Durst M 805 o IFF Quodgon

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
~Andrea~
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/12/2010, 8:55
Reputation:

Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda ~Andrea~ » 24/12/2010, 9:04

Ciao,
vorrei sostituire il mio Philips PCS 130 con un ingranditore che mi permetta di arrivare fino al 6x7 o 6x9 così non ci penso più.
Purtroppo il Philips ereditato manca del condensatore per il medio formato e quindi posso soltanto usarlo con il 24x36.

Vorrei capire le differenze fondamentali tra l'm805 e il quodgon della IFF, entrambi nella versione con testa a colori.

Vedendoli il Durst mi piace moltissimo ma l'IFF pare che dalla sua parte abbia il prezzo. In rete non ho trovato paragoni diretti e magari qualcuno che li ha utilizzati riesce a darmi qualche indicazione.

Grazie mille e tanti auguri di buon Natale!!!!



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda chromemax » 24/12/2010, 11:47

Mi spiace non ho mai provato nessuno degli ingranditori che indichi, quindi parlo solo per "sentito dire" e ti prego di considerare la mia risposta una cosa tipo "sempre meglio che niente".
De Durst M805 ho sempre sentito parlare bene, un ingranditore di classe professionale, molto robusto e ben fatto, nel meglio della tradizione Durst, tra le migliori macchine per stampare il medio formato di più facile manualità rispetto ad ingranditore nati per formati maggiori e non così "fragile" come gli ingranditori per formati minori. E' per queste sue doti che è una macchina ancora ricercata e il suo prezzo rimane alto.

Degli IFF non so molto, ho letto che sono macchine piuttosto spartane e di costruzione meno raffinata rispetto ai Durst, sicuramente meno diffuse, quindi eventali parti di ricambio o accessori aggiuntivi sono molto più difficili da reperire. Per contro il prezzo è molto appetibile.
Per la testa colore bisognerebbe controllare che i filtri (soprattutto il filtro magenta) non siano scoloriti e che il funzionamento delle camme e delle parti meccaniche sia in buono stato, altrimenti il valore di filtratura riportato non corrisponde a quello effettivo.
Considerando che un ingranditore dura una vita e, tolta la lampada, non si consuma, il mio consiglio è di puntare sul Durst, anzi anch'io sto cercando un M805 o un 1200.

Spero di esserti stato in qualche modo utile.
Ciao e auguri



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda wiz » 24/12/2010, 18:55

chromemax ha scritto:Degli IFF non so molto, ho letto che sono macchine piuttosto spartane e di costruzione meno raffinata rispetto ai Durst, sicuramente meno diffuse, quindi eventali parti di ricambio o accessori aggiuntivi sono molto più difficili da reperire. Per contro il prezzo è molto appetibile.


Non conosco bene il Dust M805 e quindi mi astengo da qualsiasi giudizio in merito. Conosco abbastanza bene i prodotti IFF (ditta già da anni chiusa e confluita nella Manfrotto) e ne ho in camera oscura 3. Hanno sicuramente pochi orpelli ma che siano "meno raffinati" non direi proprio. Sono state sempre concepite come macchine esclusivamente professionali e quindi sono di una modularità e robustezza fuori dai canoni normalmente presi in considerazione dai fotoamatori. Il Quodgon ( che ho visto in fabbrica addirittura prima che uscisse sul mercato, contrassegnato con un grande punto interrogativo perché non aveva ancora nome) è nato per uso prevalentemente amatoiale ad un prezzo ancora accessibile. se non ricordo male può montare diverse teste differenti. Non l'ho mai usato ma ho diversi amici che lo hanno e ci si trovano molto bene. Il suo punto di forza è la robustezza.
Se ti capita prendi in considerazione anche l' Unogon e il Duogon.

Ciao

W



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda chromemax » 27/12/2010, 11:54

Ecco appunto quello che dicevo nell'incipit del mio post, cancella quello che ho detto, segui quello che ha detto Wiz e scusami per l'approssimazione della risposta.



Advertisement
Avatar utente
~Andrea~
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/12/2010, 8:55
Reputation:

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda ~Andrea~ » 29/12/2010, 7:46

Ciao,
grazie mille delle risposte!!

Unogon e Duogon sembrano davvero delle belle macchine, ma hanno un altro prezzo rispetto al Quodgon che stavo valutando; entrambi praticamente partono dai 1000 Euro.

La perplessità maggiore resta la disponibilità di ricambi in quanto il Durst M 805 è ancora supportato dalla fabbrica e credo sia possibile ordinare qualsiasi ricambio, inoltre in rete si trova praticamente di tutto, al contrario degli IFF per i quali non ho trovato la stessa disponibilità di ricambi/accessori.

Grazie ancora e Ciao.



Avatar utente
~Andrea~
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/12/2010, 8:55
Reputation:

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda ~Andrea~ » 04/01/2011, 9:38

Ciao,
alla fine ho optato per l'M805.

Unogon e Duogon probabilmente sono altre macchine rispetto al Qudgon, ma difficilmente reperibili a prezzi ragionevoli.
Nel mio caso, nonostante il prezzo del Durst sia stato maggiore, la dotazione è molto ricca (componon 50mm, timer, mascherine per tutti i formati, vetri anti-newton, marginatore 30x40, etc ...) e lo stato di usura è veramente minimo.

Appena posso magari posto qualche foto, in ogni caso mi sembra proprio una macchina ben fatta e molto solida.

Una domanda....il controllo della densità dovrebbe aiutare riducendo la luce durante la stampa di negativi "leggeri" che altrimenti richiederebbero diaframmi molto chiusi o esposizioni molto brevi; sicuramente non mancherò di provarlo ma funziona realmente in questi ingranditori o è praticamente inutile?!

Thanks!!!



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda chromemax » 04/01/2011, 9:55

Non capisco cosa intendi con "se funziona". Per me è una funzione molto utile, dato che di solito non stampo molto grande e spesso ho troppo luce sulla carta. Con l'ingranditore a condensatori ho un paio di filtri ND da 0.3 (1 stop) che uso alla bisogna, avere degli ND già inclusi nella testa sarebbe molto più comodo.
Posso chiederti dove hai comprato l'ingranditore?
Ciao



Avatar utente
~Andrea~
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/12/2010, 8:55
Reputation:

Re: Durst M 805 o IFF Quodgon

Messaggioda ~Andrea~ » 04/01/2011, 11:51

Ciao,
con "se funziona" intendevo chiedere se normalmente viene utilizzato nella stampa in bianco e nero oppure se conviene lasciarlo a zero per via di qualche controindicazione.

Non ho mai utilizzato nè un ingranditore con questa caratteristica nè filtri ND in fase di stampa ma c'è sempre una prima volta ;)

L'ingranditore l'ho ritirato di persona da un utente privato contattato tramite subito.it (che ultimamente mi pare stia portando via sempre più clienti ad eBay e le sue spaventose tariffe).





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti