Esposimetri esterni

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Esposimetri esterni

Messaggioda Tomash » 28/07/2018, 21:02

Io mi chiedo una cosa, un esposimetro esterno, sia esso a se stante che incorporato in una vecchia fotocamera, che misura la luce riflessa, ha sempre un grosso limite:
L'esposizione, a parità di scena inquadrata, varia moltissimo se la fotocellula è o no illuminata dal sole.
Immaginate di inquadrare la stessa scena e siete all'ombra, avrete una lettura, fate un passo avanti e vi ritrovate al sole e la lettura aumenta di 3 o 4 EV.
Non ho mai letto in nessun manuale di mettere la cellula dell'esposimetro all'ombra, magari usando semplicemente una mano.
Questo riguarda anche esposimetri eccellenti come il Leicameter soprattutto la versione al selenio o il Gossen incorporato nelle Rolleiflex biottiche, per non parlare del sacro Lunasix.
Solo Zeiss Ikon nei suoi apparecchi proteggeva le cellule al selenio con uno sportellino che aperto fungeva da paraluce.
In realtà, qualunque esposimetro con la fotocellula esposta necessiterebbe di un paraluce, ma nessun esposimetro di questo tipo che io sappia è predisposto per un tale ed eventuale accessorio.
Possibile che nessuno dagli anni 30 ad oggi si sia mai accorto del problema ?



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5098
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda -Sandro- » 28/07/2018, 22:38

Gli esposimetri seri hanno la fotocellula incassata in un pozzetto.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3795
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda graic » 29/07/2018, 6:44

-Sandro- ha scritto:Gli esposimetri seri hanno la fotocellula incassata in un pozzetto.

Tra cui i vari Lunaxxx


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda Tomash » 29/07/2018, 9:40

No, anche il Lunasix, se la fotocellula è illuminata dal sole, ha uno spread di 1EV circa, idem il Leicameter MR4.
Ho appena fatto la prova.
Noto anche che l'esposomero della Minox 35 espone in modo praticamente randomico e stiamo parlando di un apparecchio solo automatico...

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3795
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda graic » 29/07/2018, 9:51

Magari dipende dall'inclinazione dei raggi, ovvio che col sole di fronte nessun paraluce serve a nulla ma questo è vero per l'esposimetro e per la pellicola, però nel lunasix l'incassatura c'è ed è pure abbastanza marcata c'è prima la finestra rettangolare dotata di cornice e poi la cellula è piuttosto profonda dell'apertura rotonda, inoltre, con alte luci si usa la scala relativa che introducendo un diaframma forato limita uleriormente l'ingresso laterale. Comunque nei casi disperati il rimeio c'è, si cammina e si va a misurare vicino al soggetto


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda Tomash » 29/07/2018, 11:02

Il rimedio più semplice è fare ombra alla fotocellula con la mano.
Il Lunasix, usato in "versione diurna" ha un filtro davanti alla fotocellula, se questo filtro è illuminato dal sole e non sto dicendo di inquadrare il sole, genera un errore di lettura.
In "lettura notturna" invece anche se la zona della cellula è colpita da luce incidente, non c'è errore.
È stiamo probabilmente parlando del miglior esposimetro di questa categoria.
Quelli più vecchi o più scarsi, tutti quelli al selenio tranne gli Zeiss ikon, hanno uno spread molto maggiore.
Io sto cominciando ad elaborare una teoria.

Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3795
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda graic » 29/07/2018, 11:06

Hai ragione c'è il filtro io ricordavo, ma forse era un altro modello, un diaframma forato, però la cellula è ben dentro


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda Tomash » 29/07/2018, 13:45

Lasciando perdere il Lunasix dove il problema c'è ma bisogna andarlo a cercare, quello che mi lascia più perplesso sono i vecchi esposimetri al selenio.
Possibile che su macchine costosissime come le Rolleiflex, progettate da tale Heidecke manico del perfezionismo abbiano un difetto così macroscopico ?

La mia teoria è che questi esposimetri "arcaici" misurassero più che la luce riflessa, una sorta di luce ambientale, più simile a quella incidente, anche se avevano un accessorio proprio per la misurazione incidente, sperando che questa luce coincidesse più o meno con l'effettiva luce media riflessa dal soggetto.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11278
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda Silverprint » 29/07/2018, 19:09

La lettura incidente è comunque talmente aleatoria che mi pare inutile fare i perfezionisti.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3795
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Esposimetri esterni

Messaggioda graic » 29/07/2018, 19:19

Spot sempre, e si vive felici


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti