...e se volessi passare al medio formato?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Gugu
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 30/03/2010, 19:31
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda Gugu » 05/10/2010, 9:23

Ciao a tutti, secondo voi cosa sarebbe meglio per il medio formato, una zenza bronica ETR (ETRS, ETRSi) oppure una kowa six MM?


Una foto non è la rappresentazione della realtà, ma di ciò che la realtà suscita in noi...

Advertisement
Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda Coglians79 » 06/10/2010, 13:11

Zenza. Ottime, solide e ben fatte. Le Kowa sinceramente non le conosco. Ho provato una ETRSi ed è una signora macchina. Ricorda che le zenza ETR fanno il 6X4,5


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
linogandhi
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 07/07/2010, 14:50
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda linogandhi » 06/10/2010, 13:16

qualcuno di voi ha avuto esperienze con la mamiya 6 / 7 ?????
cosa ne pensate???



Avatar utente
ermes pecchinini
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 16/11/2010, 11:15
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda ermes pecchinini » 16/11/2010, 14:16

Ciao, sono nuovo del sito, metto a disposizione le mie esperienze.
Medio formato? Ho venduto tutto. Questa è la fine, ora spiego il percorso.
Innanzi tutto, sconsiglio le fotocamere del Est. Anche io ne ho avute alcune e devo dire che le ottiche CZJ (Carl Zeiss Jena) sono veramente ottime. Ho spesso preferito il Biometar della mia Pentacon al più blasonato Planar. I corpi macchina hanno però una approsimazione meccanica che a lungo andare è molto noiosa.
Ho poi avuto Hasselblad ed ora ho tenuto solo una Rollei. Altre considerazioni, se si vuole una macchina più grande occorre mettersi il cuore il pace ed aprire di più il portafoglio. Poche alternative. Ho avuto anche una già citata Yachica Mat, pessima sotto tutti i punti di vista in particolare gli obiettivi Yachinon sono veramente mediocri. Il motivo per cui ho venduto tutti i medi formato però è un altro: spiego.
Parto e mi porto una macchina medio. Non ha (quasi mai) l'esposimetro. Gli obiettivi meritano un buon diaframma per sfruttare al meglio l'acutanza e la definizione. Pellicole a bassa sensibilità (stesse ragioni). Ecco lo zaino, allora... macchina, esposimetro, rulli, obiettivi, scatto flessibile, filtri. Primo problema, non tre mani per poter utilizzare il tutto al volo. Soluzione: il treppiedi. Il mio zaino pesa oltre 4 kg, mi rompe la schiena e non è per nulla comodo. Fine della storia: ho un grande formato cinese in legno che pesa meno della mia Hasselblad (!!) e che mi da una qualità nettamente migliore, a fianco un paio di 35 mm per le uscite a mano libera, del medio formato onestamente non sento la mancanza e semmai, al costo di 200euri mi prenderei un magazzino multiformato da applicare sul grande formato e con quella cifra faccio del 6-4,5 al 10-12.
Ermes



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda wiz » 16/11/2010, 19:35

Ciao Ermes

Grazie di averci illustrato le tue esperienze.

Mi permetto di precisare una cosa riguardo alla Yashica Mat 124G (dovrebbe essere l'ultima in commercio). E' ovviamente una macchina economica e come tale si comporta, e non avrebbe comunque senso paragonarla con le prestazioni di altre fotocamere che costavano 10 volte tanto. L'ho usata per qualche tempo e non ho riscontrato quanto tu dici, per lo meno su stampe B&N fino al formato 24x30. Forse sopra non può andare ma non è logico nemmeno pretenderlo. Per dire che ha delle ottiche che "fanno schifo" bisognerebbe almeno averne provate due. Sei così sicuro che non era la tua ad essere difettosa?

Quattro chili di zaino ti rompe la schiena? il mio ne pesa in media 15. Mi spieghi come fai in meno di quel peso a metterci: fotocamera 4x5, piastra portaottica, ottica, panno nero, scatto flessibile, filtri e paraluce, chassis (quanti?) ed esposimetro? Congratulazioni se ci riesci!

Non siamo in molti ad usare il GF in questo forum, quindi doppiamente benvenuto.

W



Avatar utente
ermes pecchinini
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 16/11/2010, 11:15
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda ermes pecchinini » 16/11/2010, 21:54

Ciao Wiz, grazie per il benvenuto. Hai ragione: specifico un paio di questioni su cui sono stato frettoloso. La Yachica che io ho utilizzato non mi è per nulla piaciuta. Difettosa? Non so, mi dava una sensazione di approssimazione ... strutturale... ma non l'ho comparata ad altre macchine gemelle. Credo però che valga un principio di base: un medio formato mi deve dare molto di più del piccolo altrimenti non ha senso. Purtroppo andare a pescare MF con ottiche molto buone e meccaniche precise implica un costo maggiore rispetto al piccolo. Chi si approccia dovrebbe esserne accettare questa semplice realtà, in caso contrario, a mio avviso, meglio restare su un buon 35 mm.
Zaino? Quando ci mettevo la Sinar in acciaio non pesava molto: lo tiravo su con la gru!! Però che spettacolo di precisione meccanica e che solidità!
In seguito sono passato a compromessi con una pieghevole in legno che pesa 2.2 kg. Gli chassis sono ovviamente in plastica e gli obiettivi molto più compatti di quelli della Hasselblad. Quindi in sostanza non so dirti con assoluta precisione quanto pesi ma meno della Blad. Ho adorato la Pentacon six, che aveva un'ottica meravigliosa, purtroppo però la macchina era fatta a spanne: continui inconvenienti nel trascinamento della pellicola. Se si ha la fortuna di trovare una macchina così ma perfettamente funzionate allora vale la pena. L'unico MD che continuo a volte ad utilizzare è un biottica Rolleiflex.

Asta luego.

er



Avatar utente
Luigi65
esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 05/11/2010, 20:29
Reputation:
Località: Roma

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda Luigi65 » 16/11/2010, 23:41

Rolleiflex, si trovano molte occasioni anche a 350-400 euro, evitare la T. Quando uso il MF porto solo lei, nessuno zaino ed ha l'esposimetro. Ha fotografato i momenti piu' belli della mia vita da quando mia moglie me la regalo' nel '93.
Non ve ne pentirete
Luigi



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda wiz » 17/11/2010, 16:22

ermes pecchinini ha scritto: Credo però che valga un principio di base: un medio formato mi deve dare molto di più del piccolo altrimenti non ha senso. Purtroppo andare a pescare MF con ottiche molto buone e meccaniche precise implica un costo maggiore rispetto al piccolo. Chi si approccia dovrebbe esserne accettare questa semplice realtà, in caso contrario, a mio avviso, meglio restare su un buon 35 mm.


Ciao Ermes

Su questo non credo che ci possano essere dubbi. In effetti la Yashica non ha un aspetto molto massiccio e "rassicurante" ma posso garantirti che in pratica ha la robustezza di un mulo.
Anni addietro, quando ancora andavano di moda le biottiche per fare i matrimoni, chi non poteva permettersi le Rollei usava le Yashica: e di rulli ne hanno macinati tanti.

La scelta del formato di lavoro (o dei formati) è soprattutto una questione di gusti anche se è sempre valida la regola che "più grande è il formato e meglio è". Poi bisogna vedere cosa uno fotografa.
Sono anni che non riesco più a fotografare in 35mm, pur avendo delle buone ottiche x Contax. Quando tiro l'ingrandimento a 30x40 l'immagine perde quella gradevolezza che invece cerco e che solo i formati maggiori riescono a darmi con una certa tranquillità. Con il 6x7 mi trovo molto bene anche se per comporre l'immagine sarebbe meglio un formato maggiore.

Ciao
W



Avatar utente
svarfi
esperto
Messaggi: 240
Iscritto il: 23/11/2010, 19:44
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda svarfi » 28/11/2010, 16:55

Il passaggio al medio formato è una cosa da ponderare bene...
In primis non parlerei troppo di passaggio visto il fatto che il 35mm ha comunque dei vantaggi che il MF non ha...
Moltissimi grandi fotografi con il 35mm hanno potuto esprimersi, cosa che con il MF o GF non avrebbero potuto fare...

Il MF è una grande branca e non lo si può generalizzare sulle marche e basta...
La scelta più difficile innanzitutto è il formato : 6X4.5 ; 6x6 ; 6x7 ; 6x8 ; 6x9...
Potrebbe sembrare strano ma c'è più differenza fra tutto questo che sui modelli in se...
E' inutile avere una 6x6 per stampare poi costantemente foto con taglio diverso, no?
Perchè se così fosse allora meglio una 6x7 e all'occorrenza "tagliare" in 6x6 in fase di stampa...

La seconda scelta sta nei pezzi di ricambio, io non prenderei mai una russa, ma non per la qualità, ma bensì per il fatto che se si guasta te la tieni così com'è senza che nessuno ti possa aiutare (salvo casi fortuiti ai quali però non mi sento di affidarmi...)....
Chi più spende meno spende, e questo è sempre stato vero purtroppo...

In terzo luogo il genere di foto è importantissimo!
Un paesaggista cercherà di avere il negativo più grande possibile per poter fare ingrandimenti alla max qualità possibile mantenendo comunque i pesi sotto controllo per non rinunciare poi alle foto per il peso dello zaino....
Un ritrattista da studio non avrà problemi di peso perchè può tranquillamente lavorare su treppiede con una medio formato con lettura TTL per la gestione dei flash o lampade da studio...
Un fotografo di still life cercherà invece la possibilità di avere lenti decentrabili e basculabili per avere la massima gestione della PDC...

Insomma in base alle proprie esigenze si deve scegliere il tipo di macchina e non viceversa...

Matteo



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: ...e se volessi passare al medio formato?

Messaggioda wiz » 28/11/2010, 20:08

svarfi ha scritto:In primis non parlerei troppo di passaggio visto il fatto che il 35mm ha comunque dei vantaggi che il MF non ha...
Moltissimi grandi fotografi con il 35mm hanno potuto esprimersi, cosa che con il MF o GF non avrebbero potuto fare...


Ciao Matteo

se ci pensi bene ti accorgi che per entrambe le tue asserzioni è altrettanto vero il contrario.

Perché poi non dovrebbe essere un "passaggio"? Non è un giudizio di merito.

Concordo con te che è importante la scelta del "giusto "formato (6x6, 6x7....) ma altrettanto, anzi di più, lo è il tipo di macchina/sistema. Per restare nel 6x7 e citarne solo alcune, una Linhof Technika non è la stessa cosa di una Mamiya 7 che è diversa da una Mamiya RZ ... diversa da una Pentax 67.... diversa da una Plaubel Makina 67. Il formato è lo stesso ma difforme e il sistema che ha attorno e di conseguenza il campo di utilizzo.
Poi alcune macchine hanno la possibilità di montare dorsi intercambiabili e quindi di poter giocare anche sui formati disponibili.

Hai ragione nel dire che prima di cambiare formato la cosa va ben ponderata, e che la "macchina" va scelta adatta alle proprie esigenze.

Ciao

W





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti