Dubbio su medio formato

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1250
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Dubbio su medio formato

Messaggioda emigrante » 18/02/2017, 14:17

A parità di dimensione della stampa finale all aumentare del formato di pellicola diminuisce l'ingrandimento quindi puoi diaframmare di più senza che l'effetto della diffrazione sia percettibile.

Per i paesaggi in genere chiudo più di f8,anche con il 35mm per avere una adeguata pdc.

Quello che ti proponevo sopra era per verificare che il punto di fuoco sulla pellicola sia lo stesso del mirino
Ultima modifica di emigrante il 18/02/2017, 14:17, modificato 1 volta in totale.



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5717
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda -Sandro- » 18/02/2017, 14:18

Ma no, per avere diffrazione bisogna chiudere molto di più.

La qualità generale di una foto dipende in parte dalla fotocamera ma in LARGA parte da tutti gli accorgimenti e le buone pratiche fotografiche che bisogna conoscere e mettere in atto; per esempio, visto che parli di paesaggi:

-attenta analisi della scena e scelta (o modifica) delle luci.
-uso TASSATIVO del paraluce
-uso dell'autoscatto e del sollevamento dello specchio
-sapiente esposizione ed adeguato sviluppo
-stampa con tutti i crismi annessi e connessi.

Puoi avere gli obiettivi più nitidi del pianeta, ma se la tua catena di lavoro non è a punto, te la mangi tra i vari passaggi.



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1250
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda emigrante » 18/02/2017, 14:19

Scusate la marea di errori ma dal telefono non so fare di meglio



Avatar utente
bonisolli
guru
Messaggi: 306
Iscritto il: 25/01/2016, 21:20
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda bonisolli » 18/02/2017, 14:42

Per quello mettevo in dubbio il buon funzionamento della mamiya, perché con il ,35 mm nn ho questi problemi. È anche vero che nel caso di fattispecie la c330 non ha specchio, nè autoscatto, sostituibile con lo scatto flessibile


Mattia

Advertisement
Avatar utente
bonisolli
guru
Messaggi: 306
Iscritto il: 25/01/2016, 21:20
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda bonisolli » 18/02/2017, 14:44

Per quello mettevo in dubbio il buon funzionamento della mamiya, perché con il ,35 mm nn ho questi problemi. È anche vero che nel caso di fattispecie la c330 non ha specchio, nè autoscatto, sostituibile con lo scatto flessibile


Mattia

Avatar utente
bonisolli
guru
Messaggi: 306
Iscritto il: 25/01/2016, 21:20
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda bonisolli » 18/02/2017, 14:45

emigrante ha scritto:A parità di dimensione della stampa finale all aumentare del formato di pellicola diminuisce l'ingrandimento quindi puoi diaframmare di più senza che l'effetto della diffrazione sia percettibile.

Per i paesaggi in genere chiudo più di f8,anche con il 35mm per avere una adeguata pdc.

Quello che ti proponevo sopra era per verificare che il punto di fuoco sulla pellicola sia lo stesso del mirino

Sicuramente provero'


Mattia

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda vngncl61 II° » 26/02/2017, 9:48

Io uso le biottiche mamiya ed anche le nikon 35mm, sono sistemi non paragonabili, ma senza dubbio le prime, se a posto e sapute usare, producono negativi "migliori" delle seconde.
Uno dei problemi delle mamiya rispetto alle nikon è la messa a fuoco, bisogna che sia perfetta, altrimenti si imputano alle ottiche difetti che non hanno, nel MF la profondità di campo è molto ridotta rispetto al 35mm.
La prima cosa da controllare è che la maf sullo schermo smerigliato corrisponda a quella sul piano pellicola, per verificare ciò ci vuole un loupe da almeno 15-20x, un vetro a smerigliatura fine, un treppiedi robusto e che fotocamera e mira ottica, basta un foglio di giornale, siano perfettamente paralleli, l'operazione va eseguita con il diaframma a tutta apertura, se vi sono discrepanze bisogna risolverle con degli spessori ad hoc, io uso lamine in ottone specifiche, si trovano con spessori intorno a 2/100 mm fino a 0,5 mm, hanno il pessimo difetto di non esser economiche, e di difficile lavorabilità, inoltre non sempre si trovano le fustelle del diametro giusto, e bisogna arrangiarsi in proprio.
Nelle mamiya serie c, capita spesso che, a causa di danni e/o altri motivi, gli obbiettivi, o qualche gruppo ottico, vengano scambiati tra loro, l'ho fatto anch'io, ma dopo il trapianto bisogna controllare che la maf non sia variata, e, in caso affermativo, provvedere di conseguenza.
Può anche succedere, in seguito ad urti molto forti, che il carrello di maf sia fuori parallelismo, o fuori asse, rispetto al piano pellicola, è il caso più grave, c'è bisogno di grande esperienza ed attrezzature specifiche per riportare il tutto alle condizioni di normalità, spesso bisogna sostituire l'intero carrello.
Un'ultima cosa, le biottiche, non solo mamiya, sono tra le pochissime fotocamere MF che possono essere usate con tempi molto lenti, anche 1/30", senza problemi di mosso, l'otturatore centrale e lo specchio fisso le avvantaggiano rispetto alle reflex mono ottica, anche di piccolo formato.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
bonisolli
guru
Messaggi: 306
Iscritto il: 25/01/2016, 21:20
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda bonisolli » 26/02/2017, 9:54

Ok, ti ringrazio molto ma nn ho ben capito il passaggio della loupe


Mattia

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda vngncl61 II° » 26/02/2017, 10:12

Scusami, sono stato poco chiaro.
Per controllare che la maf dell'ottica di visione, e di quella di ripresa coincidano, bisogna mettere la fotocamera su un treppiedi, dorso aperto, otturatore su posa B e diaframma alla massima apertura, si pone la fotocamera di fronte ad una mira ottica, un foglio di giornale va benissimo, l'importante è che sia perfettamente parallelo al piano pellicola, si prende un vetro con smerigliatura molto fine e si appoggia, dalla parte della smerigliatura, sulle guide di scorrimento pellicola, si toglie il pozzetto della fotocamera e si mette a fuoco utilizzando un loupe molto potente, poi con lo stesso loupe si controlla che la maf sul piano pellicola coincida.
Alcune attenzioni, il vetro smerigliato di controllo deve avere la smerigliatura su un solo lato, essere della misura giusta ed appoggiare SOLO sulle guide di scorrimento, non sui rulli, per tenerlo su si possono usare degli elastici, usa una bolla di qualità per controllare il "piombo" tra fotocamera e mira ottica.
Metti la fotocamera ad altezza occhi, per lavorare comodamente, controlla che la maf al centro e agli angoli, sia sullo schermo della fotocamera, che su quello del dorso, coincida.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
bonisolli
guru
Messaggi: 306
Iscritto il: 25/01/2016, 21:20
Reputation:

Re: Dubbio su medio formato

Messaggioda bonisolli » 26/02/2017, 10:43

Ok perfetto grazie mille, provo appena posso!


Mattia



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite