Durst M605, quale fra i due?

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2235
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda ammazzafotoni » 01/01/2018, 21:53

Guarda, cercando un po' per mercatini le cose escono, almeno a me alcune sono capitate così: marginatori, vasche, tank, timer...
Personalmente non baderei troppo al problema residui: cos'è, uranio? A meno che non parliamo di stalagmiti, una lavata risolve tutto, e anche se rimanessero impurità di un dato prodotto, ipotizzando di usare la bacinella per altro, a quanto ammonterebbero? Una parte su mille?



Advertisement
Avatar utente
Atman76
esperto
Messaggi: 127
Iscritto il: 07/01/2016, 12:09
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Atman76 » 02/01/2018, 1:09

Grazie ad entrambi per i consigli.

Questa settimana mi metto al lavoro.
Vedrò sia nel nuovo che nell'usato. L'obiettivo è di arrivare per metà gennaio ad avere quasi tutto per poter iniziare.

Darò massima importanza ad ingranditore ed ottica che dovranno essere in ottime condizioni. Diffusa o condensata....vedremo cosa arriva, sarà comunque l'inizio di qualcosa di nuovo per me. Come cominciare al meglio l'anno :-bd

Vi terrò aggiornati ;)



Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Ivan » 02/01/2018, 10:15

ammazzafotoni ha scritto:Guarda, cercando un po' per mercatini le cose escono, almeno a me alcune sono capitate così: marginatori, vasche, tank, timer...
Personalmente non baderei troppo al problema residui: cos'è, uranio? A meno che non parliamo di stalagmiti, una lavata risolve tutto, e anche se rimanessero impurità di un dato prodotto, ipotizzando di usare la bacinella per altro, a quanto ammonterebbero? Una parte su mille?


Se ne parlava anche in un altro post a proposito delle Thank pellicola


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Atman76
esperto
Messaggi: 127
Iscritto il: 07/01/2016, 12:09
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Atman76 » 07/01/2018, 19:51

Buonasera a tutti,
Un piccolo aggiornamento ed ovviamente anche un piccolo consiglio...

Mi sto orientando sempre di più su di una testa a condensatori.

Chiedendo un pò in giro, mi è stato proposto l'acquisto di un IFF Duogon.

L'ingranditore è stato modificato con due ottiche nuove, un Rodagon 50 f2.8 ed un Componon-S 80 f4
Sotto la testa non c'è la doppia flangia come ho visto nelle varie immagini in rete, ma un'unica bocca filettata(modificata penso) dove si avvitano o l'una o l'altra ottica in base alla necessità.

La messa a fuoco è ora completamente manuale ma non mi è sembrata per nulla scomoda come detto da molti sui forum. Si svita il nottolino e si muove su o giù il soffietto per una messa a fuoco grossolana e poi a nottolino avvitato si ruota la ghiera superiore per una regolazione micrometrica.

Il venditore ci ha stampato fino a qualche mese fa, a detta sua, e mi è sembrato persona onesta.

Dalle fotografie allegate e da quanto vi ho scritto avete quale suggerimento da darmi? Meglio rimanere sul durst 605?

Confesso che quello che mi fa gole sono le ottiche, dalle recensione trovate in rete sembrano tra le più buone, o sbaglio?

Grazie
Allegati
04.jpg
03.jpg
02.jpg
01.jpg



Advertisement
Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2235
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda ammazzafotoni » 07/01/2018, 22:35

Ad occhio ignorante e partigiano, questo mi sembra decisamente più rustico, oltre che rimaneggiato, del Durst.
Calcola anche che la testa a pantografo penso obblighi a spostare il marginatore nonappena si cambi altezza della testa.

Per quale motivo, potendo scegliere, preferisci i condensatori?



Avatar utente
Atman76
esperto
Messaggi: 127
Iscritto il: 07/01/2016, 12:09
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Atman76 » 07/01/2018, 22:45

Premetto che non ho ancora avuto occasione di toccare con mano il durst, però questo mi ha dato la sensazione di essere davvero molto robusto....anche il filtro protettivo rosso è sovradimensionato e tutto il tealio è in metallo...
Concordo con te che è rimaneggiato, ed infatti è il motivo per cui vi ho interpellato.
Del 605 al momento ho valutato solo delle fotografie ma la sensazione che ho avuto è di una prevalenza di plastica...perdonatemi se dico una bestemmia, molto probabilmente mi sbaglio. La prossima settimana dovrei andare a vederne uno e potrò fare finalmente un confronto.

Sulla testa a pantografo non avevo considerato questo dettaglio, certamente da valutare.

Sto puntando più sulla testa a condensatori solo per il fatto che al corso che sto per iniziare si useranno solo quelli. Una semplice comodità insomma.



Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 631
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Luca Ghedini » 07/01/2018, 22:50

Durst 605 assolutamente: si trovano agevolmente accessori, quali testa a colori, mascherine, vetri AN, et cetera. Per gli IFF non si trova quasi più nulla.
Ciao


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda Ivan » 08/01/2018, 8:26

Gli obiettivi sono eccellenti, l’ingranditore alla fine è una scatola che supporta un obiettivo e proietta su un piano. Personalmente sono al mio quarto ingranditore e tutti Durst da quel primo M601 del 1975, due a condensatori e due a luce diffusa e trovo che il secondo sia migliore. Scusa se te lo dico chiaro, ma questa storia che fai il corso con luce condensata ed hai problemi poi a stampare con luce diffusa è una tua sega mentale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 769
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda YuZa DFAAS » 08/01/2018, 9:03

Testa colori tutta la vita.

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2235
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Durst M605, quale fra i due?

Messaggioda ammazzafotoni » 08/01/2018, 23:20

Come suffragato, davvero la testa colori getta nel dimenticatoio i condensatori col loro monta-smonta o irreperibilità.
E, a meno che il tuo prossimo corso non riesca, fantascientificamente, a delineare precisamente tutta la tua catena di lavoro, le nozioni apprese con un qualsiasi ingranditore andranno comunque applicate a e testate con un qualsiasi altro, inserito in una ben precisa catena di lavoro.





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite