Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 187
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda pollospiedo » 22/08/2016, 17:57

Salve,
Spulciando nel forum ho letto pareri diversi sulle Tre Teste in questione e poiché non sono molto soddisfatto della testa a contrasto variabile sul mio L1200 volevo cambiarla e cogliere due piccioni con una fava nell'eventualità che un domani voglia stampare qualche negativo colore...
Mi sono trovato a trattare una cls500 completa a circa 300 eurobcredendo che fosse una buon evoluzione della 450.
Poi ho letto che Andrea in più post menziona una minore qualità costruttiva rispetto alla precedente ed alla successiva...
Ora mi chiedo quali siano le differenze in sostanza tra le teste ese sia il caso di concludere l'acquisto a questo prezzo...

Grazie!



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda Silverprint » 22/08/2016, 18:01

La 500 è un po' meno robusta delle altre due.
Però ha la il comando della densità, che non c'è sulla 450.

Va bene, comunque, controlla bene i comandi dei filtri, che sono la cosa più delicata.

Qual'è la testa che non ti piace? La rara e bella VLS-501?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 187
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Re: Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda pollospiedo » 22/08/2016, 18:17

OK!
Si la vls501... Preferisco un vecchio agfa varioskope in quanto a luce condensata per il BN.
E visto che devo usare la testa a luce diffusa sul Lab a questo punto uso quella colore che un domani mi permetterebbe di fare qualche stampa colore... Chiaramente a parità di risultato...
Pensi che le due teste (la vls e la cls) si equivalgano in termini di risultati?
E tra le CLS in sostanza che differenze ci sono come struttura e risultato? È solo in discorso costruttivo di componentistica o sono state apportate modifiche su luci e altro?

Inviato dal mio ZP952 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda Silverprint » 22/08/2016, 18:26

Tra VLS 501 e CLS non vi saranno differenze qualitative sulla stampa, la luce è diffusa e i diffusori e la lampada sono gli stessi.

La 500 è un poco più piccola, meno adatta a lunghissime esposizioni, la meccanica è simile, solo tutto leggermente più piccolo.
La differenza più grossa è nei comandi, che hanno un rinvio angolare fatto con cavo flessibile, invece che un giunto e sono più delicati. Comunque i ricambi si trovano.

Io ci sbavo da anni per la VLS: comoda e veloce, una rotella sola invece che due, ed è anche abbastanza ben calibrato come fattore di correzione dell'esposizione. Me la terrei!


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 187
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Re: Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda pollospiedo » 22/08/2016, 19:06

Grazie per il consiglio... Non avevo pensato di toglierla almeno per ora e dopo quello che mi dici men che meno. Quindi sarà custodita gelosamente e chi sa che non la riprendo se, come credo, non farò colore.
300 è un prezzo ragionevole per la CLS 500 con trasformatore originale?

Inviato dal mio ZP952 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst CLS 450/500/501 ?!?!?

Messaggioda Silverprint » 22/08/2016, 19:18

A me pare ragionevole.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti