Durst Modular 70

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 818
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Durst Modular 70

Messaggio da Luca Ghedini »

Buongiorno a tutti,
ora stampo con un M605 con testa a colori, dopo aver usato, da decenni, un M601.
Ho adocchiato su ebay un Modular 70, con testa Vario, ad un prezzo non eccessivo.
A parte la maggiore comodità della testa Vario, rispetto a quella a colori, che voi sappiate, ci sono significative differenze di stabilità e robustezza rispetto al 605?
Grazie e saluti.


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12636
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Silverprint »

Ciao,

Il Modular 70 è un po' più robusto, quasi un 805 e ha la colonna lunga.
Per la stabilità il sistema risolutivo, anche con quelli ben più grossi e pesanti, è quello di bloccare il tutto... Un po' di stop e fascette qua e la e risolvi! ;)


Per "ben più grossi" s'intende questo, anche uno così va bloccato. Il 138... balla!: http://www.durst-pro-usa.com/images/enl ... 38SP/1.jpg
Quello fatto così invece non balla, ma ci vogliono 4 persone per spostarlo: (è alto 2,5 metri...): http://www.durst-pro-usa.com/images/enl ... 1840/1.jpg

:))
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 818
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Luca Ghedini »

L'oggetto che mi sta interessando è questo:
http://www.ebay.it/itm/251112199143?ssP ... 068wt_1134

edit: era questo; se lo sono già comprato.... :-o
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12636
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Silverprint »

Beh... il tizio che l'ha comprato ha fatto un buon affare!
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 818
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Luca Ghedini »

infatti è stato fulmineo! tra l'altro era compreso un componon s...
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12636
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Silverprint »

Eh! Beato il compratore allora!

Speriamo che se lo goda e ci faccia un mucchio di stampe! :)
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 818
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Luca Ghedini »

Torno alla carica, per un'altra domanda oziosa.
Il Durst 707 AC Autocolor (http://www.ebay.it/itm/DURST-AC-707-Aut ... 258wt_1134) ha le stesse caratteristiche costruttive di un Modular 70 o, invece, è assimilabile alla famiglia M60x?
Saluti
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12636
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Silverprint »

La struttura di base mi pare proprio quella della serie 670, più leggera della 80X e della modular, è l'evoluzione della 60x. La si riconosce per il movimento della testa a manovella e la colonna più esile.
Qui trovi il pdf del manuale in inglese: http://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q= ... pw&cad=rja

Gli ho dato una scorsa veloce per verificare come usarlo per il BN a contrasto variabile (è un uso previsto), ma non ho capito se l'uso del sondino esposimetrico sia obbligatorio o sia possibile operare in maniera totalmente manuale eventualmente disabilitando la centralina. sarebbe opportuno verificare.

In genere trovo preferibile evitare che in camera oscura ci sia troppa elettronica (d'annata).
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 818
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Durst Modular 70

Messaggio da Luca Ghedini »

Da quanto dice (in altro forum) un utente del 707, è possibile usarlo come un normale ingranditore con testa a colori; si usa il timer incorporato e si fa partire con il pulsante sul sondino.
Però, se dal punto di vista strutturale non è così diverso da un M605, mi conviene lasciar perdere: Un Modular 70 o, meglio ancora, un M805 sarebbe un passo avanti significativo, questo no.
Piuttosto investo la somma nella taglierina Logan per passe-partout che desidero da tempo.... :)
Grazie
Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi