esperimento SILVERPRINT

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4746
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda impressionando » 03/02/2015, 13:43

CVD
Se avesse preso luce ci sarebbero baffi ovunque e comunque non sarebbe un segno così perfetto....
....quella è una aderenza dell'emulsione alla spirale.



Advertisement
Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 731
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda areabis » 03/02/2015, 14:22

Penso proprio sia così
Ora
Devo individuare la
Spirale
E usarla
Solo
Per le
Emergenze ....
Grazie ora posso tornare tranquillo al mio esperimento



Avatar utente
svarfi
esperto
Messaggi: 240
Iscritto il: 23/11/2010, 19:44
Reputation:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda svarfi » 03/02/2015, 14:23

Il fissaggio a me sembra comunque da rifare... La TMY non ha il supporto così rosato quando è fissata bene...


Sent from my iPad using Tapatalk



Avatar utente
mont19
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/01/2015, 14:58
Reputation:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda mont19 » 03/02/2015, 17:19

Scusate se mi intrometto,
i tempi suggeriti sono:

"Con Tmy-2 e R-09 Studio 1+30 farei 5'30'' - 8'00'' - 11'30'' "

Ho un dubbio sostanziale, il tempo più breve deve essere associato alla scena a più alto contrasto giusto? Perchè nell'ordine in cui sono scritti (rispetto all'ordine in cui sono elencate le scene) sembrerebbe il contrario.
Se mi sto sbagliando vuol dire che non ci ho capito niente e dovrò rileggere il post da capo :wall: .
Grazie
Daniele



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11638
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda Silverprint » 03/02/2015, 19:44

Un tempo di sviluppo breve produce un negativo di contrasto minore che è, quindi, più adatto a riprodurre scene dal contrasto elevato.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 731
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda areabis » 03/02/2015, 22:02

ok ... eccoci negativi sviluppati asciugati e tagliati.
purtroppo il mio pessimo scanner non mi permettere di condividere il risultato.
solo una scansione ha un risultato diciamo significativo ... (visto i risultati è meglio che stia lontano dagli scanner almeno per un po' :p )

Immagine

ora devo passare alla stampa .... ma stamperò con filtro 2 solo i negativi della strisci con la giusta combinazione (esempio alto contrasto tempo basso ) oppure tutti?

se le devo stampare tutte .... mi ci vorranno almeno due divorzi!



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11638
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda Silverprint » 03/02/2015, 23:41

Tutti non servirà, ma un po' dovrai provarne.

Considera comunque che il tempo di esposizione, una volta determinato (è tempo che da il nero per base+velo), non andrà cambiato, quindi a far le stampe farai in fretta.

Sembrano piuttosto duretti, quale Studional hai?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
mont19
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/01/2015, 14:58
Reputation:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda mont19 » 04/02/2015, 9:40

Grazie per la risposta :)



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 731
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda areabis » 04/02/2015, 10:04

Silverprint ha scritto:Tutti non servirà, ma un po' dovrai provarne.

Considera comunque che il tempo di esposizione, una volta determinato (è tempo che da il nero per base+velo), non andrà cambiato, quindi a far le stampe farai in fretta.

Sembrano piuttosto duretti, quale Studional hai?


Sembrano ma non lo sono ;) il mio scanner non è diciamo molto fedele!!!

scusami ma io sono un vero self man made in campo analogico :D e non ho ben capito cosa intedi ....
capisco che trovato il tempo per avere il nero giusto sia sempre lo stesso per il medesimo rullo ... ma cosa intendi per "nero per base +velo"?

grazie ancora per la tua disponibilità
Stefano



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 731
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: esperimento SILVERPRINT

Messaggioda areabis » 04/02/2015, 19:47

Ok .... SpulcianDo ho trovato questo "1) Il tempo di esposizione dovrà essere il tempo più breve che dia nero pieno in corrispondenza della base+velo, ovvero su una parte trasparente di negativo. Quindi NON occorre fare il provino su tutto il fotogramma, anzi, potrebbe rendere più difficile la valutazione.
In seguito, con quel tempo li e lasciando tutto inalterato, stamperai i vari fotogrammi fino a trovare quello in cui la Zona I sia appena visibile, non troppo, né quasi invisibile (meglio valutare a foto asciutte). Quel fotogramma ti indicherà quale sia la sensibilità effettiva." Quindi cerco un fotogramma in cui ci sia una zona trasparente e su quella faccio un provino per vedere di trovare il tempo che mi da il nero pieno..... Ok! Vado a provare.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite