per venire alle tue domande, se diluendo 1+25 non arrivi a coprire la pellicola, mi pare che ci siano poche alternative, devi diluire 1+50. Che tank usi?

In effetti 20 ml di imbibente in 250ml di acqua mi sembrano molti, ma se è scritto così sulle istruzioni forse il liquido è stato già pre-diluito. In ogni caso prova a fare una telefonata al rivenditore dove hai acquistato il kit. Usa acqua demineralizzata, quella del ferro da stiro, in alternativa va benissimo l'acqua minerale imbottigliata o l'acqua del rubinetto se non è troppo calcarea.

L'arresto si può saltare benissimo. Io uso questa procedura: 20" prima dello scadere del tempo di sviluppo vuoto la tank (ci vogliono circa 15" con 500ml e una "sgrullatina") e la riempio con acqua a temperatura dello sviluppo (ci vogliono circa 10") e comincio subito a ruotare la tank. Non è necessario agitare vigorosamente, velocemente, con forza o come se si stesse facendo uno caffè shakerato: basta tenere la tank in una mano, il pollice sul fondo, l'indice e il medio sul tappo, e ruotare il polso di 180°, contare "milleuno-milledue" e far ritornare dritta la tank. Tutto questo per 30" (circa 13 capovolgimenti). Poi svuoto e riempio ancora con acqua e ripeto il ciclo.
Ripeto questa è la mia procedura che va bene a me e alle attrezzature che ho e al mio temperamento. Se tu trovi un altro sistema che dia buoni risultati e ti ci trovi bene, usalo!!!


Il tempo di sviluppo è una questione che spesso confonde chi comincia: non esiste IL tempo di sviluppo corretto, ci sono tantissime variabili che si riescono a gestire, o si impara a fregarsene, man mano che si acquisisce un po' di esperienza. Per iniziare le indicazioni fornite dai fabbricanti sono un buon punto di partenza, si otterrano sicuramente dei risultati discreti.
Ma poi dipende anche da che uso si farà dei negativi: dovranno essere scannerizzati o ingranditi con un ingranditore? In quest'ultima caso, che tipo di ingranditore si userà (luce condensata o luce difusa?).


Per aprire il rullino si vendono degli "aprirullino" che sono piuttosto comodi e sicuri da usare al buio. In alternativa si possono usare delle forbici, puntare la lama nella fessura in cui il tappo superiore si innesta sul corpo del rullino e dare un colpo secco, come quando si apre un tappo a corona. Ma al buio è una procedura che è potenzialmente pericolosa. Se hai delle mani forti puoi aprire il rullino allargando la fessura da cui esce la pellicola, quella coi feltrini. Altrimenti se riesci a trovare un cavatappi della giusta dimesione che si incastra bene sul tappo del rullino, lo apri come una bottiglia di birra :D (non è una battuta)

9 minuti di fissaggio mi sembrano molti, magari prova a chiedere anche questo al rivenditore.
Quando la pellicola è nell'imbibente non agitarla troppo o si genera troppa schiuma.

Altri consigli li trovi nell'ottima video-guida di etrusco, qui:
http://blog.analogica.it/analogica-it/tutorial/2011/05/video-tutorial-lo-sviluppo/

Aspettiamo una tua presentazione nell'apposita sezione del forum e in seguito, natualmente, un resoconto dettagliato del tuo primo sviluppo :)



Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: Domande fondamentali per lo sviluppo in B&N (Rollei Kit)

Messaggioda stormy » 20/07/2011, 22:38

Per aprire il rullo all'inizio io lo battevo a terra ma dopo essermi fatto male alla mano ho deciso di usare il cavatappi...
http://youtu.be/fSQ4Dmju0Us


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Domande fondamentali per lo sviluppo in B&N (Rollei Kit)

Messaggioda zioAlex » 23/07/2011, 20:29

Ciao Arianna!
Vorrei intervenire alle tue diverse domande che hai posto.. É il tuo primo rullino! ;) ok.. ciò significa anche che sei molto desiderosa di vedere già il risultato, del resto, il primo rullino non si scorda MAI!! :) quindi, come si consiglierebbe a un neopatentato di andare piano e di non andare a 200 all'ora perché non si ha l'esperienza giusta;
vai piano senza fretta, magari acquistando libri, per conoscere le caratteristiche e peculiarità sia delle pellicole e sia degli sviluppi e i loro accoppiamenti che danno risultati molto variabili, devi prima conoscere l'ABC della camera oscura e poi vai.. Altrimenti se non vedi il risultato che magari desideravi, rischi di abbandonare tutto dopo che sei rimasta delusa, ciò non deve accadere! :) Conosci lo sviluppo che hai preso? Sai che é uno sviluppo compensatore?.. E la pellicola?.. Spero di esserti stato d'aiuto.. Ciao


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti